Space Patrol Luluco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Space Patrol Luluco
宇宙パトロールルル子
(Uchū patorōru Ruruko)
Uchū Patrol Luluco logo.png
Generecommedia, fantascienza, sentimentale
Serie TV anime
AutoreHiroyuki Imaishi
RegiaHiroyuki Imaishi, Akira Amemiya
Composizione serieHiroyuki Imaishi
MusicheKen'ichirō Suehiro
StudioTrigger
ReteAT-X, Tokyo MX, BS11
1ª TV1º aprile – 24 giugno 2016
Episodi13 (completa)
Rapporto16:9
Durata ep.8 min
1º streaming it.Crunchyroll (sottotitolata)
Manga
Uchū patrol Luluco
DisegniNanboku
EditoreShūeisha
RivistaUltra Jump
Targetseinen
1ª edizione19 aprile 2016 – 18 giugno 2016

Space Patrol Luluco (宇宙パトロールルル子 Uchū patorōru Ruruko?, lett. "Luluco, la ronda spaziale") è una serie televisiva anime di corti trasmessa in Giappone dal 1º aprile al 24 giugno 2016. Ideata da Hiroyuki Imaishi per celebrare il quinto anniversario dello studio d'animazione Trigger[1], in Italia è stata trasmessa in streaming, in contemporanea col Giappone, da Crunchyroll. Un adattamento manga ha iniziato la serializzazione sull'Ultra Jump di Shūeisha il 19 aprile 2016[2] ed è terminato il 18 giugno 2016.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Luluco (ルル子 Ruruko?)
Doppiata da: Mao Ichimichi
Alpha Omega Nova (ΑΩ・ノヴァ AΩ Nova?)
Doppiato da: Junya Enoki
Midori (ミドリ?)
Doppiata da: Mayumi Shintani
Over Justice (オーバージャスティス Ōbā Jasutisu?)
Doppiato da: Tetsu Inada
Keiji (ケイジ?)
Doppiato da: Mitsuo Iwata
Segretaria (秘書 Hisho?)
Lalaco Godspeed (ララ子・ゴッドスピード Rarako Goddosupīdo?)
Doppiata da: Yōko Honna

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1Sono una normale studentessa delle medie
「私、普通の中学生」 - Watashi, futsū no chūgakusei
1º aprile 2016[3]
2「転校生が来た!」 - Tenkōsei ga kita!8 aprile 2016[4]
3L'aula è un campo di battaglia
「戦場教室」 - Senjō kyōshitsu
15 aprile 2016[5]
4Verso lo spazio, tutta sola
「ひとりぼっちの空へ」 - Hitoribocchi no sora e
22 aprile 2016[6]
5E adesso, cosa faccio?
「どうしたらいいの」 - Dō shitara ii no
29 aprile 2016[7]
6Il risveglio, almeno in parte
「目覚めたその部分」 - Mezameta sono bubun
6 maggio 2016[8]
7La trappola del filo del destino
「運命の糸の罠」 - Unmei no ito no wana
13 maggio 2016[9]
8La trappola del potere misterioso
「不思議な力の罠」 - Fushigi na chikara no wana
20 maggio 2016[10]
9La vera trappola
「本当の罠」 - Hontō no wana
27 maggio 2016[11]
10È tutto finito
「全部おわり」 - Zenbu owari
3 giugno 2016[12]
11Non l'avevo capito
「私、わかってなかった」 - Watashi, wakattenakatta
10 giugno 2016[13]
12La dichiarazione
「告白」 - Kokuhaku
17 giugno 2016[14]
13Sono parte dello spazio…
「私、宇宙の……」 - Watashi, uchū no…
24 giugno 2016[15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hiroyuki Imaishi's Uchū Patrol Luluco TV Anime Reveals Cast, Characters, Staff, Story, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 7 febbraio 2016. URL consultato il 7 febbraio 2016.
  2. ^ (JA) アニメ「宇宙パトロールルル子」を南北がコミカライズ、UJで短期集中連載, su natalie.mu, Natalie, 19 aprile 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  3. ^ (JA) 第1話 「私、普通の中学生」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 10 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2016).
  4. ^ (JA) 第2話 「転校生が来た!」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 10 aprile 2016.
  5. ^ (JA) 第3話 「戦場教室」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 10 aprile 2016.
  6. ^ (JA) 第4話 「ひとりぼっちの空へ」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 23 aprile 2016.
  7. ^ (JA) 第5話 「どうしたらいいの」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 23 aprile 2016.
  8. ^ (JA) 第6話 「目覚めたその部分」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 29 aprile 2016.
  9. ^ (JA) 第7話 「運命の糸の罠」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 6 maggio 2016.
  10. ^ (JA) 第8話 「不思議な力の罠」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 13 maggio 2016.
  11. ^ (JA) 第9話 「本当の罠」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 20 maggio 2016.
  12. ^ (JA) 第10話 「全部おわり」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 27 maggio 2016.
  13. ^ (JA) 第11話 「私、わかってなかった」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 3 giugno 2016.
  14. ^ (JA) 第12話 「告白」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 10 giugno 2016.
  15. ^ (JA) 第13話 「私、宇宙の……」, su luluco.tv, Trigger. URL consultato il 17 giugno 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga