Sorgaqtani Beki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sorgaqtani Beki

Sorgaqtani Beki (talvolta indicata come Sorkhokhtani, Sorghagtani Beki; 11981252) è stata una principessa mongola, figliastra di Gengis Khan e madre di Kublai Khan.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sorgaqtani era della tribù dei Kereiti e nipote di Toghril, il capo (Ong Khan) di questa tribù ed era di religione nestoriana[1]

Divenne la moglie principale di Tolui, quarto figlio di Gengis Khan e della sua moglie principale, Börte. Da questo matrimonio nacquero Möngke e Kublaï, tutti e due grandi khan dei mongoli, Hulagu, fondatore della dinastia dei khan Hulagidi dell'Iran, e Arig Bek, rivale del fratello Kublaï.

Ebbe una grande influenza sui figli e sull'evoluzione dell'impero mongolo. Nel 1248, morì il terzo grand khan, Güyük, figlio di Ögödei, terzo figlio di Gengis Khan e di Börte. Nel 1251 contribuì a far eleggere Möngke a detrimento di altri discendenti di Ögödei. Da allora in poi, il potere passò nelle mani di Kublai.

Favorì gli scambi commerciali e culturali.

Lo storico Barebreo (1226-1286) scrisse su di lei[2] :

« Se dovessi vedere tra la razza delle donne un'altra donna come questa, devo dire che la razza femminile è di gran lunga superiore a quella degli uomini. »

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Grousset, 1965 p. 348
  2. ^ Traduction d'après le texte cité par Weatherford, chapitre 7.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • René Grousset, L'empire des steppes (PDF), a cura di Payot, 1965.
  • (EN) Jack Weatherford, Genghis Khan and the Making of the Modern World, Three River Press/Crown, 2004, ISBN 0-609-61062-7. Un estratto di questo libro si trova online su CSE

Ciollegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN170261586 · ISNI (EN0000 0001 1910 5433 · LCCN (ENno2011050507