Aquile randagie: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
Durante tutto il periodo della ''giungla silente'' vengono realizzati campi estivi, settimane passate in cammino o in campi stabili totalmente dedicate allo scautismo, se si fa eccezione per gli anni [[1933]] e [[1937]] in cui alcune Aquile Randagie parteciparono ai [[jamboree mondiale dello scautismo|jamboree mondiali]] di Ungheria e Paesi Bassi.
 
===Negli anni trenta===
Nel [[1930]] viene fondato il giornale ''Estote parati'' (traduzione [[lingua latina|latina]] del motto scout "siate pronti"), nel quale vengono descritte le attività svolte e raccolti canti e appunti di tecniche scout. Questo giornale è oggi molto utile in quanto dà anche la possibilità di comprendere i rapporti instaurati con le autorità diocesane e il numero dei membri che compongono le Aquile Randagie, dati che mostrano un continuo sviluppo del movimento. I nuovi membri vengono sempre scelti fra famiglie provatamente antifasciste, anche perché, vivendo lo scautismo, si rischiavano pestaggi da parte delle camicie nere e talvolta addirittura il carcere.
 
L'apporto metodologico delle Aquile Randagie viene travasato mediante la cura della formazione Capi inaugurando il Campo Scuola di Colico con il primo Campo Scuola lombardo per capi [[roverismo|clan]] e il primo per capi esploratori. E non dimentichiamo che l'importante carenza metodologica della branca Rover ferma al 1928 dà l'opportunità a Baden di inventare il Roverismo italiano, sulla base delle esperienze cattoliche dei belgi, francesi, svizzeri, originando il Clan, con le sue giornate dello spirito, il [[noviziato (scout)|noviziato]], la B.A. di Natale, la [[Carta di Clan]], il capitolo, l'inchiesta, l'impresa, il servizio, la spiritualità della strada, il campo di clan, la vita rude, la "strada maestra di vita semplice povera faticosa", la comunità del servizio, la [[partenza scout]].
 
===Gruppi scout attuali===
Nei passati anni '60 venne creato nel comune di [[Sabaudia]] (Latina) un gruppo scout che prese nuovamente il nome di ''Aquile Randagie'', tuttora attivo e ne è presente uno con lo stesso nome a [[Dolianova]] (Cagliari)
 

Menu di navigazione