Slittino ai I Giochi olimpici giovanili invernali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lo slittino è una delle quindici discipline che andranno in scena ai I Giochi olimpici giovanili invernali di Innsbruck in Austria che si terranno sul tracciato di Igls dal 15 al 17 gennaio 2012. Le gare in programma sono quattro: singolo ragazzi e ragazze, doppio ragazzi e staffetta mista.

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Luge pictogram.svg Slittino ai I Giochi olimpici giovanili invernali
Gennaio 2012 15 16 17 Totale
Ragazzi 1ª e 2ª manche Singolo 1ª e 2ª manche Doppio 2
Ragazze 1ª e 2ª manche Singolo 1
Misti Staffetta 1
Totale 1 2 1 4

Podi[modifica | modifica wikitesto]

Ragazzi[modifica | modifica wikitesto]

Evento Gold medal.svg Oro Tempo Silver medal.svg Argento Tempo Bronze medal.svg Bronzo Tempo
Singolo maschile
(dettagli)
Christian Paffe
Germania Germania
1'19"603 Riks Kristens Rozitis
Lettonia Lettonia
1'19"806 Toni Gräfe
Germania Germania
1'19"920
Doppio maschile
(dettagli)
Florian Gruber
Simon Kainzwaldner
Italia Italia
1'25"194 Tim Brendl
Florian Funk
Germania Germania
1'25"358 Ty Andersen
Pat Edmunds
Stati Uniti Stati Uniti
1'25"766

Ragazze[modifica | modifica wikitesto]

Evento Gold medal.svg Oro Tempo Silver medal.svg Argento Tempo Bronze medal.svg Bronzo Tempo
Singolo femminile
(dettagli)
Miriam Kastlunger
Austria Austria
1'20"197 Saskia Langer
Germania Germania
1'20"414 Ulla Zirne
Lettonia Lettonia
1'20"479

Misti[modifica | modifica wikitesto]

Evento Gold medal.svg Oro Tempo Silver medal.svg Argento Tempo Bronze medal.svg Bronzo Tempo
Staffetta mista
(dettagli)
Summer Britcher
Tucker West
Ty Andersen
Pat Edmunds
Stati Uniti Stati Uniti
2'18"310 Saskia Langer
Christian Paffe
Tim Brendl
Florian Funk
Germania Germania
2'18"708 Miriam Kastlunger
Armin Frauscher
Thomas Steu
Lorenz Koller
Austria Austria
2'18"863

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Paese Gold medal.svg Silver medal.svg Bronze medal.svg Totale
1 Germania Germania 1 3 1 5
2 Austria Austria 1 0 1 2
Stati Uniti Stati Uniti 1 0 1 2
4 Italia Italia 1 0 0 1
5 Lettonia Lettonia 0 1 1 2
Totale 4 4 4 12

Sistema di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati ammessi a partecipare gli atleti nati negli anni 1994 e 1995 e che alla data dell'11 dicembre 2011 avessero gareggiato in almeno tre prove della Coppa del Mondo juniores o giovani di slittino nelle stagioni 2010-11 o 2011-12 conquistando un totale di almeno dieci punti e che inoltre avessero preso parte ad almeno una gara della Coppa del Mondo juniores nella stagione 2011-12[1].

Le Federazioni nazionali che hanno ottenuto la qualificazione dei loro atleti nelle specialità del singolo e del doppio ragazzi nonché del singolo ragazze sono state ammesse a gareggiare anche nella gara della staffetta mista. È inoltre stata ammessa la partecipazione di squadre composte da non più di due federazioni che non si fossero già qualificate singolarmente per la staffetta[1].

Qualificati[modifica | modifica wikitesto]

Sono risultati ammessi a partecipare ai Giochi ventuno federazioni nazionali in rappresentanza di quattro continenti[2][3][4][5].

Federazioni nazionali Singolo ragazzi Singolo ragazze Doppio ragazzi Staffetta mista Totale
Australia Australia 1 1
Austria Austria 2 2 1 X 6
Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 1
Bulgaria Bulgaria 1 1
Canada Canada 2 1 3
Croazia Croazia 2 2
Germania Germania 2 1 1 X 5
Italia Italia 1 2 1 X 6
Kazakistan Kazakistan 1 1 1 X 4
Lettonia Lettonia 2 1 1 X 5
Norvegia Norvegia 2 2
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 1 1
Polonia Polonia 1 1 1 X 4
Rep. Ceca Rep. Ceca 1 1
Romania Romania 1 2 1 X 5
Russia Russia 2 2 1 X 6
Slovacchia Slovacchia 1 2 1 X 5
Stati Uniti Stati Uniti 2 2 1 X 6
Svizzera Svizzera 1 1
Taipei Cinese Taipei Cinese 1 1
Ucraina Ucraina 2 2 1 X 6
Totale atleti 25 24 22 40 70
Totale Federazioni 18 15 11 11 21

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito ufficiale dei I Giochi olimpici giovanili invernali - sezione slittino, www.innsbruck2012.com. URL consultato il 18 gennaio 2012.