Società Sande

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maschera con elmo della Sande Society (1940-1965) facente parte della collezione del The Children's Museum of Indianapolis

La società Sande è un'associazione delle donne del popolo Mende che si trova in Liberia, Sierra Leone e Guinea.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

In essa le ragazze vengono iniziate all'età adulta, viene conferita culturalmente loro la fertilità, vengono trasmesse le nozioni di moralità e di comportamento sessuale, e più in generale ci si occupa della condizione delle donne per tutta la loro vita.

Inoltre, la Società Sande sostiene gli interessi sociali e politici delle donne e promuove la solidarietà nei confronti della Società Poro, un istituto complementare maschile.

Le maschere della Società Sande costituiscono un esempio raro e forse unico di maschere ad uso esclusivamente femminile, una caratteristica che denota la straordinaria rilevanza sociale delle donne in questa regione.

Questo tipo di società si trova nella zona detta Central West Atlantic Region, una regione dalla composizione etnica e linguistica molto complessa. La Società Sande è conosciuta localmente anche coi nomi Zadεgi, Bundu, Bundo e Bondo. Nel 1668, un geografo olandese di nome Olfert Dapper pubblicò una descrizione di questa società come la incontrò nella Cape Mount Region della Liberia, a partire probabilmente dal 1628 (Dapper 1668; Holsoe 1980:97).

Gli antropologi ritengono che la società Sande si sia sviluppata tra i Gola e poi diffusa tra i vicini Mende e Vai; altri gruppi etnici hanno adottato il sistema Sande più recentemente, finanche nel Novecento. Oggi questa istituzione sociale è riscontrabile nelle popolazioni Bassa, Gola, Kissi, Kpelle, Loma, Mano e Vai della Liberia; tra i Bullom, Kono, Limba, Mende, Sherbro, Temne e Yalunka della Sierra Leone; inoltre nelle estensioni verso nord di queste etnie in Guinea.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Le caratteristiche comuni a tutte queste associazioni femminili sono:

  • l'iniziazione di gruppo in un'area isolata nella foresta
  • l'uso dei nomi attribuiti con l'iniziazione al posto di quelli di nascita
  • strutturazione gerarchica del potere tra le donne
  • una rigida regolamentazione dei rapporti tra uomini e donne
  • l'esecuzione di mutilazioni genitali femminili

Alcune caratteristiche invece, come le tipiche maschere e costumi femminili indossati dalle donne-leader, sono assenti tra i Kpelle, Kono, Loma e Mano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Dubinskas, Frank A. "Everywoman" and the "Super"-Woman: An Investigation of the Sowo, Spirit of the Mende Women's Secret Society, Sande: The Relation of Her Form as an Ideological Construction to its Bases in the Social and Economic Position of Women. Unpublished manuscript, 1976.
  • (EN) Easmon, M. C. F. (1958) Madam Yoko: Ruler of the Mendi Confederacy. Sierra Leone Studies (n.s.) 11: 165-168.
  • (EN) Holsoe, Svend E. (1980) Notes on the Vai Sande Society in Liberia. Ethnologische Zeitschrift

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]