Slatiňany

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Slatinany)
Slatiňany
Città
Slatiňany – Stemma Slatiňany – Bandiera
Centro storico, con la chiesa di San Martino
Centro storico, con la chiesa di San Martino
Localizzazione
Stato Rep. Ceca Rep. Ceca
Regione Flag of Pardubice Region.svg Pardubice
Distretto Chrudim
Amministrazione
Sindaco Ivan Jeník
Territorio
Coordinate 49°55′16″N 15°48′50″E / 49.921111°N 15.813889°E49.921111; 15.813889 (Slatiňany)Coordinate: 49°55′16″N 15°48′50″E / 49.921111°N 15.813889°E49.921111; 15.813889 (Slatiňany)
Altitudine 268 m s.l.m.
Superficie 15,60[1] km²
Abitanti 4 106[2] (1º gennaio 2011)
Densità 263,21 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 538 21
Fuso orario UTC+1
Codice ČSÚ 572268
Targa CR
Cartografia
Mappa di localizzazione: Repubblica Ceca
Slatiňany
Slatiňany
Sito istituzionale

Slatiňany (in tedesco Slatinian) è una città della Repubblica Ceca facente parte del distretto di Chrudim, nella regione di Pardubice.

Il castello di Slatiňany
Veduta del parco

Il castello[modifica | modifica wikitesto]

Il castello[3] fu costruito negli anni 1580-1590 su disegno dell'architetto ticinese Ulrico Aostalli, nel luogo di una antica rocca. Nel XIX secolo, dopo che il castello era passato di proprietà alla famiglia austriaca Auersperg,[4] vennero operati degli interventi di restauro, secondo il gusto neogotico coerente con la cultura romantica del tempo.

L'allestimento del castello è dedicato al tema dell'allevamento dei cavalli, secondo una secolare tradizione locale: negli interni storici sono esposte già dagli anni cinquanta collezioni di stampe e dipinti sul tema delle competizioni ippiche, delle scuole di equitazione, etc.

L'ampio parco presenta un particolare interesse naturalistico e paesaggistico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (CSEN) Dati forniti dall'Istituto Statistico Ceco (XLS), czso.cz. URL consultato il 30 agosto 2012.
  2. ^ (CSEN) Dati forniti dall'Istituto Statistico Ceco (PDF), czso.cz. URL consultato il 30 agosto 2012.
  3. ^ (EN) Sito ufficiale del castello, zamek-slatinany.cz. URL consultato il 1° novembre 2016.
  4. ^ I principi di Auersperg furono i proprietari del castello dal 1721 al 1942, quando il castello venne messo in vendita per tentare di pagare i debiti di gioco del suo ultimo erede. Dal 1945 il bene è stato nazionalizzato.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Repubblica Ceca Portale Repubblica Ceca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Repubblica Ceca