Spandiletame

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spandiletame a rulli posteriori verticali

Lo spandiletame è una macchina agricola di tipo trainato, il cui funzionamento avviene grazie alla presa di potenza del trattore, al quale è collegata per mezzo di un giunto cardanico.

Lo scopo dello spandiletame è analogo allo Spandiconcime, ovvero quello di fertilizzare la cultura trattata, la differenza sta nel fertilizzante, infatti questa macchina agricola utilizza il letame degli animali allevati, ed è praticamente indispensabile in una azienda ad indirizzo zootecnico.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

A differenza dello spandiconcime, la forma di questa macchina ricorda quella di un normale rimorchio agricolo.

Gli spandiletame, le cui capacità di carico possono raggiungere diversi metri cubi di materiale, si dividono in due tipologie:

  • a spandimento posteriore, per mezzo di rulli verticali od orizzontali.
  • a spandimento laterale, per mezzo di dischi rotanti

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Azionando la presa di forza della trattrice, si mettono in moto gli ingranaggi per lo spandimento nel campo delle deiezioni animali di tipo solido (letame).

In entrambi i casi, l'avanzamento del materiale dal contenitore al meccanismo di spandimento avviene per mezzo di un nastro trasportatore, in questo modo tutto il contenuto della vasca si infrange contro i rulli o i dischi rotanti posti al retrotreno.

In alcuni spandiletame, soprattutto per quelli più recenti, è presente una paratia posta dietro i rulli comandata mediante pistoni idraulici, utile per evitare la dispersione del materiale fertilizzante durante il viaggio.

In questi ultimi anni si sono sviluppati i cosiddetti spandiletame per semidenso, che consentono lo spandimento sia di deiezioni solide che liquide.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Agricoltura Portale Agricoltura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di agricoltura