Sirivannavari di Thailandia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Sirivannavari di Thailandia
La principessa nel 2020
Principessa di Thailandia
Nome completothailandese: สิริวัณณวรี นารีรัตนราชกัญญา
italiano: Sirivannavari Nariratana Rajakanya di Thailandia
TrattamentoSua Altezza Reale
Altri titoliPrincipessa di Thailandia
NascitaBangkok, Regno di Thailandia, 8 gennaio 1987 (36 anni)
DinastiaChakri
PadreVajiralongkorn di Thailandia (Rama X)
MadreSujarinee Vivacharawongse
ReligioneBuddismo Theravada

Sirivannavari di Thailandia (in thailandese สิริวัณณวรี นารีรัตนราชกัญญา, Siriwanwari Narirat Ratchakanya; in italiano: Sirivannavari Nariratana Rajakanya di Thailandia; Bangkok, 8 gennaio 1987) è una principessa thailandese, unica figlia femmina del Re Vajiralongkorn di Thailandia (Rama X), e della sua ex seconda moglie, Sujarinee Vivacharawongse.

La Principessa Sirivannavari nel 2018.

Infanzia e primi anni

[modifica | modifica wikitesto]

Sirivannavari nacque l'8 gennaio 1987 quando i suoi genitori, il principe ereditario Vajiralongkorn di Thailandia e la sua compagna Sujarinee Vivacharawongse non erano ancora sposati. Il suo titolo era inizialmente Mom Chao (Sua Altezza Serenissima) la principessa Busyanambejra (in thailandese: บุษย์น้ำเพชร มหิดล), che in seguito cambiò in Mom Chao (Sua Altezza Serenissima) la principessa Chakkrityapha (in thailandese: จักรกฤษณ์ยาภา มหิดล) e che in seguito cambiò nuovamente in Mom Chao (Sua Altezza Serenissima) la principessa Sirivannari (in thailandese: สิริวัณวรี มหิดล), per ordine della Regina Sirikit Kitiyakara[1].

La principessa è l'ultima di quattro figli maschi. I suoi genitori si sposarono nel 1994, ma divorziarono nel 1996 e sua madre si trasferì nel Regno Unito con Sirivannavari e i suoi fratelli. Poco tempo dopo, suo padre ordinò il rapimento di Sirivannavari e il suo ritorno in Thailandia[2]. I fratelli di Sirivannavari vennero privati dei titoli, disconosciuti dal padre e rimossi dalla linea di successione.

Fu elevata allo status di "Sua Altezza Reale" tramite decreto reale di suo nonno, re Bhumibol Adulyadej, il 15 giugno 2005.

Sirivannavari si è laureata con un Bachelor of Arts presso l'Università Chulalongkorn e un master in design presso l'"École de la chambre syndicale de la couture parisienne".

Sirivannavari ha rappresentato la Thailandia nel badminton nel 2005 ai 23 Giochi del Sud-Est Asiatico nelle Filippine, vincendo un oro a squadre[3]. In questo, segue le orme di suo nonno, Re Bhumibol Adulyadej, che ha rappresentato il suo paese in eventi velici internazionali. Un torneo di badminton che ha fatto il suo debutto nel 2016, il "Thailand Masters", è stato nominato in suo onore come il "Princess Sirivannavari Thailand Masters".

Sirivannavari ha iniziato a cavalcare cavalli all'età di nove anni. Si è formata in Francia presso l'"International Moniteur d'Equitation", "Le Cadre Noir de Saumur". Ha gareggiato come membro della "Thai equestrian sports team" nel 2013 e 2017 ai Giochi del Sud-est asiatico[4].

Nel 2007, Sirivannavari è stata invitata da Pierre Balmain, il couturier francese, a presentare la sua sfilata a Parigi. La sua collezione di debutto a Parigi si intitola "Presence of the Past", che attinge ai ricordi della nonna reale oltre a dare un'interpretazione moderna al costume tradizionale thailandese[5]. L'anno seguente, ha presentato la sua sfilata di moda a Parigi[6]. Ha disegnato un abito indossato da un concorrente thailandese nella "Parata del Miss Universo Thailandia 2018". L'utente di YouTube Wanchaleom Jamneanphol è stato successivamente minacciato di essere perseguito ai sensi della legge sulla lesa maestà in Thailandia, dopo aver descritto l'abito come brutto.

Ha un marchio di abbigliamento personale, chiamato "Sirivannavari"[7]. La Principessa Sirivannavari ha creato un marchio di decorazione personale chiamato "Sirivannavari Maison"[8][9].

Nel 2008, Sirivannavari è stata inclusa come sedicesima nella lista dei "20 Hottest Young Royals", compilata dalla rivista di economia Forbes[10].

Titoli, trattamento e stemma

[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e trattamento

[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze thailandesi

[modifica | modifica wikitesto]
Dama dell'Ordine della Casata reale di Chakri - nastrino per uniforme ordinaria
Medaglia dell'incoronazione di Re Rama X - nastrino per uniforme ordinaria
Medaglia al servizio di re Vajiralongkorn - nastrino per uniforme ordinaria
  1. ^ ศุภวัฒย์ เกษมศรี, พลตรี หม่อมราชวงศ์, และรัชนี ทรัพย์วิจิตร. พระอนุวงศ์ชั้นหม่อมเจ้าในพระราชวงศ์จักรี – กรุงเทพ : สำนักพิมพ์บรรณกิจ, พิมพ์ครั้งที่ 3 พ.ศ. 2549. ISBN 974-221-818-8.
  2. ^ (EN) Prince of Thailand Maha Vajiralongkorn: The Playboy, su Daily Beast, 19 maggio 2010. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  3. ^ Thai Princess to Compete in Dressage at Asian Games, 15 settembre 2014. URL consultato il 7 febbraio 2020.
  4. ^ Paige Turner, 5 things to know about Sirivannavari Nariratana, the gifted Thai princess, 11 novembre 2019. URL consultato il 10 dicembre 2019.
  5. ^ Sarah Shard, Paris meets Bangkok in collection by Thai princess, 13 novembre 2007. URL consultato il 14 giugno 2008.
  6. ^ Fashion Week: Spring/Summer 2008
  7. ^ 'พระองค์เจ้าสิริวัณณวรีฯ'รับสั่งถึงแฟชั่น, in คมชัดลึก, 13 dicembre 2013. URL consultato il 2 febbraio 2014.
  8. ^ Sirivannavari Maison คอลเลกชั่นของแต่งบ้าน พระองค์หญิงสิริวัณรวรีฯ [collegamento interrotto], in WhO?. URL consultato il 22 settembre 2014.
  9. ^ SIRIVANNAVARI MAISON บ้านของพระองค์หญิง บ้านของอาร์ตติส [collegamento interrotto], in ASTV ผู้จัดการออนไลน์, 5 สิงหาคม 2553. URL consultato il 22 settembre 2014.
  10. ^ Lauren Streib, The 20 Hottest Young Royals, 27 maggio 2008. URL consultato il 4 giugno 2008.

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]