Sorengo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sorengo
comune
Sorengo – Stemma
Sorengo – Veduta
Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneFlag of Canton of Tessin.svg Ticino
DistrettoLugano
Amministrazione
Lingue ufficialiItaliano
Territorio
Coordinate45°59′59″N 8°56′18″E / 45.999722°N 8.938333°E45.999722; 8.938333 (Sorengo)Coordinate: 45°59′59″N 8°56′18″E / 45.999722°N 8.938333°E45.999722; 8.938333 (Sorengo)
Altitudine430 e 371 m s.l.m.
Superficie0,88 km²
Abitanti1 783 (2016)
Densità2 026,14 ab./km²
FrazioniCortivallo, Cremignone
Altre informazioni
Cod. postale6924
Prefisso091
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS5225
TargaTI
CircoloVezia
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Sorengo
Sorengo
Sorengo – Mappa
Sito istituzionale

Sorengo è un comune svizzero di 1 783 abitanti del Canton Ticino, nel distretto di Lugano.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Sorengo è situato a ovest di Lugano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, attestata dal 1298 ma eretta nell'XI secolo[1];
  • Cappella[senza fonte] della Clinica Sant'Anna[1], eretta nel 1964, con vetrate di Emilio Maria Beretta e una Via crucis e un tabernacolo di poco successivi[senza fonte];
  • Cimitero e relativa cappella, nella quale si conservano un Crocifisso affrescato nel 1843 da Giovanni Battista Sertorio e cappelle funerarie realizzate fra il XIX e il XX secolo[senza fonte];
  • Cappella votiva in località Cremignone, con l'affresco ottocentesco Madonna con sant'Antonio Abate e San Domenico di Guzmán[senza fonte];
  • Cappella di San Grato, con l'affresco Madonna col Bambino[senza fonte].

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti[2]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1986 a Sorengo ha sede l'università privata statunitense Franklin College Switzerland[1]. Dal 12 aprile 2014 l’allora Franklin College ha ottenuto a pieno titolo il riconoscimento quale università da parte della Conferenza universitaria svizzera, facendone in tal modo la sola università al mondo accreditata sia nella Svizzera che negli Stati Uniti d’America. Da quell'anno la ragione sociale è cambiata in Franklin University Switzerland[senza fonte].

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Sorengo è servito dalle stazioni di Sorengo e di Sorengo Laghetto della ferrovia Lugano-Ponte Tresa, oltre che dalla linea 13 della TPL (Trasporti Pubblici Luganesi) e dal servizio AutoPostale

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Antonio Gili, Sorengo, in Dizionario storico della Svizzera, 17 dicembre 2010. URL consultato il 6 novembre 2017.
  2. ^ Dizionario storico della Svizzera, Ufficio cantonale di statistica di Bellinzona

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA. VV., Sorengo Cortivallo Cremignone, Archeologia Storia e Arte, Edizione del comune di Sorengo, 1995.
  • Virgilio Gilardoni, Il Romanico. Catalogo dei monumenti nella Repubblica e Cantone del Ticino, La Vesconta, Casagrande S.A., Bellinzona 1967, 124, 248, 490, 495, 558-562.
  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 297-298.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 334-336.
  • G. Passera - G. Mimmo, Il quartiere delle emozioni - i primi 100 anni dell'OTAF, Fontana edizioni, 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN243848492 · GND (DE4452094-3 · WorldCat Identities (ENviaf-243848492
Ticino Portale Ticino: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Ticino