Sogn og Fjordane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sogn og Fjordane
ex contea norvegese, ora facente parte della contea del Vestland
Sogn og Fjordane fylke
Sogn og Fjordane – Stemma Sogn og Fjordane – Bandiera
Sogn og Fjordane – Veduta
Aurlandsfjorden
Localizzazione
StatoNorvegia Norvegia
RegioneVestlandet
Amministrazione
CapoluogoLeikanger
SindacoÅshild Kjelsnes (Ap)
Data di soppressione2020
Territorio
Coordinate
del capoluogo
61°20′N 5°50′E / 61.333333°N 5.833333°E61.333333; 5.833333 (Sogn og Fjordane)Coordinate: 61°20′N 5°50′E / 61.333333°N 5.833333°E61.333333; 5.833333 (Sogn og Fjordane)
Superficie18 623,25 km²
Abitanti110 230 (2018)
Densità5,92 ab./km²
Comuni26
Contee confinantiMøre og Romsdal, Oppland, Buskerud, Hordaland
Altre informazioni
LingueNorvegese Nynorsk
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2NO-14
Cartografia
Sogn og Fjordane – Localizzazione
Sito istituzionale

La contea di Sogn og Fjordane (Sogn og Fjordane fylke in norvegese) era una contea norvegese situata nell'ovest del paese. Confinava con le contee di Møre og Romsdal, Oppland, Buskerud e Hordaland. La sua capitale era Leikanger, mentre la città più grande era Førde.

Il 1º gennaio 2020 è stata unita con la contea di Hordaland, formando la contea del Vestland, nella regione del Vestlandet.

Informazioni generali[modifica | modifica wikitesto]

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Sogn og Fjordane è stato creato nel 1919; una traduzione letterale è: "Sogn e i fiordi". Il primo elemento è il nome della regione di Sogn, situata nella parte meridionale della contea. L'ultimo elemento è il plurale di fiordo, riferito alle due regioni della contea chiamate Nordfjord e Sunnfjord nella parte settentrionale e centrale della contea.

Prima del 1919, il nome della contea era Nordre Bergenhus amt che significava "(la parte) nord (del) Bergenhus amt" (il vecchio Bergenhus amt, creato nel 1662, fu diviso in due parti, settentrionale e meridionale, nel 1763).

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma di Sogn og Fjordane fu concesso il 23 settembre 1983. Lo stemma mostrava la disposizione geografica della contea: tre grandi fiordi blu che sporgono nella terra di colore bianco. I tre fiordi rappresentano le tre regioni della contea. Quasi tutti i villaggi e le città sono situate lungo uno di questi fiordi.[1]

Distretti tradizionali[modifica | modifica wikitesto]

La contea era tradizionalmente suddivisa in tre distretti: il Sogn, il Sunnfjord e il Nordfjord. Il Sogn racchiude il Sognefjord, un fiordo lungo 204 chilometri.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il Sogn og Fjordane è essenzialmente rurale, e la sua popolazione ridotta e dispersa. Ospita il maggior ghiacciaio norvegese, lo Jostedalsbreen, ed il lago più profondo, l'Hornindalsvatnet. Nei monti Jotunheimen, si trova infine la quarta cascata del Paese per altezza, la Vettisfossen, che raggiunge un dislivello di 275 metri. Approfittando di tale manna turistica, dei battelli da crociera attraversano i fiordi della contea per tutta l'estate. In questa contea si trova inoltre il tunnel di Lærdal, la galleria stradale più lunga del mondo.

Benché il Sogn og Fjordane disponga di alcune industrie, specialmente nel settore dell'energia idroelettrica e dell'alluminio, la contea rimane innanzitutto agricola.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La contea era costituita da due contee storiche: Firdafylke (ora la regione di Fjordane; Nordfjord-Sunnfjord) e Sygnafylke (ora la regione di Sogn). Entrambi si formarono nel Medioevo sotto il governo del Gulating. Vennero fusi con Hordafylke (ora Hordaland) e Sunnmørafylke (ora Sunnmøre) per formare il Bergenhus len nel tardo Medioevo. La Bergenhus len era una delle quattro len della Norvegia, e veniva amministrata dalla fortezza di Bergenhus nella città di Bergen.

Il 19 febbraio 1662, un decreto reale cambiò il nome in Bergenhus amt. La regione di Sunnmøre fu trasferita a Romsdalen nel 1689. Più tardi, nel 1763, l'amt fu divisa a metà creando Nordre e Søndre Bergenhus (Bergenhus settentrionale e meridionale). Successivamente, il 1º gennaio 1919, Nordre Bergenhus amt fu ribattezzato Sogn og Fjordane fylke (contea) durante un periodo di tempo in cui molti nomi di località in Norvegia furono cambiati.[2]

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Storico della popolazione
Anno Pop. ±%
1951 97,714
1961 99,957 +2.3%
1971 100,933 +1.0%
1981 105,924 +4.9%
1991 106,614 +0.7%
2001 107,590 +0.9%
2011 107,742 +0.1%
Fonte: Statistics Norway[3]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La viabilità è resa più difficile dai fiordi e delle montagne. I fiordi devono essere attraversati da traghetti o circondati, spesso con grandi deviazioni. Ci sono quattro aeroporti nell?ex contea, nelle località di Florø, Førde, Sandane e Sogndal. C'è solo una stazione ferroviaria, a Flåm.

Punti d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ex contea di Sogn og Fjordane sono presenti due siti patrimonio dell'umanità UNESCO:

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

La contea di Sogn og Fjordane era suddivisa in 26 comuni (kommuner):

(Dati del 1º gennaio 2006)

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ex contea si trova il Parco nazionale Jostedalsbreen e parti del Parco nazionale Jotunheimen e del Parco nazionale Breheimen.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sogn og Fjordane - Kommunevåpen - coat of arms - crest of Sogn og Fjordane, su www.heraldry-wiki.com. URL consultato il 24 marzo 2020.
  2. ^ Wayback Machine, su web.archive.org, 24 luglio 2011. URL consultato il 24 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  3. ^ Projected population, su statbank.ssb.no. URL consultato il 25 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2013).
  4. ^ (EN) UNESCO World Heritage Centre, Urnes Stave Church, su UNESCO World Heritage Centre. URL consultato il 24 marzo 2020.
  5. ^ (EN) UNESCO World Heritage Centre, West Norwegian Fjords – Geirangerfjord and Nærøyfjord, su UNESCO World Heritage Centre. URL consultato il 24 marzo 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN262350723 · LCCN (ENn78095650 · GND (DE4481632-7 · BNF (FRcb11997607g (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n78095650
Norvegia Portale Norvegia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Norvegia