Sparta (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lacedemone
Nome orig.Σπάρτη
SessoFemmina
ProfessioneRegina della Laconia

Sparta (in greco antico: Σπάρτη, Spártā) è un personaggio della mitologia greca ed eponimo della città di Sparta[1].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia di Eurota e di Clete e fu moglie di Lacedemone re e fondatore di Sparta e che diede il nome alla città proprio in suo onore[1].

Lacedemone e Sparta ebbero un figlio, Amicla (il secondo re di Sparta) ed una figlia, Euridice[1][2][3].

Genealogia[modifica | modifica wikitesto]

Inaco
Melia
Zeus
Io
Foroneo
Epafo
Menfi
Libia
Poseidone
Belo
Anchinoe
Agenore
Telefassa
Danao
Pieria
Egitto
Cadmo
Cilice
Europa
Fenice
Mantineo
Ipermnestra
Linceo
Armonia
Zeus
Polidoro
Sparta
Lacedemone
Ocalea
Abante
Agave
Sarpedonte
Radamanto
Autonoe
Euridice
Acrisio
Ino
Minosse
Zeus
Danae
Semele
Zeus
Perseo
Dioniso

     uomo
     donna
     divinità

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (FR) Pausania, Periegesi della Grecia III, 1.1, su remacle.org. URL consultato il 12 aprile 2019.
  2. ^ Pausania, Periegesi della Grecia, 3, 18, 8.
  3. ^ Pseudo-Apollodoro, Biblioteca, 3, 116.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca