Sovrani d'Inghilterra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Quello che segue è un elenco dei monarchi inglesi che hanno regnato sull'Inghilterra prima, e sulla Gran Bretagna poi, dal Medioevo ad oggi.

Definizione[modifica | modifica sorgente]

Come nell'analogo caso francese, il reale inizio della monarchia inglese è discutibile. Gran parte della questione origina dalla nascita dell'Inghilterra come nazione, frutto della fusione dei vari popoli che ad ondate raggiunsero l'isola nel corso dei secoli: i Celti in origine, i Romani dall'inizio dell'era volgare, gli Anglosassoni all'inizio del Medioevo, e infine i Vichinghi dapprima provenienti direttamente dalla Scandinavia, e poi giunti dalla Francia come Normanni.

Il ritiro delle armate romane dalla Britannia nel 410 lasciò campo libero agli invasori barbari, che scacciarono le popolazioni natie e smembrarono il territorio in sette piccoli regni. È da dirsi tuttavia che recenti studi genetici sembrano ridimensionare l'impatto demografico dalla conquista germanica, che forse lasciò agli abitanti indigeni molto più spazio di quanto finora si credesse.

Alcuni medievalisti stabiliscono l'inizio dell'Inghilterra come tale durante il regno di Egberto del Wessex il quale, sconfitti o sottomessi tra l'802 e l'839 gli altri reami anglosassoni, fu definito per la prima volta Re degli inglesi. La strada per una stabile unità del regno era però ancora lunga, a causa della crescente penetrazione militare dei Danesi: se Alfredo il Grande, sovrano fra l'871 e il 901 si oppose efficacemente contro le scorribande scandinave, fu suo nipote Altelstano del Wessex a governare un territorio ampio quasi come l'Inghilterra attuale a partire dal 924. I reali della dinastia Cerdic garantirono quasi continuativamente l'unità degli inglesi fino al 1016. In questo anno le armate vichinghe di Canuto il Grande assoggettarono il paese sottomettendolo alla Danimarca fino al 1042. Successivamente la vecchia dinastia Cerdic riprese il trono con Edoardo il Confessore tenendolo fino al 1066.

Con il 1066 si ebbe una svolta definitiva nella storia inglese nella famosa battaglia di Hastings dove il Duca di Normandia Guglielmo il Conquistatore uccise l'ultimo monarca della dinastia Cerdic Aroldo II e lo sostituì ufficialmente come Re d'Inghilterra. La conquista normanna segnò, con l'introduzione della storiografia sul modello francese, il debutto legale del regno inglese, con l'inizio dell'enumerazione dei sovrani inglesi da quel momento stabilitisi a Londra. Fin dagli anni novanta, comunque, la questione della nazionalità, specialmente per le nazioni che considerano la loro fondazione nel periodo tra il V e il IX secolo, è stata presa di mira. Questo riesame ha già prodotto diversi studi interessanti, alcuni dei quali porteranno sicuramente ad un ulteriore ridefinizione del significato di nazione e di conseguenza su come il concetto di nazionalità può essere definito.

Alla luce di tutto ciò, questa lista segue l'elencazione dei sovrani inglesi partendo dal re anglosassone Atelstano, il primo a fregiarsi del titolo di Re d'Inghilterra.

Cerdic o Wessex (927-1013)[modifica | modifica sorgente]

Wyvern of Wessex.svg
       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Atelstano Athelstan from All Souls College Chapel detail.jpg 927 27 ottobre
939
Edmondo I Edmund I.jpg 28 ottobre
939
26 maggio
946
Edredo ReEdredo.jpg 27 maggio
946
23 novembre
955
Eadwig ReEdwing.jpg 24 novembre
955
1 ottobre
959
Edgardo Edgar.jpg 2 ottobre
959
8 luglio
975
il Pacifico
Edoardo II Edward the Martyr by Edwards detail.jpg 9 luglio
975
18 marzo
978
il Martire
Etelredo II EthelUn.jpg 19 marzo
978
25 dicembre
1013
l'Impreparato

Nel 1013, a seguito di un'invasione danese, Etelredo si rifugiò in Normandia, mentre l'Inghilterra veniva occupate dalle truppe del re di Danimarca Sweyn I.

Danesi (Gorm) (1013-1014)[modifica | modifica sorgente]

       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Sweyn I Sweyn Forkbeard.jpg 25 dicembre
1013
3 febbraio
1014
Barbaforcuta

Dopo solo cinque settimane di regno, Sweyn I morì a Gainsborough. Di conseguenza Etelredo II rientrò dal suo esilio e riprese possesso del trono inglese.

Cerdic o Wessex (1013-1016)[modifica | modifica sorgente]

Wyvern of Wessex.svg
       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Etelredo II EthelUn.jpg 3 febbraio
1014
23 aprile
1016
l'Impreparato
Edmondo II Edmund IronsideA.jpg 24 aprile
1016
30 novembre
1016
il Risoluto

A seguito della battaglia di Ashingdon del 18 ottobre 1016, Edmondo II dovette firmare un trattato di pace con il re danese Canuto II, cedendogli tutta l'Inghilterra tranne il Wessex. La prematura morte di Edmondo, avvenuta poco più di un mese dopo la firma del trattato, rese Canuto sovrano dell'intera nazione.

Danesi (Gorm) (1016-1042)[modifica | modifica sorgente]

       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Canuto I Cnut.jpg 30 novembre
1016
12 novembre
1035
il Grande
Aroldo I Harold H.jpg 13 novembre
1035
17 marzo
1040
Piede di Lepre
Canuto II Hardeknut.jpg 17 marzo
1040
8 giugno
1042
l'Ardito

Con la morte di Canuto II la casata di Wessex tornò a sedersi sul trono inglese.

Cerdic o Wessex (1042-1066)[modifica | modifica sorgente]

Wyvern of Wessex.svg
       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Edoardo III Edward the Confessor.jpg 9 giugno
1042
5 gennaio
1066
il Confessore
Aroldo II Harold2.jpg 6 gennaio
1066
14 ottobre
1066
Edgardo
(proclamato re, ma mai incoronato)
Edgar the Ætheling.jpg 15 ottobre
1066
17 dicembre
1066
il Fuorilegge

Nel 1066, Guglielmo II, duca di Normandia, vassallo del re di Francia e cugino di Edoardo il Confessore contestò la salita al trono di Aroldo II e, facendosi forza dei legami di parentela con il defunto re, invase l'Inghilterra in quella che è nota come la Conquista normanna dell'Inghilterra. Guglielmo sconfisse l'esercito anglosassone il 14 ottobre 1066, nella famosa Battaglia di Hastings, dove perse la vita lo stesso Aroldo II. Dopo aver neutralizzato ogni resistenza (comprese le pretese di Edgardo Atheling, proclamato re ma mai incoronato), il 25 dicembre 1066 Guglielmo venne incoronato re Guglielmo I d'Inghilterra nell'Abbazia di Westminster. La conquista normanna fu un evento epocale per la storia inglese, perché gli eventi messi in moto dall'arrivo dei normanni porteranno alla nascita di una delle più potenti monarchie europee e di uno dei sistemi di governo più sofisticati dell'Europa occidentale. La conquista normanna portò con sé anche cambiamenti linguistici e culturali e gettò le basi per la lunghissima ostilità anglo-francese che durerà fino all'Entente cordiale del 1904.

Normanni (1066-1153)[modifica | modifica sorgente]

Arms of William the Conqueror (1066-1087).svg
       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Guglielmo I WilliamI-lrg.jpg 25 dicembre
1066
9 settembre
1087
il Conquistatore
Guglielmo II William2.jpg 9 settembre
1087
2 agosto
1100
il Rosso
Enrico I Henry I - British Library Royal 20 A ii f6v (detail).jpg 2 agosto
1100
1 dicembre
1135
il Chierico
Stefano Stephen England.jpg 22 dicembre
1135
25 ottobre
1154
di Blois
Matilde
(contestata)
Empress matilda.jpg 7 aprile
1141
1 novembre
1141
imperatrice Matilde

Il re Stefano, per garantire il suo trono al centro di una disputa di successione[1] con la figlia di Enrico I, Matilde, accettò di designare il figlio di lei come proprio erede.

Plantageneti (1154-1485)[modifica | modifica sorgente]

Arms of Geoffrey of Anjou.svg

Plantageneti (1154-1399)[modifica | modifica sorgente]

I Plantageneti salirono al trono con l'incoronazione di Enrico II, figlio del conte d'Angiò Goffredo il Bello e dell'imperatrice consorte Matilda, figlia di Enrico I.

       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Enrico II Henry II Plantagenet.jpg 25 ottobre
1154
6 luglio
1189
Mantello Corto
Enrico
(figlio di Enrico II, regnò insieme al padre)
Henry the Young King.jpg 14 giugno
1170
11 giugno
1183
il Giovane
Riccardo I Richard Leon.jpg 6 luglio
1189
6 aprile
1199
Cuor di Leone
Giovanni John of England.png 6 aprile
1199
19 ottobre
1216
Senza Terra
Luigi[2]
(Capetingi)
(contestato)
Louis8lelion.jpg 21 maggio
1216
20 settembre
1217
il Leone
Enrico III Henry III of England - Illustration from Cassell's History of England - Century Edition - published circa 1902.jpg 19 ottobre
1216
16 novembre
1272
di Winchester
Edoardo I Gal nations edward i.jpg 16 novembre
1272
7 luglio
1307
Martello degli Scoti
Edoardo II Edward2 of England.jpg 7 luglio
1307
20 gennaio
1327
Deposto[3]
Edoardo III King Edward III from NPG.jpg 1 febbraio
1327
21 giugno
1377
Riccardo II Richard II King of England.jpg 21 giugno
1377
29 settembre
1399

Riccardo II, sovrano dal carattere dispotico e maniacale, fu vittima delle trame del cugino Enrico di Bolingbroke, anch'egli nipote di Edoardo III, il quale sobillò il popolo facendo arrestare il legittimo re, succedendogli al trono e probabilmente facendolo assassinare un anno dopo. Con Riccardo II ha termine il ramo principale dei Plantageneti.

Plantageneti - Lancaster (1399-1461)[modifica | modifica sorgente]

Red Rose Badge of Lancaster.svg

Il ramo plantageneto dei Lancaster raggiunse il trono con Enrico IV, il quale fu il primo sovrano a giurare in lingua inglese dai tempi della conquista normanna.

       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Enrico IV King Henry IV from NPG (2).jpg 30 settembre
1399
20 marzo
1413
Enrico V King Henry V from NPG.jpg 20 marzo
1413
31 agosto
1422
Enrico VI King Henry VI.jpg 31 agosto
1422
4 marzo
1461

Enrico VI diede via via gravi segni di pazzia, dando spazio così alle trame dei nobili a lui ostili. Ne approfittò il duca di York, Edoardo Plantageneto, che lo fece deporre ed esiliare nel 1461, sottraendogli il trono.

Plantageneti - York (1461-1470)[modifica | modifica sorgente]

White Rose Badge of York.svg

Il ramo plantageneto degli York arrivò al trono nel 1461 esiliando il sovrano Lancaster, Enrico VI, e scatenando così la Guerra delle Due Rose che durò fino al 1485. In quasi trent'anni di guerra civile, il trono passò alternativamente dagli York ai Lancaster.

       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Edoardo IV King Edward IV.jpg 4 marzo
1461
2 ottobre
1470

Plantageneti - Lancaster (1470-1471)[modifica | modifica sorgente]

Red Rose Badge of Lancaster.svg
       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Enrico VI King Henry VI.jpg 30 ottobre
1470
11 aprile
1471

Plantageneti - York (1471-1485)[modifica | modifica sorgente]

White Rose Badge of York.svg
       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Detto
Edoardo IV King Edward IV.jpg 11 aprile
1471
9 aprile
1483
Edoardo V King-edward-v.jpg 9 aprile
1483
22 giugno
1483
Riccardo III King Richard III.jpg 22 giugno
1483
22 agosto
1485

Riccardo III, che aveva usurpato il trono di suo nipote Edoardo V, fu ucciso nella battaglia di Bosworth da Enrico Tudor, che gli successe al trono.

Tudor (1485-1603)[modifica | modifica sorgente]

Tudor Rose.svg

Enrico VII fu il capostipite della dinastia Tudor e, grazie ad un'abile politica matrimoniale, mise fine alla guerra nobiliare. Con un'aristocrazia uscita decimata dal conflitto, i Tudor poterono dare il via al periodo assolutista della monarchia inglese, in cui il potere venne comunque esercitato nel rispetto formale delle prerogative del Parlamento.

       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Altri alti incarichi Detto
Enrico VII Henry Seven England.jpg 22 agosto
1485
21 aprile
1509
Enrico VIII Hans Holbein d. J. - Portrait of Henry VIII - WGA11564.jpg 21 aprile
1509
28 gennaio
1547
(dal 1541)
Re d'Irlanda
Edoardo VI Edward VI of England c. 1546.jpg 28 gennaio
1547
6 luglio
1553
Re d'Irlanda
Jane Grey
(contestata)
Streathamladyjayne.jpg 6 luglio
1553
19 luglio
1553
Regina d'Irlanda La Regina dei Nove Giorni[4]
Maria I Mary I of England.jpg 19 luglio
1553
17 novembre
1558
Regina d'Irlanda La Cattolica
o
La Sanguinaria
Elisabetta I Queen Elizabeth I by George Gower.jpg 17 novembre
1558
24 marzo
1603
Regina d'Irlanda La Regina Vergine

Stuart (1603-1649)[modifica | modifica sorgente]

Blason Famille Stuart.svg

Alla morte di Elisabetta, la famiglia Tudor si estinse e il trono passò ai loro cugini gli Stuart, sovrani di Scozia, unendo per sempre le due corone britanniche.

       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Altri alti incarichi
Giacomo I James VI and I.jpg 24 marzo
1603
27 marzo
1625
Re di Scozia
e d'Irlanda
Carlo I Charles I (Daniel Mytens).jpg 27 marzo
1625
30 gennaio
1649
Re di Scozia
e d'Irlanda

Le tensioni religiose destabilizzarono il regno di Carlo, fino a sfociare nella Rivoluzione inglese, che comportò l'arresto e la decapitazione del re, e la proclamazione della repubblica.

Commonwealth of England (Cromwell) (1649-1660)[modifica | modifica sorgente]

Arms of the Protectorate (1653–1659).svg
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rivoluzione inglese.
      Lord Protettore d'Inghilterra, Scozia e Irlanda        Insediamento Termine carica Altri alti incarichi
Oliver Cromwell Oliver Cromwell by Samuel Cooper.jpg 16 dicembre
1653
3 settembre
1658
Richard Cromwell RichardCromwell.jpeg 3 settembre
1658
25 maggio
1659

Stuart (1660-1714)[modifica | modifica sorgente]

Blason Famille Stuart.svg

L'esperienza repubblicana, degenerata in una dittatura guerrafondaia, non sopravvisse alla morte di Cromwell, e gli Stuart furono richiamati sul trono, seppur nel quadro di un deciso rafforzamento del Parlamento.

       Re d'Inghilterra        Inizio del Regno Termine del Regno Altri alti incarichi
Carlo II Charles II in garter robes.png 29 maggio
1660
6 febbraio
1685
Re di Scozia
e d'Irlanda
Giacomo II James II 1633-1701.jpg 6 febbraio
1685
11 dicembre
1688[5]
Re di Scozia
e d'Irlanda
Maria II Queen Mary II by William Wissing.jpg 13 febbraio
1689
28 dicembre
1694
Regina di Scozia
e d'Irlanda
Guglielmo III[6]
(Casato d'Orange-Nassau)
Guillaume III.jpg 13 febbraio
1689
19 marzo
1702
Statolder d'Olanda, Zelanda, Utrecht, Gheldria e Overijssel
Re di Scozia e d'Irlanda
Anna[7] PortraitQueenAnneI.jpg 19 marzo
1702
12 agosto
1714
Regina di Scozia
e d'Irlanda

Hannover (1714-1901)[modifica | modifica sorgente]

Royal Hanover Inescutcheon.svg

Onde prevenire la salita al trono di pretendenti cattolici della precedente dinastia, con l'Act of Settlement il Parlamento offrì la corona ai principi tedeschi dell'Hannover, in quanto discendenti diretti di Elisabetta Stuart, figlia di Giacomo I.

       Re di Gran Bretagna[8] Inizio del Regno Termine del Regno Altri alti incarichi
Giorgio I GeorgeIKneller1714.jpg 12 agosto
1714
22 giugno
1727
Elettore di Hannover
Re d'Irlanda
Giorgio II George II 1755-1767.jpg 22 giugno
1727
25 ottobre
1760
Elettore di Hannover
Re d'Irlanda
Giorgio III George III (by Sir William Beechey).jpg 25 ottobre
1760
29 gennaio
1820
Elettore e, dal 1814, Re di Hannover
Re d'Irlanda (fino al 1801)
Giorgio IV GeorgeIVbyLawrence3.jpg 29 gennaio
1820
26 giugno
1830
Re di Hannover
Guglielmo IV WilliamIVbyLonsdale.jpg 26 giugno
1830
20 giugno
1837
Re di Hannover
Vittoria Victoria-sm.jpg 20 giugno
1837
22 gennaio
1901
[9]
Imperatrice d'India

Sassonia-Coburgo-Gotha (1901-1917)[modifica | modifica sorgente]

House of Saxe-Coburg and Gotha.png

Il matrimonio di Vittoria con il Principe Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha portò al trono una nuova dinastia, che durante la prima guerra mondiale cambiò il proprio nome in Windsor, a causa dei sentimenti antitedeschi della popolazione.

      Re del Regno Unito
di Gran Bretagna e Irlanda
Inizio del Regno Termine del Regno Altri alti incarichi
Edoardo VII Eduard VII.jpg 22 gennaio
1901
6 maggio
1910
Re dei Dominion Britannici d'oltremare e Imperatore d'India

Windsor (1917-oggi)[modifica | modifica sorgente]

Badge of the House of Windsor.svg

A causa dei forti sentimenti antitedeschi della popolazione britannica, il 17 luglio 1917, in piena Prima guerra mondiale, re Giorgio V emise un editto reale con il quale cambiò il nome della casa regnante da Sassonia-Coburgo-Gotha in Windsor.

      Re del Regno Unito[10] Inizio del Regno Termine del Regno Altri alti incarichi
Giorgio V Kinggeorgev1923.jpg 6 maggio
1910
20 gennaio
1936
Re dei Dominion Britannici d'Oltremare e Imperatore d'India
Edoardo VIII The Duke of Windsor (1945).jpg 20 gennaio
1936
11 dicembre
1936
Re dei Dominion Britannici d'Oltremare e Imperatore d'India
Giorgio VI Georg VI England.jpg 11 dicembre
1936
6 febbraio
1952
Re dei Dominion Britannici d'Oltremare, Imperatore d'India e Capo del Commonwealth
Elisabetta II Elizabeth II greets NASA GSFC employees, May 8, 2007.jpg 6 febbraio
1952
In carica Regina del Canada, dell'Australia, della Nuova Zelanda, della Papua nuova Guinea, delle Isole Salomone, di Tuvalu, del Belize, della Giamaica, delle Bahamas, di Antigua e Barbuda, di San Kitts e Nevis, di Santa Lucia, di San Vincent e Grenadine, di Grenada e di Barbados.
Capo del Commonwealth

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ In effetti già Stefano aveva impiegato ben tre settimane a farsi riconoscere come re, essendo le pretese di Matilde sostenute da un largo numero di baroni.
  2. ^ Erede al trono di Francia, invase l'Inghilterra nel maggio 1216 quando i baroni inglesi gli offrirono la corona. Luigi sconfisse le armate di re Giovanni Senza Terra e, nel giugno 1216, fu solennemente proclamato re d'Inghilterra nella cattedrale di San Paolo a Londra. Meno di un anno dopo i baroni inglesi lo abbandonarono per giurare fedeltà ad Enrico, figlio di Giovanni Senza Terra. Dopo una pesante sconfitta, nel settembre 1217 Luigi ritirò le sue armate dall'Inghilterra e con un solenne trattato rinunciò alla corona inglese arrivando a giurare di non essere mai stato proclamato re d'Inghilterra.
  3. ^ Deposto da un intrigo fra la regina Isabella, il suo amante, e il parlamento.
  4. ^ l'appellativo (The Nine Days' Queen) fa riferimento ai giorni intercorrenti tra la sua incoronazione (10 luglio) e quella di Maria I (19 luglio); è stata anche peraltro detta "Regina dei Tredici Giorni" (The Thirteen Days' Queen), anticipando la conta alla data del decesso di Edoardo IV; Jane Gray fu decapitata il 12 febbraio 1554
  5. ^ Giorno della fuga da Londra di Giacomo II, travolto dalla Gloriosa Rivoluzione.
  6. ^ Fino al 1694 regnò con la consorte Maria II, figlia di Giacomo II ed erede protestante della Dinastia Stuart
  7. ^ Dal 1707 Regina di Gran Bretagna e Irlanda.
  8. ^ Dal 1801 Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda.
  9. ^ A causa della legge salica vigente nell'Hannover, Vittoria non poté salire al trono di tale regno ed ebbe quindi fine, con lei, l'unione personale delle due monarchie, iniziatasi con Giorgio I
  10. ^ Fino al 1927 "del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda", successivamente del "Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord".

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]