Societas Italica Rosae Crucis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Societas Italica Rosae + Crucis, nota anche con l'acronimo S.I.R+C, è una società rosicruciana italiana e mondiale[1][2][3], nata a Fresonara in provincia di Alessandria il 21 marzo del 2017.[4][5]

Scopo della Societas consiste nello studio e nell’approfondimento di tutte quelle tematiche legate alla tradizione del movimento filosofico europeo seicentesco denominato Rosacrociano, e di tutte le discipline ermetico-alchemico-kabalistiche proprie della cultura esoterica occidentale; compreso l’approfondimento di quella corrente di pensiero denominata Martinismo, nonché, di tutte le influenze simboliche e rituali provenienti dall’Antico Egitto e confluite, dopo la campagna napoleonica del 1799, nei cenacoli culturali europei.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Societas Italica Rosae Crucis nasce nel 2017, nel Basso Piemonte, su ispirazione dell’impulso Rosicruciano originario, che in forma occulta cominciò ad agire già nel XIII° secolo e successivamente emerse in forma essoterica con i Manifesti Rosacroce, ovvero la Fama Fraternitatis Rosae Crucis (1614), Confessio Fraternitatis (1615) e le Nozze Chimiche di Christian Rosenkreutz (1616). Inizialmente composta da pochi membri di altre realtà iniziatiche, fra cui massoneria e martinismo, successivamente trovò grande interesse da parte di molti iniziati ed esoteristi, diffondendosi, nel giro di un biennio, in diverse parti d'Italia e del mondo[1][2][3][4].

Filosofia[modifica | modifica wikitesto]

La Societas Italica Rosae+Crucis è una Società iniziatica che coltiva la tradizione Rosicruciana, fondata idealmente da Christian Rosenkreutz, con particolare riferimento alla tradizione Italiana di: Federico Gualdi, Giuseppe Francesco Borri, Francesco Maria Santinelli, Massimiliano Savelli Palombara e di Cristina di Svezia.[4]

Il Rosicrucianesimo della Societas Italica implica la comprensione e l’attuazione tanto della Via Magica quanto della Via Mistica, trascendendole entrambe per mezzo della Via Mediana al fine della restaurazione dell’Uomo Universale originario.[6]

Struttura della Societas Italica R+C[modifica | modifica wikitesto]

La Societas Italica Rosae+Crucis(S.I.R+C) è governata da un Supremus Magus e dal suo Supremo Consiglio.

La Societas Italica è strutturata nel seguente modo:

I Ordine[modifica | modifica wikitesto]

  • I grado - Zelator
  • II grado - Theoricus
  • III grado- Practicus
  • IV grado - Philosophus

II Ordine[modifica | modifica wikitesto]

  • V grado - Adeptus Minor
  • VI grado - Adeptus Major
  • VII grado - Adeptus Exemptus

III Ordine[modifica | modifica wikitesto]

  • VIII grado - Magister Templi
  • IX grado - Magus[4][7]

I nuovi membri devono scegliere un "Motto Latino" o un "nome iniziatico" come distintivo nella Società italica R+C. Ogni membro rosicruciano, a seconda del genere di appartenenza, è denominato Frater o Soror dagli altri Membri della Societas.

I membri indossano un’alba bianca e la fascia verde smeraldo della Societas, sulla quale, ogni stella rossa rappresenta un Grado conseguito.

Requisiti di accesso[modifica | modifica wikitesto]

L'accesso è garantito a tutti coloro che abbiano raggiunto la maggiore età e professino fede nella trinità cristiana. L'ingresso nell'Ordine avviene esclusivamente per cooptazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Mu Temple Orient of Manila, su Mu Temple Orient of Manila. URL consultato il 22 giugno 2019.
  2. ^ a b (EN) LCMO - Martinists, su Holy Celtic Order of the Temple. URL consultato il 22 giugno 2019.
  3. ^ a b (EN) Societas Italica Rosae Crucis, Societas Italica Rosae Crucis SIR+C, su www.rosacroceitalia.org. URL consultato il 22 giugno 2019.
  4. ^ a b c d La Societas Italica Rosae+Crucis, su Le Religioni in Italia, 21 giugno 2019. URL consultato il 22 giugno 2019.
  5. ^ (EN) Societas Italica Rosae Crucis, Societas Italica Rosae Crucis SIR+C, su rosacroceitalia.org. URL consultato il 22 giugno 2019.
  6. ^ (EN) Societas Italica Rosae Crucis, Societas Italica Rosae Crucis SIR+C, su rosacroceitalia.org. URL consultato il 22 giugno 2019.
  7. ^ (EN) Information, su Mu Temple Orient of Manila, 29 maggio 2019. URL consultato il 22 giugno 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]