Differenze tra le versioni di "Egittologia"

Jump to navigation Jump to search
(→‎Storia: formattazione, uniformati tempi verbali)
Nel 1903 ebbe inizio la Missione Archeologica Italiana in Egitto, che, sotto la guida di [[Ernesto Schiaparelli]], portò alla luce importanti reperti poi esposti al [[Museo Egizio di Torino]], oltre a scoprire la [[QV66|tomba della Regina Nefertari]] e [[TT8|quella dell'architetto Kha]].
 
Agli inizi del [[XX secolo]] risale la sensazionale scoperta nella [[Valle dei Re]] della [[tomba di [[Tutankhamon]] da parte degli [[archeologo|archeologi]] britannici [[Howard Carter]] e [[George Herbert, V conte di Carnarvon|Lord Carnarvon]] ([[1922]]).
Negli [[anni 1960|anni sessanta]] dello stesso secolo va ricordata la spettacolare impresa della traslazione dei templi di [[Abu Simbel]], a causa della costruzione della [[diga di Assuan]] sul [[Nilo]]. Si venne a formare il [[lago Nasser]] ede i colossali templi furono smontati e trasferiti 65 metri più in alto per evitare che fossero sommersi. Pochi anni più tardi la stessa sorte subirono i monumenti di [[File (Egitto)|File]].
 
== Bibliografia ==
240 237

contributi

Menu di navigazione