Edvige di Babenberg: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m
WPCleaner v2.03 - Fixed using Wikipedia:Check Wikipedia (Wikilink uguali alla propria descrizione)
(Modifiche a bio)
m (WPCleaner v2.03 - Fixed using Wikipedia:Check Wikipedia (Wikilink uguali alla propria descrizione))
Era la figlia di [[Enrico di Franconia]] († 886), documentato come un ''princeps militiae'' del [[Regno dei Franchi Orientali|re dei Franchi Orientali]] [[Ludovico III il Giovane|Ludovico III ''il Giovane'']] e ''dux'' dell'[[Austrasia]] sotto l'imperatore [[Carlo il Grosso|Carlo III ''il Grosso'']]. Apparteneva alla dinastia dei [[Popponidi]]. La madre di Edvige probabilmente era imparentata con la [[Carolingi|dinastia imperiale carolingia]], tuttavia, una presunta discesa della principessa [[Gisella (figlia di Ludovico il Pio)|Gisela]] non può essere definitivamente certa. Il duca Enrico morì combattendo contro i [[Espansione vichinga|Vichinghi]] durante l'[[Assedio di Parigi (885-886)|assedio di Parigi]] nel [[regno dei Franchi Occidentali]].
 
Intorno all'869/70, Edvige sposò Ottone († 912), un figlio del defunto conte [[Ducato di Sassonia|sassone]] [[Liudolfo di Sassonia]]. La famiglia di suo marito aveva già raggiunto una posizione dominante nel [[Ducato originario|ducato originario]] sassone; la sorella di Ottone, [[Liutgarda di Sassonia]], sposò il re Ludovico III ''il Giovane'' più o meno nello stesso periodo. Con il sostegno del cognato, il re Ludovico III ''il Giovane'', Ottone riuscì a divenire capo della dinastia Liudolfingia ed erede delle terre sassoni quando suo fratello maggiore [[Bruno di Sassonia]] fu ucciso combattendo contro i Vichinghi nella [[Battaglia della landa di Luneburgo|battaglia dell'880 della landa di Luneburgo]]. Il marito di Edvige rimase un fedele sostenitore della dinastia carolingia, quando riuscì ad elevarsi a [[Sovrani di Sassonia|duca della Sassonia]] (''[[Herzog]]'').
 
Edvige e Ottone ebbero tre figli: [[Enrico l'Uccellatore]] (che successe a suo padre nel 912) e i suoi fratelli maggiori Tankmaro e Liudolfo, entrambi morti giovani; così come una figlia, [[Oda di Sassonia]], che sposò il re [[Sventibaldo di Lotaringia]], un figlio illegittimo dell'imperatore [[Arnolfo di Carinzia]], nell'897.<ref>{{Cita libro|curatore=Commire|titolo=Women in World History: A Biographical Encyclopedia|url=https://www.highbeam.com/doc/1G2-2591303957.html|data=2002|editore=Yorkin Publications|città=Waterford, Connecticut|capitolo=Hedwig (d. 903)|ISBN=0-7876-4074-3|accesso=15 novembre 2019|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20160220184955/https://www.highbeam.com/doc/1G2-2591303957.html|dataarchivio=20 febbraio 2016|urlmorto=sì}}</ref>

Menu di navigazione