Società dei missionari indiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Società dei Missionari Indiani)
Jump to navigation Jump to search

La Società dei Missionari Indiani (in latino Societas Missionariorum Indiae Orientalis, in inglese The Indian Missionary Society) è un istituto religioso maschile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione clericale pospongono al loro nome la sigla I.M.S.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La congregazione venne fondata a Benares il 3 novembre 1941 da Gaspar Pinto (1905-1976) per formare una compagnia di missionari indigeni per evangelizzare la popolazione indiana.[2]

Ottenuto il nihil obstat della congregazione di Propaganda Fide (22 novembre 1944), il francescano Angelo Poli, vescovo di Allahabad, eresse la fraternità in società di vita comune senza voti; il 25 gennaio 1953 Joseph Emil Malenfant, prefetto apostolico di Benares-Gorakhpur, trasformò la società in congregazione religiosa.[2]

La Società dei Missionari Indiani venne approvata dalla Santa Sede il 19 aprile 1999.[2]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Finalità dell'istituto è l'evangelizzazione delle popolazioni dell'India, mediante i metodi più adatti alla cultura locale: giuridicamente, dipende dalla Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli.[1]

I religiosi della Società operano essenzialmente in India e contano alcune comunità all'estero;[3] la sede generalizia è a Varanasi.[1]

Al 31 dicembre 2008 la congregazione contava 68 case e 292 religiosi, 160 dei quali sacerdoti.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Ann. Pont. 2010, p. 1463.
  2. ^ a b c F. Rizzoli, DIP, vol. VIII (1988), col. 1634.
  3. ^ The Indian Missionary Society, su ims.org.in. URL consultato il 4-4-2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Annuario Pontificio per l'anno 2010, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo