Solid State Survivor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Solid State Survivor
ArtistaYellow Magic Orchestra
Tipo albumStudio
Pubblicazione1979
Durata32:23
Dischi1
Tracce8
GenereElettropop
EtichettaAlfa Records
Yellow Magic Orchestra - cronologia
Album precedente
(1978)
Album successivo
Public Pressure
(1980)

Solid State Survivor è un album in studio del gruppo musicale giapponese Yellow Magic Orchestra, pubblicato nel 1979.

L'album non venne mai pubblicato negli Stati Uniti, ma molte delle sue canzoni, incluse Behind the Mask, Rydeen, la cover Day Tripper, e Technopolis vennero pubblicate per il mercato americano nel seguente ×∞Multiplies.[1]

Così come il precedente Yellow Magic Orchestra (pubblicato nel 1978), Solid State Survivor fu uno dei primi esempi di synth pop, un genere del quale il gruppo è stato precursore.[2][3] Oltre a contribuire agli sviluppi del genere techno,[4] l'album vinse il premio Best Album Award da parte del Japan Record Award,[5] e vendette due milioni di copie.[6] Dall'album molti altri musicisti hanno ripreso i campionamenti e fatto numerose cover.[7][8]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A[modifica | modifica wikitesto]

  1. Technopolis – 4:14 (Ryūichi Sakamoto)
  2. Absolute Ego Dance – 4:37 (Haruomi Hosono)
  3. Rydeen – 4:26 (Yukihiro Takahashi)
  4. Castalia – 3:31 (Sakamoto)

Durata totale: 16:48

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

  1. Behind the Mask – 3:36 (Sakamoto, testo di Chris Mosdell)
  2. Day Tripper – 2:40 (John Lennon, Paul McCartney, Yellow Magic Orchestra)
  3. Insomnia – 4:57 (Hosono, testo di Mosdell)
  4. Solid State Survivor – 3:58 (Takahashi, testo di Mosdell)

Durata totale: 15:11

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Xoo Multiplies, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 29 maggio 2011.
  2. ^ Piero Scaruffi, The new wave of pop and synth pop, in A history of rock music 1951-2000, iUniverse, 2003, p. 234, ISBN 0-595-29565-7. URL consultato il 26 maggio 2011.
  3. ^ (EN) Solid State Survivor, su AllMusic, All Media Network.
  4. ^ Dan Sicko & Bill Brewster (2010), Techno Rebels (2nd ed.), Wayne State University Press, pp. 27–8, ISBN 0-8143-3438-5, retrieved 2011-05-28
  5. ^ Copia archiviata, su jacompa.or.jp. URL consultato il 18 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2007).
  6. ^ Encyclopedia of Rock, 2ª ed., Macdonald Orbis, 1987, p. 476. URL consultato il 25 maggio 2011.
  7. ^ Yellow Magic Orchestra Cover Songs | WhoSampled
  8. ^ Yellow Magic Orchestra Music Sampled by Others | WhoSampled
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica