Sistema satellitare Quasi-Zenith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'orbita dei satelliti Quasi-Zenith.

Il sistema satellitare Quasi-Zenith (QZSS) è un sistema di posizionamento di tre satelliti ideato per rinforzare il sistema GPS che sarà utilizzabile in Giappone. Il primo satellite (Michibiki) è stato lanciato l'11 settembre 2010. A marzo 2013 gli altri due satelliti non sono ancora stati messi in orbita.

Autorizzato dal Governo giapponese nel 2002, lo sviluppo del sistema Quasi-Zenith, o Jun-Ten-Cho in giapponese, fu avviato dalla squadra dell'Advanced Space Business Corporation (ASBC), che comprende Mitsubishi Electric, Hitachi, e GNSS Technologies.

Il QZSS sarà utilizzato per applicazioni mobili, per fornire servizi di comunicazione (video, audio e dati) ed informazioni sulla posizione. Il QZSS da solo potrà fornire la posizione con limitata precisione, infatti è destinato a lavorare assieme al sistema statunitense GPS. È visto di più come un servizio di potenziamento del GPS, piuttosto che come un sistema satellitare globale di navigazione vero e proprio. Il QZSS potrà anche collaborare con i satelliti geostazionari del Multi-Functional Transport Satellite (MTSAT) giapponese, ora in fase di sviluppo, che è anch'esso un sistema di potenziamento del GPS simile al Wide Area Augmentation System (WAAS) della Federal Aviation Administration statunitense.

Animazione dell'orbita dei 3 satelliti QZSS.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica