Sopravvissuti (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sopravvissuti
PaeseItalia
Anno2022
Formatoserie TV
Generedrammatico, poliziesco
Stagioni1
Episodi12
Durata50 min (episodio)
Lingua originaleitaliano
Rapporto16:9
Crediti
RegiaCarmine Elia
SoggettoViola Rispoli, Massimo Bacchini, Sofia Bruschetta, Ivano Fachin, Giovanni Galassi, Tommaso Matano
Interpreti e personaggi
FotografiaRoberto Cimatti
MusicheStefano Lentini
Casa di produzioneRai Fiction, ZDF, France Télévisions, Rodeo Drive
Prima visione
Rete televisivaRai 1
Opere audiovisive correlate
OriginariaSurvivors
RemakeI sopravvissuti

Sopravvissuti è una serie televisiva italiana che verrà trasmessa in prima serata su Rai 1[1]. È diretta da Carmine Elia, prodotta da Rai Fiction, ZDF, France Télévisions e Rodeo Drive ed ha come protagonista Lino Guanciale[2][3]. È scritta da Viola Rispoli, Massimo Bacchini, Sofia Bruschetta, Ivano Fachin, Giovanni Galassi e Tommaso Matano[4][5].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La nave Arianna, dopo due settimane di viaggio scompare nel nulla. Un anno dopo viene ritrovato il relitto presso le coste africane con solo sette passeggeri sopravvissuti, legati da un terribile segreto che porta ad indagare e a capire cosa è realmente accaduto su quella nave.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni Episodi Prima TV
Prima stagione 12 2022

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie è una co-produzione internazionale nata dalla collaborazione tra i principali operatori televisivi europei tra cui Rai Fiction, ZDF, France Télévisions, Rodeo Drive, progetto nato all'interno di MIA TV Drama Series Pitching Forum nel 2017 ed annunciato ufficialmente nella sesta edizione del Mercato Internazionale Audiovisivo nel 2020[6][7].

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese della serie si sono svolte dal 21 ottobre 2020 al 21 maggio 2021 tra Roma e Genova (luoghi in cui è ambientata la serie stessa). A Genova i principali luoghi di ripresa si trovano nell'area del Porto Antico come il Padiglione Jean Nouvel, le marine presso l'area fieristica, il Palasport[8] oltre al cimitero di Staglieno[9].

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora è stata composta da Stefano Lentini e realizzata nel corso del 2021 presso gli studi di registrazione Forum Music Village di Roma[10]. È stata eseguita dall'Orchestra italiana del Cinema diretta da Daniele Belardinelli, dai pianisti Gilda Buttà e Michelangelo Carbonara, dal batterista Marco Rovinelli e dai solisti Alberto Mina (violino), Luca Pincini (violoncello) e Luca Vignali (oboe).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sopravvissuti serie tv Rai 1 – trama, cast, finale, su Marida Caterini - TV Intrattenimento Informazione Talk Show, 22 febbraio 2022. URL consultato il 22 febbraio 2022.
  2. ^ SOPRAVVISSUTI fiction Rai Lino Guanciale quando inizia, cast e trama, su ciakgeneration.it.
  3. ^ NOI e SOPRAVVISSUTI: Lino Guanciale su Rai 1 con due fiction, ecco quando, su Tv Soap, 17 febbraio 2022. URL consultato il 17 febbraio 2022.
  4. ^ Seven castaways, one terrible secret: Survivors (Rodeo Drive) at MIA|TV Drama Series Pitching Forum, su MIA | Mercato Internazionale Audiovisivo, 7 ottobre 2017. URL consultato il 7 ottobre 2017.
  5. ^ Sopravvissuti: data di inizio e trama della serie tv con Lino Guanciale, su Super Guida TV, 13 febbraio 2022. URL consultato il 13 febbraio 2022.
  6. ^ Sopravvissuti: Rai annuncia una nuova serie internazionale con Lino Guanciale, su ComingSoon.it.
  7. ^ Sopravvissuti, con Lino Guanciale: la nuova serie tv Rai in onda a marzo, su XXI Secolo, 18 febbraio 2022. URL consultato il 18 febbraio 2022.
  8. ^ Ciak si gira al Porto Antico per le riprese della serie tv "Sopravvissuti", su GenovaToday.
  9. ^ Genova, il cimitero di Staglieno set della fiction "I sopravvissuti", su la Repubblica, 14 aprile 2021. URL consultato il 14 aprile 2021.
  10. ^ Intervista con Stefano Lentini, autore della colonna sonora della serie "Mare Fuori 2": "Volevamo dare voce ai personaggi in un modo che non fosse soltanto didascalico ma che potesse esprimere anche la parte più inconscia di queste anime", su spettacolomusicasport.com, 27 novembre 2021. URL consultato il 27 novembre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione