Spagnolo amazzonico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Spagnolo amazzonico
español amazónico
Parlato inPerùPerù, BrasileBrasile, ColombiaColombia
RegioniLoreto, Ucayali
Locutori
Totale2800 (2006)
Altre informazioni
ScritturaAlfabeto latino
Tassonomia
FilogenesiLingue indoeuropee
 Lingue italiche
  Lingue romanze
   Lingue italo-occidentali
    Lingue romanze occidentali
     Lingue gallo-iberiche
      Lingue ibero-romanze
       Lingue castigliane
        Lingua spagnola
Codici di classificazione
ISO 639-3spq (EN)
Glottologlore1243 (EN)

Lo spagnolo amazzonico[1] (español amazónico), anche denominato spagnolo Loreto-Ucayali o spagnolo della giungla (español de la selva), è un insieme di dialetti spagnoli parlati in Perù, Brasile e Colombia.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Lo spagnolo amazzonico è parlato in Amazzonia, specialmente nelle regioni amazzoniche peruviane di Loreto e Ucayali. È anche parlato nelle aree brasiliane adiacenti alle suddette regioni e nel Dipartimento di Amazonas della Colombia.[2][3][4]

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo spagnolo amazzonico è talvolta classificato come una lingua separata dallo spagnolo standard (ad esempio secondo Ethnologue[3]) poiché non condivide alcune caratteristiche fonetiche dello spagnolo ma, essendo reciprocamente intelligibile con lo spagnolo standard, potrebbe più opportunamente considerarsi un dialetto dello spagnolo piuttosto che un linguaggio indipendente.[5]

Fonologia[modifica | modifica wikitesto]

In posizione iniziale, [f] e [x] sono allofoni, ad esempio, Juana viene pronunciato /fana/.[4]

Lo spagnolo amazzonico ha incorporato molte parole ed espressioni prese in prestito dalle lingue indigene locali.

Grammatica[modifica | modifica wikitesto]

Una delle caratteristiche che distinguono lo spagnolo amazzonico è il modo di costruzione della forma possessiva mediante l'anteposizione del genitivo ed il doppio possessivo.[4][6] Es. De Antonio sus amïgas anziché Las amigas de Antonio oppure Le preguntó a la yaminahua en mi delante anziché lo standard Le preguntó a la yaminahua delante de mi ("lo chiedo alla Yaminahua di fronte a me").[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riconoscendo l'arbitrarietà delle definizioni, nella nomenclatura delle voci viene usato il termine "lingua" se riconosciute tali nelle norme ISO 639-1, 639-2 o 639-3. Per gli altri idiomi viene usato il termine "dialetto".
  2. ^ Castro-Gómez, S. and Grosfoguel, R. (2007) El giro decolonial Siglo del Hombre Editores, page 170.
  3. ^ a b Ethnologue entry on Jungle Spanish: https://www.ethnologue.com/show_language.asp?code=spq
  4. ^ a b c Spanish in Brazil, http://www.spanish-in-the-world.net/Spanish/brasil.php Archiviato il 29 maggio 2013 in Internet Archive.
  5. ^ Castro-Gómez, S. and Grosfoguel, R. (2007) El giro decolonial Siglo del Hombre Editores, page 170.
  6. ^ Situacion linguistica del Peru L2: https://separatasudep.blogspot.com/2007/11/situacion-linguistica-del-per-l2.html
  7. ^ Marcone, J. (1997) La oralidad escrita, Pontificia Universidad Catolica del Peru. p. 176 Available online in Spanish at http://books.google.com/books?id=GpKw3yC9mXcC&pg=PA176&lpg=PA176

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Linguistica