Six Flags

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Six Flags, Inc.
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
ISINUS83001A1025
Fondazione1961 a Arlington
Fondata daAngus G. Wynne
Sede principaleGrand Prairie
Persone chiaveJames Reid-Anderson, Chairman, President and CEO; Al Weber, Chief Operating Officer; John M. Duffey, Chief Financial Officer
SettoreIntrattenimento
ProdottiParchi di divertimento
Fatturato972,8 mln $ (2011)
Utile netto143,5 mln $ (2011)
Dipendenti1.900 full-time
27.000 stagionali (2011)
Sito web

Six Flags, Inc. (in italiano: Sei Bandiere) è la più grande catena di parchi divertimento del mondo per numero di strutture possedute e la quarta al mondo per numero di clienti.[1] Attualmente la compagnia possiede 25 proprietà in tutto il Nord America (USA, Canada e Messico) tra cui parchi a tema, meccanici e acquatici. Nel 2008 Six Flags ha ospitato nei propri parchi 25 milioni di visitatori.[1] L'azienda fu fondata in Texas ma attualmente il quartier generale è ubicato a Manhattan nella città di New York, esiste inoltre un secondo ufficio direttivo a Grand Prairie nel Texas.[2]

L'attuale compagnia non corrisponde all'originale ma è in realtà il risultato della acquisizione della Six Flags originale ad opera della Premier Parks nel 2000.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Six Flags Railroad al Six Flags over Texas nel 2007

Il nome Six Flags (in italiano Sei Bandiere) si riferisce alle sei bandiere delle sei entità nazionali che hanno governato il Texas nel corso della storia: Spagna, Francia, Messico, gli Stati Confederati d'America, la Repubblica del Texas e infine gli Stati Uniti d'America.

La catena Six Flags nacque nel 1954 con la creazione del parco Six Flags Over Texas per mano di Angus G. Wynne ad Arlington, nel Texas. Inizialmente il fondatore voleva creare un villaggio sul tema dei nativi americani ma il 1º agosto 1961 al momento dell'inaugurazione del parco il progetto originale era stato trasformato in un parco tematico in sei aree (una per ogni nazione che aveva in passato controllato il Texas), in quella giornata arrivarono oltre 8.000 persone. Il biglietto d'ingresso costava 2,75$ per gli adulti e 2,25$ dollari per i bambini, il parcheggio a pagamento costava 0,50$.

Crescita e acquisizioni[modifica | modifica wikitesto]

Il parco di Arlington (Texas) fu venduto da Wynne nel 1966 ad una sussidiaria della Pennsylvania Railroad, che in quel periodo cercava di diversificare i propri investimenti. Grazie al nuovo afflusso di capitali del grande gruppo acquirente fu aperto il secondo parco Six Flags Over Georgia ad Austell nel 1967. Nel 1968 la PR si fuse con la New York Central Railroad per formare la Penn Central) e l'ulteriore afflusso di capitali portò alla fondazione del Six Flags Over Mid-America nel 1971 (in seguito ribattezzato Six Flags Saint Louis). Questi tre parchi sono tuttora gli unici fondati dalla compagnia e non acquistati da altri operatori.

La compagnia ha continuato negli anni seguenti una politica di acquisizione di strutture indipendenti. Il primo acquisto fu il parco Astroworld nel 1975 (sempre in Texas), poi dopo due anni il Great Adventure nel New Jersey e nel 1979 il Magic Mountain in California. Nel 1982 la Penn Central vendette la Six Flags alla Bally, questo diede una ulteriore spinta alla politica di espansione e portò all'acquisto del Great America nel 1984 dalla famosa catena di alberghi Marriott. Il Great America inoltre deteneva dei diritti sui Looney Tunes pertanto quest'ultimo acquisto fornì indirettamente alla Six Flags i diritti per usare i personaggi della Warner Bros. nei propri parchi.

Nel 1987 la Bally vendette tramite leveraged buyout la Six Flags alla Wesray Capital Corporation, da questa passò nelle mani della Time Warner attraverso dei complicati passaggi che videro tra i proprietari momentanei anche il Blackstone Group e la Wertheim Schroder & Company. La Time Warner completerà la totale acquisizione nel 1993 cambiando il nome dell'azienda da Six Flags Corp. a Six Flags Theme Parks, Inc.

Nel 1996 Six Flags comprò il Fiesta Texas a San Antonio, nel Texas.

Acquisizione della Six Flags dalla Premier Parks[modifica | modifica wikitesto]

Six Flags Theme Parks, Inc. fu interamente acquistata il 1º aprile 1998 dalla Premier Parks per 1,86 miliardi di dollari. La Premier iniziò ad applicare il marchio Six Flags anche ai propri parchi di piccole dimensioni, tra cui il Darien Lake, Elitch Gardens, Kentucky Kingdom, America, discovery kingdom, Kentucky Kingdom ohio(poi divenuto six flags world of adventure), New England, Mexico e infine The Great Escape.

Nel 2000 la Premier Parks ha assunto il nome di Six Flags Theme Parks, Inc. e continuò la politica di rinominare i marchi sfruttando la fama del marchio Six Flags. Per via di questa politica il numero delle strutture crebbe vistosamente portando la compagnia ad un periodo di espansione ininterrotta.

Nel 2001 la Six Flags comprò il SeaWorld di Ohio dalla Busch Entertainment Corporation, fondendolo con l'adiacente Six Flags Ohio e rinominando il complesso Six Flags Worlds of Adventure. L'operazione fu motivata dal desiderio di spezzare il dominio del vicino Cedar Point della rivale Cedar Fair, sempre nello stesso anno l'azienda comprò anche il parco in Canada chiamato La ronde.

Difficoltà finanziarie[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia operò in perdita ogni anno a partire dal 1998, totalizzando oltre 2 miliardi di debiti, che gli analisti addebitarono all'espansione troppo rapida ed esagerata e alla pessima gestione del management. Nel 2004 la Six Flags iniziò a chiudere e a vendere alcune proprietà per tentare di alleviare il pesante debito della società. Il 10 marzo fu raggiunto l'accordo per la vendita di tutti i parchi europei alla Star Parks Group, con l'eccezione del Movie World Park di Madrid che fu venduto alla Time Warner e ribattezzato Parque Warner Madrid. In aprile fu venduto il Worlds of Adventure alla grande rivale Cedar Fair.[3]

Tra il 2005 e il 2006 molti altri parchi furono venduti ad operatori concorrenti, racimolando centinaia di milioni di dollari per risanare il debito.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La catena è proprietaria di alcuni dei più famosi parchi divertimento statunitensi e si pone direttamente in contrapposizione con il modello Disneyland: le strutture della compagnia Six Flags infatti, seppur di dimensioni enormi, si caratterizzano per la spettacolarità tecnica, adrenalinica e meccanica delle attrazioni presenti ma raramente per le tematizzazioni e per le scenografie delle stesse. In definitiva si può affermare che i parchi Six Flags sono essenzialmente meccanici ed adrenalinici e pertanto si rivolgono prevalentemente ad un pubblico giovanile ed adolescenziale. Per questo motivo, sua diretta rivale è la società Cedar Fair, proprietaria di altri parchi tra cui il celebre Cedar Point. Recentemente però, la Six Flags ha operato e continua tuttora nell'ottica di estendere la propria offerta anche verso un pubblico più familiare. A fine anni novanta la società prese in gestione anche alcune strutture europee (olandesi, francesi e belghe), successivamente cedute in seguito alla crisi dei parchi divertimento statunitensi dovuta ai fatti dell'11 settembre 2001.

Nell'anno 2011 la società ha celebrato il cinquantesimo anno di attività. Il primo parco della catena venne inaugurato nel 1961 nello stato del Texas. Il nome stesso della compagnia si riferisce al numero delle nazioni e confederazioni che governarono in passato il Texas.

Attualmente la catena possiede la montagna russa più alta del mondo: "Kingda Ka", (altezza 139 metri, velocità 206 km/h) nel parco Six Flags Great Adventure.

Proprietà della Six Flags[modifica | modifica wikitesto]

Proprietà attuali[modifica | modifica wikitesto]

Parchi di divertimento[modifica | modifica wikitesto]

(PP) = Acquistati dalla Premier Parks nel 1998

Nome Luogo Anno apertura Anno acquisizione Note
Darien lake darien, New York 1981 2018 Acquistato dalla premier park . il parco resta comunque di proprietà di EPR Properties
Frontier city Oklahoma City, Oklahoma 1958 2018 Acquistato dalla premier park . il parco resta comunque di proprietà di EPR Properties
The Great Escape (PP) Queensbury, New York 1954 1996 dal 2011 il nominativo cambia chiamandosi solo The Great Escape.
La Ronde Montréal, Quebec, Canada 1967 2001 Acquistato dalla città di Montréal ed aperto in occasione dell'Expo del 1967.
Six Flags America (PP) Upper Marlboro, Maryland 1973 1992 Era precedentemente conosciuto come Adventure World'.
Six Flags Discovery Kingdom (PP) Vallejo, California 1968 1997 Originariamente aperto come Marine World Africa. Venne prima ribattezzato Six Flags Marine World e infine con il nome attuale nel 2007.
Six Flags Fiesta Texas San Antonio, Texas 1992 1998 Originariamente di proprietà di USAA, è stato gestito dalla Gaylord Entertainment dal 1992 al 1995. Six Flags ha assunto la gestione parco nel 1996, ed è stato poi acquistato a metà stagione 1998.
Six Flags Great Adventure Jackson, New Jersey 1974 1977 Ora il Six Flags Wild Safari è attaccato al parco divertimento, rendendolo il più grande parco a tema del mondo.
Six Flags Great America Gurnee, Illinois 1976 1984 Acquistato dalla Marriott Corporation, e conosciuto precedentemente come Marriott's Great America.
Six Flags Magic Mountain Valencia, California 1971 1979 Acquistato dalla Newhall Land and Farming Company.
Six Flags México Città del Messico, Messico 1982 1999 Acquistato dalla Reino Aventura e ribattezzato nel 2000 con il nome attuale.
Six Flags New England (PP) Agawam, Massachusetts 1870 1997 Ribattezzato nel 2000.
Six Flags Over Georgia Austell, Georgia 1967 N/A Come il Six Flags Over Texas, il parco è di proprietà di una limited partnership e gestito dalla Six Flags.
Six Flags Over Texas Arlington, Texas 1961 N/A Il primo parco Six Flags. la proprietà e posseduta da una limited partnership e gestita dalla Six Flags.
Six Flags Saint Louis Eureka, Missouri 1971 N/A Ultimo parco aperto direttamente dalla Six Flags. Inizialmente chiamato Six Flags Over Mid-America (cambiò il nome nel 1996). È l'unico parco originale totalmente di proprietà della Six Flags.

Parchi acquatici[modifica | modifica wikitesto]

All'aperto[modifica | modifica wikitesto]
Nome Luogo Anno Apertura Anno Acquisizione Note
Six Flags Hurricane Harbor Mitchellville, Maryland 1982 1992 Situato dentro il Six Flags America.
Six Flags Hurricane Harbor Guarnee, Illinois 2005 N/A Situato dentro il Six Flags Great America. Gli ospiti senza un pass stagione sono tenuti a pagare un supplemento per entrare.
Six Flags Hurricane Harbor Agawam, Massachusetts 1997 1998 Situato dentro il Six Flags New England
Six Flags Hurricane Harbor Austell, Georgia 2014 N/A Situato dentro il Six Flags Over Georgia.
Six Flags Hurricane Harbor Eureka, Missouri 1999 N/A Situato dentro il Six Flags Saint Louis.
Six Flags Hurricane Harbor Concord Concord, California 1995 2017 Parco acquatico situato A 30 km dal six flags Discovery kingdom , fino al 2017 si chiamava "waterworld concord"
Wet'n'Wild Phoenix Phoenix, Arizona 2009 2018 1 dei 5 parchi acquistato da six flags nel 2018, si trova a 40 km dal Six Flags Magic Mountain
Wet'n'Wild SplashTown Spring, Texas 1984 2018 1 dei 5 parchi acquistato da six flags nel 2018, si trova a 40 km dal Six Flags Fiesta Texas
White Water Bay Oklahoma City, Oklahoma 1981 2018 situato vicino a Frontier City. questo parco e 1 dei 5 parchi acquistato da six flags nel 2018
Splashwater Kingdom Queensbury, New York 1995 1996 Situato dentro il The Great Escape.
White Water Bay San Antonio, Texas 1992 1998 Situato dentro il Six Flags Fiesta Texas.
Six Flags Hurricane Harbor Valencia, California 1995 N/A Adiacente al Six Flags Magic Mountain.
Six Flags Hurricane Harbor Arlington, Texas 1983 1995 Acquistato dalla compagnia Wet 'n Wild ed è adiacente al Six Flags Over Texas.
Six Flags Hurricane Harbor Jackson, New Jersey 2000 N/A Adiacente al Six Flags Great Adventure.
Six Flags White Water Marietta, Georgia 1983 1999 Situato a circa 24,1 km dal Six Flags Over Georgia.
Al coperto[modifica | modifica wikitesto]
Nome Luogo Anno Apertura Anno Acquisizione Note
White Water Bay Queensbury, New York 2006 N/A Situato di fronte al The Great Escape. Comprende un resort.

Ex proprietà[modifica | modifica wikitesto]

Queste proprietà sono elencate in ordine alfabetico per il nome definitivo del parco, mentre erano sotto il controllo della Six Flags.</ small>

Parco Luogo Anno apertura Anno vendita Anno chiusura Note
American Adventures Marietta, Georgia 1990 2008 2010 Questo parco è stato situato adiacente al Six Flags White Water, ed è stato commercializzato per famiglie con bambini piccoli. È stata acquisita da Zuma Holdings nel 2008 e definitivamente chiuso nel 2010.
Bellewaerde Ypres, Belgio 1954 1998 N/A Questo parco è stato acquistato nel 1998. La proprietà è stata venduta ed è tuttora in funzione sotto una nuova gestione.
Frontier City Oklahoma City 1958 2007 N/A Questo parco era di proprietà di Premier Parks, quando ha acquistato la catena Six Flags. È stato venduto a PARC Management nel 2007.riacquistato nel 2018
Movieland Wax Museum Buena Park, California 1962 1970 2005 Acquistato nel 1970, questo museo delle cere ha venduto tutte le sue aziende e si è trasferito in California, vendendo i vestiti e oggetti di scena originali al Musical Academy of Arts Association. È stato poi chiuso nel 2005.
Six Flags AstroWorld Houston, Texas 1968 1974 2006 AstroWorld è stato acquistato nel 1974. Il parco poi è stato venduto e demolito nel 2006 per altri sviluppi.
Six Flags Atlantis Hollywood, Florida 1982 1984 1994 Questo parco acquatico è stato acquistato nel 1984. È stato poi venduto e demolito nel 1994.
Six Flags AutoWorld Flint, Michigan 1984 N/A 1985 Questo luogo di intrattenimento al coperto è stato chiuso e l'impianto demolito.
Six Flags Belgium Wavre, Belgio 1975 1998 N/A È stato acquistato nel 1998 ed è attualmente aperto sotto una nuova gestione.
Six Flags Darien Lake Corfu, New York 1964 2007 N/A Questo parco è stato acquistato da Parks Premier nel 1995. È stato venduto a PARC Management nel 2007. riacquistato nel 2018
Six Flags Elitch Gardens Denver, Colorado 1890 2007 N/A Questo parco era di proprietà di Premier Parks quando ha acquistato la catena Six Flags. È stato venduto a PARC Management nel 2007.
Six Flags Holland Biddinghuizen, Paesi Bassi 1971 1998 N/A Come le altre proprietà Walibi, è stato acquistato nel 1998, ed è tuttora aperto sotto una nuova gestione.
Six Flags Kentucky Kingdom Louisville, Kentucky 1987 N/A 2010 Inizialmente costruita da investitori locali, questo parco comprende un parco acquatico, lo Six Flags Splashwater Kingdom, aperto nel 1992.

Nel febbraio 2010, Six Flags ha annunciato di voler chiudere il parco a causa di una disputa con il Kentucky State Fair, zona in cui risiedono molti parchi a tema della Six Flags.

Six Flags New Orleans New Orleans, Louisiana 2000 N/A 2005 Originariamente aperto come Jazzland, questo parco è stato ribattezzato nel 2003. È stato chiuso dopo un grave danno subito dall'Uragano Katrina nel 2005. La città di New Orleans ha citato Six Flags nel 2009 per non aver fatto progressi nel riaprire.[4] Nel 2011, la città ha fatto piani per un'asta nel sito per tutte le cose rimanenti e le attrezzature.[5]
Six Flags Power Plant Baltimora, Maryland 1985 N/A 1989 Situato nel quartiere di Inner Harbor di Baltimora, il sito di questo parco divertimenti al coperto è stato ristrutturato. Questo è stato il secondo tentativo di Six Flags, di avviare un parco divertimenti al coperto dopo AutoWorld. Ha avuto più successo, ma alla fine è stato chiuso nel 1989.
Six Flags SplashTown Houston, Texas 1984 2007 N/A Questo parco acquatico è stato venduto nel 2007 al PARC Management.riacquistato nel 2018
Six Flags Stars Hall of Fame Orlando, Florida 1975 1984 1984 Questo museo delle cere era situato vicino al SeaWorld di Orlando. È stato acquisito da Harcourt Brace Jovanovich, e quasi immediatamente chiuso dopo la vendita.
Six Flags Waterworld Concord, California 1995 2007 N/A Questo parco acquatico è stato acquistato dalla Premier Parks prima del suo acquisto di Six Flags. È stato poi venduto a PARC Management nel 2007.riacquistato nel 2017
Six Flags Waterworld Houston, Texas 1983 N/A 2005 Questo parco acquatico era adiacente al Six Flags Astroworld. È stato venduto e demolito per altri sviluppi.
Six Flags Waterworld Sacramento, California 1986 2007 N/A Questo parco acquatico è stato acquisito dalla Premier Parks prima del suo acquisto di Six Flags. Six Flags hanno annunciato che non rinnoveranno il contratto alla fine della stagione 2006. Raging Waters ha assunto il funzionamento del parco nella stagione 2007.
Six Flags Worlds of Adventure Aurora, Ohio 1887 1995 2007 (Parco marino in funzione) Il Geauga Lake Park è stato acquistato da Parks Premier nel 1995, prima della sua acquisizione di tutta la catena Six Flags. Bollato come Six Flags Ohio per la sua stagione di apertura, è stato poi rinominato Six Flags Worlds of Adventure in cui Six Flags ha affiancato al parco marino SeaWorld Ohio nel 2001. Dopo pochi anni, l'intera proprietà è stata venduta al diretto avversario della Six Flag, Cedar Fair. Il parco è stato chiuso dopo la stagione 2007, ma il parco acquatico annesso rimane attualmente in funzione.
Warner Bros. Movie World Germany Bottrop, Germania 1967 2004 N/A Questo parco è stato acquistato nel 1998. È stato venduto, con la maggior parte degli altri parchi europei, nella stessa transazione nel 2004.
Parque Warner Madrid Madrid, Spagna 2001 2004 N/A Questo parco è stato costruito in una joint venture, che sarà gestito da Six Flags. È stato venduto alla Warner Bros nel 2004.
Walibi Aquitaine Bordeaux, Francia 1992 1998 N/A Le proprietà Walibi sono stati acquistati nel 1998. Il parco rimane tuttora sotto una nuova gestione.
Walibi Lorraine Metz, Francia 1989 1998 N/A Le proprietà Walibi sono stati acquistati nel 1998. Il parco rimane tuttora sotto una nuova gestione.
Walibi Rhône-Alpes Lione, Francia 1979 1998 N/A Le proprietà Walibi sono stati acquistati nel 1998. Il parco rimane tuttora sotto una nuova gestione
White Water Bay Oklahoma 1981 2007 N/A Il parco acquatico è stato venduto alla PARC Management nel 2007.riacquistato nel 2018
Wild Waves and Enchanted Village Federal Way, Washington 1977 2007 N/A Questa combinazione di parco divertimenti e parco acquatico è stato venduto nel 2007, e tutt'oggi è aperto.
Zoombezi Bay Columbus, Ohio 1896 2006 N/A L'immobile è stato venduto alla adiacente Columbus Zoo and Aquarium nel 2006. Il parco ha riaperto in gestione zoo il 26 maggio 2008 come Zoombezi Bay.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) TEA/ERA Theme Park Attendance Report 2007 (PDF), su www.themeit.com, 14 marzo 2008. URL consultato il 14 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 9 aprile 2008).
  2. ^ (EN) Contact Us, Six Flags. URL consultato il 6 maggio 2009.
  3. ^ (EN) Six Flags sells numerous parks, CoasterGallery.com.
  4. ^ City now owns Six Flags, in WGNO-TV. URL consultato il 14 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 4 aprile 2012).
  5. ^ Who wants Six Flags?, in WVUE-TV. URL consultato il 14 novembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America