Sons of Apollo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sons of Apollo
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereProgressive metal
Hard rock
Periodo di attività musicale2017 – in attività
EtichettaInside Out Music
Album pubblicati1
Studio1
Sito ufficiale

I Sons of Apollo sono un supergruppo progressive metal fondato nel 2017 per iniziativa del batterista Mike Portnoy e del tastierista Derek Sherinian, entrambi ex-membri dei Dream Theater.

Nel progetto sono stati coinvolti anche il cantante Jeff Scott Soto, il bassista Billy Sheehan e il chitarrista Bumblefoot. Il loro primo album Psychotic Symphony è stato pubblicato il 20 ottobre 2017.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 Mike Portnoy e Billy Sheehan hanno dato vita al supergruppo The Winery Dogs, insieme al cantante e chitarrista Richie Kotzen, già compagno di Sheehan nei Mr. Big. Il gruppo ha pubblicato due album in studio: The Winery Dogs (2013) e Hot Streak (2015). Nel 2017 Portnoy riceve la proposta da parte di Derek Sherinian, suo ex compagno nei Dream Theater nella metà degli anni novanta, di dare vita a un nuovo progetto musicale assieme.[1] Portnoy accetta e decide di portare con sé Sheehan dai Winery Dogs.[1] Completano la formazione il cantante Jeff Scott Soto e il chitarrista Bumblefoot.[1]

Il nome della band è stato proposto da Sherinian dopo aver sfogliato una lista di suggerimenti di Portnoy e letto tra questi la parola "Apollo", il nome del dio della musica.[2] Dopo che il gruppo è venuto a sapere che esisteva già un quintetto soul con lo stesso nome, questo è stato cambiato nella variante "Sons of Apollo".

L'album di debutto del gruppo, Psychotic Symphony, è stato prodotto da Portnoy e Sherinian e pubblicato il 20 ottobre 2017 dalla Inside Out Music.[1][2] Il disco combina sonorità progressive metal e classic rock,[3][4] mentre le principali influenze musicali sono Dream Theater, Van Halen, Deep Purple e Led Zeppelin.[2] Sherinian, principale autore delle musiche, ha così definito lo stile del gruppo: «La musica è moderna, ma abbiamo anche un'anima old school. Ciò che rende unici i Sons of Apollo è che abbiamo una vera spacconeria rock 'n' roll insieme al virtuosismo: una combinazione letale!»[5]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Scott Munro, Supergroup Sons Of Apollo announce debut album, Team Rock, 1º agosto 2017. URL consultato il 15 aprile 2018.
  2. ^ a b c (EN) SONS OF APOLLO, Inside Out Music. URL consultato il 15 aprile 2018.
  3. ^ (EN) Derek Sherinian keyboardist of Sons of Apollo Interview, Lots of Muzik, 13 ottobre 2017. URL consultato il 15 aprile 2018.
  4. ^ (EN) Ruben Mosqueda, Keys To The Kingdom: An Exclusive Interview With SONS OF APOLLO Keyboardist Extraordinaire DEREK SHERINIAN, KNAC, 23 ottobre 2017. URL consultato il 15 aprile 2018.
  5. ^ (EN) Joe DiVita, Mike Portnoy Forms New Supergroup Sons of Apollo, Debut Album Announced, Loudwire, 1º agosto 2017. URL consultato il 15 aprile 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb17723809s (data)