Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sparapet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sparapet (in armeno: Սպարապետ?) era un grado militare ereditario usato nell'Armenia antica e medievale. Lo Sparapet era il comandante supremo delle forze armate, l'equivalente dello spahbod dei Parti (cfr. Georgia spaspet: comandante in capo).

Tradizionalmente il titolo era tenuto dalla Casata dei Mamikonian fino a quando si indebolì e fu integrata nell'Impero bizantino, nell'VIII secolo, quando il rango fu adottato dai signori feudali Bagratidi ed Artsruni.

Quello di Sparapet fu un rango importante anche nel Regno armeno di Cilicia.

Sparapet attuali[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il suo assassinio, il Primo Ministro Armeno Vazgen Sargsyan fu chiamato "lo Sparapet" in alcune canzoni popolari, con riferimento alla sua leadership militare in Karapakh.

Il titolo è usato anche per il “Grand Commander of the Knights of Vartan”, un ordine fraterno americano armeno; il titolo appartenne a Alex Manoogian durante il periodo della sua guida di questa organizzazione.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]