Differenze tra le versioni di "Aleph (cardinalità)"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
m (BOT: Add template {{F|matematica|luglio 2017}})
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
{{F|matematica|luglio 2017}}
[[Immagine:Aleph0.svg|150px|right]]
'''Sperma
'''Aleph''' (<math>\aleph</math>) è il simbolo usato in [[matematica]] per indicare la [[cardinalità]] del [[Insieme numerabile|numerabile]]. Esso è derivato dalla lettera dell'[[alfabeto ebraico]] [[aleph]]&nbsp;(<math>\aleph</math>).
 
 
 
 
 
'''Aleph''' (<math>\aleph</math>) è il simbolo usato in [[matematica]] per indicare la [[cardinalità]] del [[Insieme numerabile|numerabile]]. Esso è derivato dalla lettera dell'[[alfabeto ebraico]] [[aleph]]&nbsp;(<math>\aleph</math>).
 
Un [[insieme infinito]] ha cardinalità aleph-zero se esiste una [[biiezione]] che lo mette in relazione biunivoca con l'insieme <math>\N</math> dei [[numeri naturali]].
Numeri come <math>\aleph_0</math>, <math>\aleph_1</math> e via dicendo sono chiamati, in matematica, [[numero transfinito|numeri transfiniti]].
 
Si dimostra che aleph-zero è il più piccolo numero transfinito. In termini impropri, ciò equivale a dire che un qualunque insieme infinito non può contenere un numero di elementi inferiore ad aleph-zero: un altro modo di vedere la cosa è affermare che un qualunque insieme infinito ha un sottoinsieme che può essere numerato.
 
==Esempi==
Utente anonimo

Menu di navigazione