Spazzola (utensile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una spazzola piatta.
Una spazzola tonda.

Una spazzola è un utensile dotato di setole rigide, utilizzato per la cura dei capelli, per pettinare, modellare, e districare i capelli.

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

La spazzola è tipicamente utilizzata per pettinare capelli lunghi, a differenza del pettine, che invece è utilizzato su acconciature di capelli corti. Una spazzola piatta viene normalmente utilizzata per districare capelli già puliti ed ordinati, dopo la notte, mentre la spazzola tonda è usata tipicamente da parrucchieri professionisti, abbinata all'uso di un asciugacapelli.

Esistono spazzole disegnate espressamente per la cura degli animali. Normalmente gli animali domestici, come cani o gatti vengono spazzolati come forma di affetto. Spazzole più grosse vengono realizzate appositamente per la cura della criniera dei cavalli.

Varie spazzole metalliche, manuale a sinistra, da banco al centro e da smerigliatrice angolare e trapano a destra

Le spazzole possono essere realizzate con setole in metallo e vengono utilizzate nelle applicazioni meccaniche per pulire le superfici metalliche.

Tipi di spazzole[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti sono i quattro principali tipi di spazzola utilizzati per i diversi tipi di capelli:

  • Spazzola piatta, utilizzata per lisciare capelli già parzialmente ordinati e puliti.
  • Spazzola a remo, utilizzata per capelli disordinati e difficili da gestire.
  • Spazzola tonda, utilizzata per arricciare i capelli.
  • Spazzola a pettine, di solito utilizzata dagli uomini, o comunque ideale per i capelli corti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE4701962-1
Moda Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Moda