Slide (Goo Goo Dolls)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Slide
Slide.png
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Goo Goo Dolls
Tipo album Singolo
Pubblicazione 17 novembre 1998
Durata 3:33
Album di provenienza Dizzy Up the Girl
Genere Alternative rock
Etichetta Warner Bros.
Produttore Rob Cavallo, Goo Goo Dolls
Certificazioni
Dischi d'oro Australia Australia[1]
(vendite: 35 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[2]
(vendite: 500 000+)
Goo Goo Dolls - cronologia
Singolo precedente
(1998)
Singolo successivo
(1999)

Slide è una canzone del gruppo alternative rock statunitense Goo Goo Dolls, estratta come secondo singolo dall'album Dizzy Up the Girl nel 1998.

Il brano ha raggiunto la prima posizione delle classifiche Adult Pop Songs, Alternative Songs e Pop Songs, nonché l'ottavo posto della Billboard Hot 100 tra la fine del 1998 e l'inizio del 1999. H ainoltre debuttato al primo posto della Canadian Hot 100, restando in classifica per altre 70 settimane.[3][4]

Il singolo è stato certificato disco d'oro dalla RIAA per le vendite negli Stati Uniti.[2]

Significato[modifica | modifica wikitesto]

Prima della sua performance a VH1 Storytellers nel 2002, John Rzeznik ha spiegato che il testo della canzone fa riferimento a una ragazza adolescente che scopre di essere in gravidanza. Lei e il suo fidanzato discutono delle possibilità di aborto o matrimonio.[5]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale della canzone è stato diretto da Nancy Bardawil e girato presso l'hotel El Dorado di Los Angeles.[5]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Slide – 3:33
  2. Acoustic #3 – 1:57
  3. Nothing Can Change You (cover di Tommy Keene) – 3:14

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1999) Posizione
Canada[11] 18
Stati Uniti[12] 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ARIA Accreditations (1987-2010), ARIA Charts. URL consultato il 7 marzo 2015.
  2. ^ a b (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 14 ottobre 2014.
  3. ^ a b (EN) Top Singles - Volume 68, No. 4, October 19 1998, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 3 maggio 2014.
  4. ^ (EN) Top Singles - Volume 70, No. 15, February 21 2000, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 3 maggio 2014.
  5. ^ a b (EN) SLIDE by GOO GOO DOLLS, SongFacts. URL consultato il 20 marzo 2015.
  6. ^ (EN) Australian Charts – Goo Goo Dolls – Slide, su australiancharts.com.
  7. ^ (EN) New Zealand Charts – Goo Goo Dolls – Slide, su charts.org.nz.
  8. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 21 March 1999 - 27 March 1999, Official Charts Company. URL consultato il 14 giugno 2014.
  9. ^ a b c d e (EN) Goo Goo Dolls su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 3 maggio 2014.
  10. ^ (EN) Goo Goo Dolls – Chart History, Billboard. URL consultato il 24 giugno 2014.
  11. ^ (EN) Top Singles - Volume 70, No. 8, December 13 1999, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 31 agosto 2014.
  12. ^ Billboard Top 100 - 1999, longboredsurfer.com. URL consultato il 31 agosto 2014.
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock