Fucile dell'assassinio di John Fitzgerald Kennedy: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
(→‎Le impronte: correggo numerose impreciosioni e alcuni gravi errori)
Nessun oggetto della modifica
 
===Le impronte===
Alle 13:22 gli agenti Eugene Boone e Seymour Weitzman trovarono un fucile a ripetizione con mirino telescopico tra due file di scatole nell'angolo nord-ovest. Nessuno ha toccato l'arma, all'arrivo il capitano Fritz ha dato l'ordine di fotografare l'arma mentre giaceva sul pavimento. Dopo il tenente Day tenne il fucile per la [[Cassa (armi)|cassa]], in una mano e ispezionò il fucile con una lente d'ingrandimento, con l'altra mano.<ref>{{en}} [http://mcadams.posc.mu.edu/russ/testimony/day1.htm ''Testimony of J.C. Day'']. Warren Commission Hearings. Vol 04 P.249.</ref> Day ha stabilito che non c'erano impronte sul pomello dell'[[Otturatore (armi)|otturatore]] e che il calcio di legno era troppo ruvido per prendere delle impronte digitali, raccolse il fucile dal calcio e lo tenne in quel modo mentre il capitano Fritz apriva l'otturatore ed espelleva un proiettile. Il tenente Day mantenne il possesso dell'arma e la portò al dipartimento di polizia per l'esame.<ref>[https://www.archives.gov/research/jfk/warren-commission-report/chapter-3.html ''Discovery of Cartridge Cases and Rifle'']. Warren Report. Cap. 3 The Shots from the Texas School Book Depository. p. 79,</ref>
 
Dopo portarono il fucile al laboratorio di investigazione scientifica per fotografarlo ed analizzarlo più approfonditamente.<ref name="Day testimony, ibid">en [http://mcadams.posc.mu.edu/russ/testimony/day1.htm ''Testimony OF J. C. DAY'']. </ref> Trovò un'impronta palmare su una parte del fucile che poteva essere stata toccata solo quando l'arma non era completamente montata.<ref>[http://www.wonderhowto.com/how-to-disassemble-m-1-garand-rifle-204388/ How to disassemble a M-1 Garand rifle] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20110120161007/http://www.wonderhowto.com/how-to-disassemble-m-1-garand-rifle-204388/ |data=20 gennaio 2011 }} Pagina contenente filmati che illustrano come smontare un [[M1 Garand]] e diverse altre armi da fuoco.</ref> Non si potevano lasciare impronte in quel posto ad arma montata, perché l'impugnatura lignea anteriore (parte della cassa opposta al [[calcio (armi)|calcio]]) copre la [[Canna (armi)|canna]].<ref name="Day testimony, ibid"/> Non poté però completare tale esame, perché ricevette l'ordine di smettere e portare il fucile all'agente [[FBI]] Vince Drain, visto che quell'agenzia si era avocata il caso.<ref name="Day testimony, ibid"/> A Day fu chiesto di dire con certezza se l'impronta fosse del palmo della mano di Oswald<ref>CE 638 and CE 639, [http://www.aarclibrary.org/publib/jfk/wc/wcvols/wh17/html/WH_Vol17_0159a.htm Photograph of Oswald's right palmprint card with a circle around a portion of the palmprint, and photograph of the lift in CE 637], Warren Commission Hearings and Exhibits, vol. 17, p. 291.</ref> e Day rispose che non era sicuro, perché la sua attrezzatura di laboratorio era insufficiente.<ref name="Day testimony, ibid"/>
 
Il capo della polizia Jesse Curry testimoniò che — benché ritenesse che l'FBI non avesse competenza sul caso — si adeguò alle richieste dei "federali" di spedire il fucile ed ogni altra prova raccolta ai relativi laboratori<ref>[http://www.fbi.gov/about-us/lab FBI — Laboratory Services]</ref> di Washington.<ref>[http://mcadams.posc.mu.edu/russ/testimony/curry1.htm Testimony of Jesse Edward Curry] Retrieved 26 May 2010</ref> La sera successiva all'omicidio Kennedy, l'agente FBI Vincent Drain portò il fucile da Dallas a [[Washington D.C.]], consegnandolo al suo collega Robert Frazier. Costui testimoniò di averlo tenuto negli uffici dell'agenzia sino al 27 novembre 1963, dopodiché il fucile fu riportato al dipartimento di polizia di Dallas per ragioni non chiare. Alle 23:45 del 22 novembre, il fucile fu mandato all'FBI di Washington dove fu esaminato la mattina del 23 novembre da Sebastian F. Latona, supervisore della Sezione Latent Fingerprint della Divisione Identificazione dell'FBI.
*{{cita web | 1 = http://www.dtc.army.mil/ | 2 = Developmental Test Command | accesso = 21 agosto 2011 | urlarchivio = https://web.archive.org/web/20130921012200/http://www.dtc.army.mil/ | dataarchivio = 21 settembre 2013 | urlmorto = sì }}
*{{cita web | 1 = http://www.otc.army.mil/ | 2 = Operational Test Command | accesso = 21 agosto 2011 | urlarchivio = https://web.archive.org/web/20060811142725/http://www.otc.army.mil/ | dataarchivio = 11 agosto 2006 | urlmorto = sì }}</ref> incaricò esperti fucilieri di sparare con l'arma dell'assassinio da una torre contro tre sagome collocate a 53,34, 73,15 e 80,77 metri.<ref>Warren Commission Hearings, [http://www.history-matters.com/archive/jfk/wc/wcvols/wh3/html/WC_Vol3_0226b.htm Testimony of Ronald Simmons].</ref> Utilizzando il fucile dell'assassinio dotato dell'ottica di cui abbiamo detto, tre tiratori, qualificati come ''master''<ref>[http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=2&sqi=2&ved=0CCYQFjAB&url=http%3A%2F%2Fwww.usnst.org%2Fawards.htm&ei=zqRSTu63BMSh4gSX-tDIBw&usg=AFQjCNGkpgoIW1AtyYh3azFoa3eflwcS5A Marksmanship Awards]</ref> dalla [[National Rifle Association]] spararono due serie di tre tiri ciascuno. La prima serie registrò tempi di 4,6, 6,75, e 8,25 secondi. Nella seconda serie, essi disposero di intervalli di 5,15, 6,45, e 7 secondi.
I tiratori usarono un tempo a loro piacimento sul primo bersaglio (circa 53&nbsp;m), e tutti colsero nel segno. Nei primi quattro tentativi, i tiratori fallirono il secondo bersaglio (circa 74&nbsp;m) per pochi centimetri. Cinque tiri su sei centrarono il terzo bersaglio (81&nbsp;m circa), collocato alla distanza in cui il Presidente fu attinto alla testa dal sesto piano.<ref>Warren Commission Hearings, vol. 17, CE 586 [http://www.history-matters.com/archive/jfk/wc/wcvols/wh17/html/WH_Vol17_0145a.htm Table, based on figures obtained in tests with the assassination rifle, showing "Hit probability (with the rifle) as a function of range and aiming error"].</ref> Nessuno dei tiratori aveva alcuna precedente esperienza con il fucile dell'assassinio, tranne per l'aver trafficato con l'appiglio di manovra<ref name=bolt"glossario" /> (la leva, che nei fucili a ripetizione ordinaria ruota anche orizzontalmente sul proprio asse, per "[[Fucile a otturatore girevole-scorrevole#Funzionamento|armare]]" l'[[Otturatore (armi)|otturatore]] e/o [[Fucile a otturatore girevole-scorrevole#Funzionamento|espellere]] il [[bossolo]] dopo l'azione di fuoco).
 
La CBS eseguì un test a fuoco nel 1967 presso lo H. P. White Ballistics Laboratory<ref>[http://www.hpwhite.com/ H.P. White Laboratory, Inc.]</ref> di [[Street (Maryland)]].<ref>[http://www.highlandsschool.net/ The Highlands School]</ref> Gli undici tiratori invitati a partecipare erano di disparata estrazione sociale e professionale: tre ''Maryland State Troopers,''<ref>[http://www.mdsp.org/ Maryland State Police]</ref> (membri della [[Stato federato degli Stati Uniti d'America|polizia di stato]]<ref>Il concetto di "polizia di stato" negli Stati Uniti non ha molto a che fare con quello [[Polizia di Stato|apparentemente omonimo]] della tradizione italiana. La locuzione "di Stato" è generalmente contrapposta a "federale", né può essere considerata tranquillamente un sinonimo di "nazionale", senza maggior precisazione. Tutto ciò affonda le sue radici nella complessità della struttura costituzionale-federale degli ''States.''</ref> del [[Maryland]]), un progettista di armi, un venditore di articoli sportivi, uno sportivo professionista, un tecnico balistico, un ex paracadutista e tre dipendenti della H. P. White.
Le armi in questione sono ora conservate in un luogo sicuro presso il palazzo della National Archives and Records Administration in [[College Park (Maryland)]].
 
==Test di tiro condotto dall'agenzia Ansa e opinione di Verdigiglio==
In tempi recenti, un test di tiro condotto dall'agenzia Ansa<ref>{{Cita news|url=http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_155520250.html|titolo=JFK: Oswald non poté uccidere Kennedy da solo|autore=Claudio Accogli|pubblicazione=[[ANSA]]|città=Roma|data=29 giugno 2007|accesso=3 novembre 2013}}</ref> nella Regia fabbrica d'Armi di [[Terni]] dove fu prodotto il [[Carcano Mod. 91|fucile Carcano]], su autorizzazione concessa dal Comando Logistico dell'[[Esercito Italiano]], ha stabilito la [[velocità]] massima di tiro del fucile 91/38 in 5 [[secondo|secondi]] per colpo. Durante il test, il tiratore (sotto la supervisione di Ufficiali dell'Esercito) ha impiegato 19 secondi per mettere a segno 3 colpi, tempo di gran lunga superiore a quello che avrebbe impiegato Oswald secondo la commissione Warren.<ref>{{Cita video|url=http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/specialied/visualizza_new.html_155522132.html|titolo=Oswald non poté uccidere JFK da solo|editore=[[ANSA]]|accesso=24 aprile 2014}}</ref> Altri studi sulla vicenda sostengono l'improbabilità che sia stato usato quel fucile per compiere l'attentato, proprio per via della sua supposta scarsa precisione: l'ottica di precisione era montata sul fucile in modo artigianale e non fu calibrata in poligono di tiro. Infine, con quell'ottica montata ricaricare il fucile, tenendolo appoggiato alla guancia, mirare e sparare due colpi in due secondi non sarebbe possibile.
Entrambe le affermazioni sono tuttavia contestate dall'opinione di [[Diego Verdegiglio]],<ref>{{Cita web|autore=[[Diego Verdegiglio]]|autore2=[[Massimo Polidoro]]|url=http://www.massimopolidoro.com/blog/jfk-chi-ha-sparato-ancora-unintervento-di-verdegiglio.html|titolo=JFK: chi ha sparato? Ancora un intervento di Verdegiglio|editore=massimopolidoro.com|data=10 giugno 2008|accesso=3 novembre 2013}}</ref><ref>{{Cita web|autore=[[Diego Verdegiglio]]|url=http://www.cicap.org/new/stampa.php?id=273477|titolo=Chi ha sparato a JFK? L'ANSA prova a riaprire il caso e, con l'aiuto di un ufficiale militare, mette in dubbio la versione della Commissione Warren. Ma molte cose non tornano...|editore=[[CICAP]]|accesso=24 aprile 2014}}</ref> che nel suo libro tra le altre cose nota:
5 411

contributi

Menu di navigazione