Soglio (trono)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Soglio imperiale di Carlo Magno nella cattedrale di Aquisgrana.

Il soglio è un particolare tipo di trono cerimoniale in uso presso i tardi imperatori romani e i papi.

Il termine deriva dal latino solium col significato di "luogo in cui ci si siede", cioè "seggio"[1].

Uso del termine[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente il termine si riferiva ad una semplice sedia rettangolare, dotata di un'alta spalliera e di braccioli dai fianchi pieni, utilizzata tipicamente dai sovrani per la sua forma, a protezione di eventuali attacchi a tradimento alle spalle o ai lati.

Attualmente è utilizzato con particolare riferimento al trono pontificio e, per estensione, all'ufficio stesso del papa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ DIZIONARIO LATINO OLIVETTI - Latino-Italiano, su www.dizionario-latino.com. URL consultato il 22 agosto 2021.