Soundreef

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Soundreef
StatoRegno Unito Regno Unito
Altri stati2
Fondazionesettembre 2011 a Londra
Fondata daDavide D'Atri
Francesco Danieli
Sede principaleRoma (Soundreef SpA)
Londra (Soundreef Ltd)
Settorediritti d'autore
Fatturato2 milioni di euro[1] (2015)
NoteIndependent Management Entity, secondo la Direttiva UE 2014/26/UE[2]
Sito web

Soundreef è un gestore indipendente dei diritti d'autore (Independent Management Entity secondo la Direttiva UE 2014/26/UE) riconosciuta dall'Intellectual Property Office del Regno Unito.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Soundreef è stata fondata nel 2011[2][4] a Londra da due italiani, Davide D'Atri e Francesco Danieli, con lo scopo di gestire i diritti di diffusione della musica nei centri commerciali e nelle aree affini.[5]

Soundreef Ltd, nata come società a responsabilità limitata di diritto britannico, a fine 2015 è stata acquisita da Soundreef SpA, fondata in Italia da Davide D'Atri[2][6].

Da luglio 2016 gestisce la raccolta dei diritti d'autore anche nei concerti live in Spagna[7].

A partire dal 1 gennaio 2017 Soundreef gestisce tutte le categorie di diritti d’autore ed ha ampliato la gamma dei servizi offerti:

  • Background Music
  • Eventi Live
  • Radio & TV
  • Online
  • Diritti Meccanici
  • Tutela da plagio (grazie alla partnership con Safe Creative).

Attività in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia ad operare in Italia a inizio 2014 affermando di utilizzare repertorio proprio e non quello tutelato da SIAE[8]. I giudici del tribunale di Milano si sono pronunciati nell'Ordinanza del 12 settembre 2014 a favore di Soundreef dichiarando che "non sembra possibile affermare che la musica gestita da Soundreef in Italia, in centri commerciali e simili, debba obbligatoriamente essere affidata all'intermediazione della Siae"[9].

Ad aprile 2016 Fedez annuncia che dal 1º gennaio del 2017 lascerà la Società italiana autori e editori, per affidare la gestione dei diritti sulla sua musica a Soundreef[10].

Nei mesi successivi anche il rapper calabrese Kento[11], il cantante napoletano Gigi D'Alessio[12] il rapper torinese Mastafive[13] e Fabio Rovazzi[14] annunciano la loro intenzione di lasciare la SIAE per passare a Soundreef.

Nell'agosto 2016 comunica che gli iscritti a Soundreef a livello nazionale sono circa 8 mila[7].

A gennaio 2017 anche il cantautore Nesli lascia la SIAE e affida i suoi diritti a Soundreef.

La 67ª edizione del Festival di Sanremo ha visto in gara cinque artisti che hanno affidato la gestione dei propri diritti a Soundreef, tra cui Gigi D'Alessio e Nesli.

Dall'aprile del 2017 diventa lo sponsor principale della squadra di pallacanestro di Siena, la Mens Sana Basket 1871[15].

A gennaio 2018 la Soundreef Ltd, ormai detentrice dei diritti di 11 mila autori italiani, annuncia che affiderà la riscossione all'associazione senza fini di lucro LEA (Liberi Editori Autori), al fine di soddisfare i requisiti previsti dal decreto fiscale (148/2017) collegato alla Legge di stabilità 2018, nel quale stata inserita una direttiva che ha di fatto aperto il mercato dei diritti alle società di raccolta senza scopo di lucro, ma non direttamente a quelle private[16].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chiara Baldi, Soundreef, spiegato, su blog.startupitalia.eu, 11 febbraio 2015. URL consultato il 5 febbraio 2017.
  2. ^ a b c Davide D'Atri[collegamento interrotto]
  3. ^ Soundreef viene riconosciuta ufficialmente dall’Intellectual Property Office del Regno Unito come Independent Management Entity (IME), su fidest.wordpress.com, 4 aprile 2016. URL consultato il 5 febbraio 2017.
  4. ^ Nur Al Habash, Un'alternativa alla Siae? Ecco come funziona Soundreef, su rockit.it, 17 ottobre 2014. URL consultato il 5 febbraio 2017.
  5. ^ Giurisprudenza, su glp.eu. URL consultato il 29 maggio 2016.
  6. ^ Luigi Ferro, Soundreef, l'”anti-Siae” torna italiana. E aspetta la nuova legge sul diritto d’autore, in Il Fatto Italiano, 26 novembre 2015.
  7. ^ a b Diritti d'autore nel- Lazio 1.090-gli iscritti a Soundreef, 24 della provincia di Rieti, Rieti in vetrina, 5 agosto 2016.
  8. ^ Edoardo Bridda, Soundreef e la fine del monopolio SIAE, Sentireascoltare, 19 dicembre 2014.
  9. ^ Filippo Santelli, Copyright, i giudici danno ragione a Soundreef: "La Siae non ha il monopolio", in La Repubblica, 15 ottobre 2014.
  10. ^ Filippo Santelli, Fedez lascia la Siae, i suoi diritti a Soundreef, in La Repubblica, 29 aprile 2016.
  11. ^ Danilo Loira, Il rapper calabrese “Kento” lascia la siae per soundreef, Strettoweb.com, 26 maggio 2016.
  12. ^ Raffaella Cagnazzo, Gigi D’Alessio dice addio alla Siae E va con la Soundreef. Come Fedez, in Il Corriere della Sera, 28 maggio 2016.
  13. ^ Il producer torinese Mastafive segue Fedez e lascia Siae per Soundreef, in Corriere della Sera, 14 luglio 2016.
  14. ^ Schiaffo alla Siae, Rovazzi affida i diritti d'autore a SoundReef, in La Repubblica, 16 novembre 2016.
  15. ^ Soundreef al fianco della Mens Sana Basket 1871, in Sportando. URL consultato il 18 aprile 2017.
  16. ^ Saverio Alloggio, Soundreef, una spallata al monopolio Siae, Tom's Hardware, 22 gennaio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]