Sollevamento pesi ai Giochi della XXIX Olimpiade - 105 kg maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bandiera olimpica Weightlifting pictogram.svg
105 kg maschile
Pechino 2008
Informazioni generali
Luogo Beihang University Gymnasium
Periodo 18 agosto
Partecipanti 20
Podio
Medaglia d'oro Andrėj Aramnaŭ Bielorussia Bielorussia
Medaglia d'argento Dmitry Klokov Russia Russia
Medaglia di bronzo Marcin Dołęga Polonia Polonia
Edizione precedente e successiva
Atene 2004 Londra 2012
Sollevamento pesi a
Pechino 2008
Weightlifting pictogram.svg
Uomini Donne
  56 kg     48 kg  
62 kg 53 kg
69 kg 58 kg
77 kg 63 kg
85 kg 69 kg
94 kg 75 kg
105 kg +75 kg
+105 kg

Il concorso del Sollevamento pesi ai Giochi della XXIX Olimpiade, categoria 105 kg maschile si è svolto il 18 agosto 2008 presso il Beihang University Gymnasium.

La competizione è stata vinta dal sollevatore bielorusso Andrėj Aramnaŭ. Il russo Dmitry Klokov ha concluso al secondo posto, guadagnando la medaglia d'argento. Il bronzo è stato assegnato al polacco Marcin Dołęga, dopo che la classifica è stata rivista a seguito della squalifica del russo Dmitry Lapikov, risultato positivo ad un controllo antidoping effettuato nel 2016 su un campione biologico prelevato durante le competizioni olimpiche. Le rianalisi, infatti, hanno rilevato come Tigran Gevorg Martirosyan avesse fatto uso di sostanze proibite dal regolamento come il dehydrochlormethyltestosterone.[1][2]

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO), sempre nel 2016, ha squalificato anche l'atleta ucraino Igor Razoronov anche lui risultato positivo ad un test antidoping che ha accertato l'assunzione di nandrolone. Per tale ragione il suo risultato, il sesto posto in classifica, è stato cancellato.[3]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Atleta Nazione Gruppo Peso Corporeo Strappo Slancio Totale
1 2 3 Risultati 4 5 6 Risultati
Oro Andrėj Aramnaŭ Bielorussia Bielorussia A 104.76 193 197 200 200 225 230 236 236 436
Argento Dmitry Klokov Russia Russia A 104.72 185 190 193 193 222 226 230 230 423
Bronzo Marcin Dołęga Polonia Polonia A 104.37 195 200 201 195 225 228 228 225 420
4 Bakhyt Akhmetov Kazakistan Kazakistan A 102.13 185 190 195 190 221 225 230 225 415
5 Albert Kuzilov Georgia Georgia A 102.48 178 182 182 182 220 227 228 227 409
6 Sergey Istomin Kazakistan Kazakistan A 102.03 181 181 187 181 215 220 225 225 406
7 Robert Dołęga Polonia Polonia A 104.27 178 181 184 184 217 221 221 221 405
8 Nikolaos Kourtidis Grecia Grecia B 103.36 171 176 176 176 210 215 221 221 397
9 Mohsen Beiranvand Iran Iran B 104.34 180 180 184 180 210 210 216 210 390
10 Oleksij Torochtij Ucraina Ucraina B 104.64 172 177 181 177 213 220 220 213 390
11 Ahed Joughili Siria Siria B 104.90 170 170 175 170 215 215 216 216 386
12 Abdelrahman El-Sayed Egitto Egitto B 104.84 172 175 178 175 210 216 216 210 385
13 Bünyamin Sudaş Turchia Turchia B 104.39 163 166 166 166 202 207 210 207 373
14 Libor Wälzer Rep. Ceca Rep. Ceca B 104.64 158 163 166 163 187 187 193 187 350
15 Christian López Guatemala Guatemala B 103.76 150 155 155 150 180 186 186 186 336
16 Moreno Boer Italia Italia B 104.45 150 150 150 150 180 185 185 180 330
Ramūnas Vyšniauskas Lituania Lituania A 104.18 180 180 183 180 220
Martin Tešovič Slovacchia Slovacchia B 104.47
sq[4] Dmitry Lapikov Russia Russia A 104.30 190 195 195 222 226 230
sq[4] Igor Razoronov Ucraina Ucraina A 104.58 185 185 187 223 234 234

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Public disclosures
  2. ^ IOC sanctions 16 athletes for failing anti-doping test at Beijing 2008, IOC. URL consultato il 4 settembre 2018.
  3. ^ IOC Disciplinary Commission Decision Regarding Igor Razoronov (PDF), su multimedia.olympic.org. Template:Small
  4. ^ a b Squalificato per aver assunto sostanze dopanti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici Portale Giochi olimpici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi olimpici