Sir Safety Umbria Volley 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Sir Safety Umbria Volley.

Sir Safety Umbria Volley
Allenamento Sir Safety Perugia 2015-2016 - La squadra (edited).jpg
La Sir Safety Umbria Volley
Stagione 2015-2016
AllenatoreSerbia Slobodan Kovač
All. in secondaItalia Carmine Fontana
PresidenteItalia Gino Sirci
Serie A1
Play-off scudettoFinale
Coppa ItaliaSemifinali
Coppa CEVChallenge Round
Maggiori presenzeCampionato: Atanasijević, Buti, De Cecco (34)
Totale: Buti, De Cecco (45)
Miglior marcatoreCampionato: Atanasijević (698)
Totale: Atanasijević (879)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Sir Safety Umbria Volley nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2015-16 è per la Sir Safety Umbria Volley, sponsorizzata da Conad, la quarta consecutiva in Serie A1; sulla panchina ritorna Slobodan Kovač e la rosa subisce pochi cambiamenti: alle partenze di Joseph Sunder, Rocco Barone, Thomas Beretta, Adriano Paolucci, Gabriele Maruotti e al ritirato Goran Vujević fanno seguito gli acquisti di Emanuele Birarelli, Alberto Elia, Samuel Holt, Denis Kaliberda e Aaron Russell. Tra i confermati: Simone Buti, Luciano De Cecco, Christian Fromm, Andrea Giovi e Aleksandar Atanasijević.

Il campionato si apre con la sconfitta casalinga inflitta dal BluVolley Verona, mentre la prima vittoria arriva nella giornata successiva in trasferta contro il Powervolley Milano: a questa ne seguono altre due fino ad un nuovo stop contro l'Associazione Sportiva Volley Lube; in tutto il resto del girone di andata gli umbri ottengono cinque successi e una sola sconfitta, chiudendo al quarto posto in classifica e qualificandosi per la Coppa Italia[1]. Il girone di ritorno è inizialmente caratterizzato da un periodo di risultati altalenanti con vittorie in casa e insuccessi in trasferta: le ultime sei giornate invece vedono il club di Perugia aggiudicarsi due gare, perderne due e poi vincere le ultime due di regular season, con il quinto posto in campionato[2]. Nei quarti di finale dei play-off scudetto vince le prime due gare, poi il Blu Volley Verona si aggiudica le due successive, fino a che nella decisiva gara cinque la spunta la Sir Safety Umbria Volley, accedendo così alle semifinali dove incontra l'Associazione Sportiva Volley Lube: anche in questo caso gli umbri vanno avanti di due gare, poi la formazione di Treia si aggiudica gara tre, ma la conquista della finale non sfugge ai perugini che vincono gara 4. Nell'atto finale del campionato la sfida è contro il Modena Volley: sono proprio gli emiliani a vincere lo scudetto, che si aggiudicano la serie vincendo le tre gare necessarie[3].

Grazie al quarto posto al termine del girone di andata della Serie A1 2015-16, la Sir Safety Umbria Volley partecipa alla Coppa Italia: si qualifica alla Final Four di Assago grazie al successo in semifinale, sia nella gara di andata che in quella di ritorno, sul Blu Volley Verona. Viene poi eliminata dalla competizione sconfitta in semifinale per 3-1 dal Modena Volley[4].

Il quarto posto in regular season e l'eliminazione nei play-off scudetto durante il campionato 2014-15 permette alla Sir Safety Umbria Volley di giocare in Coppa CEV: sedicesimi, ottavi e quarti di finale vengono vinti dalla squadra umbra grazie ai successi, sia all'andata che al ritorno, rispettivamente su Karlovarsko, Volejbalový Klub Mirad PU Prešov e Dürener Turnverein 1847. Nel Challenge Round la sfida è contro la Volejbol'nyj klub Dinamo Moskva: i russi si aggiudicano la gara di andata per 3-0, mentre gli italiani quella di ritorno per 3-1, portando così la sfida al Golden set, che viene vinto dal team di Mosca, estromettendo dalla competizione quello di Perugia[5].

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Gino Sirci
  • Vicepresidente: Maurizio Sensi
  • Segreteria genarale: Rosanna Rosati

Area organizzativa

  • Direttore sportivo: Benedetto Rizzuto, Goran Vujević
  • Dirigente: Egeo Baldassarri
  • Logistica: Piero Bizzarri
  • Responsabile CEV: Francesco Allegrucci

Area tecnica

  • Allenatore: Slobodan Kovač
  • Allenatore in seconda: Carmine Fontana
  • Scout man: Gianluca Carloncelli, Francesco Monopoli
  • Responsabile settore giovanile: Andrea Piacentini

Area comunicazione

  • Ufficio stampa: Simone Camardese
  • Relazioni esterne: Rosanna Rosati

Area marketing

  • Ufficio marketing: Paolo Cassieri, Maurizio Sensi
  • Biglietteria: Luca Ciambrusco

Area sanitaria

  • Medico: Daniele Checcarelli, Giuseppe Sabatino
  • Preparatore atletico: Massimo Ciucci, Giovanni Foppa
  • Fisioterapista: Mauro Proietti
  • Ortopedico: Giuliano Cerulli
  • Massaggiatore: Emilio Giusti
  • Radiologo: Massimo Bianchi
  • Motivatore: Franco Bertoli

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Simone Buti Capitano C 19 settembre 1983 Italia Italia
2 Christian Fromm S 15 agosto 1990 Germania Germania
3 Samuel Holt S 20 giugno 1993 Stati Uniti Stati Uniti
5 Luciano De Cecco P 2 giugno 1988 Argentina Argentina
6 Denis Kaliberda S 24 giugno 1990 Germania Germania
7 Andrea Giovi L 19 agosto 1983 Italia Italia
8 Aaron Russell S 4 giugno 1993 Stati Uniti Stati Uniti
9 Dobromir Dimitrov P 7 luglio 1991 Bulgaria Bulgaria
10 Giōrgos Tzioumakas S/O 23 gennaio 1995 Grecia Grecia
11 Alberto Elia C 12 agosto 1985 Italia Italia
12 Alessandro Franceschini C 21 giugno 1983 Italia Italia
14 Aleksandar Atanasijević S/O 4 settembre 1991 Serbia Serbia
15 Fabio Fanuli L 10 febbraio 1985 Italia Italia
18 Emanuele Birarelli C 8 gennaio 1981 Italia Italia

Mercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Emanuele Birarelli Trentino definitivo
P Dobromir Dimitrov CSM Bucarest definitivo
C Alberto Elia Milano definitivo
C Alessandro Franceschini Città di Castello definitivo
S Samuel Holt CSU Northridge definitivo
S Denis Kaliberda Jastrzębski Węgiel definitivo
S Aaron Russell Penn State definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Rocco Barone Molfetta definitivo
C Thomas Beretta Milano definitivo
P Adriano Paolucci Civita Castellana definitivo
S Gabriele Maruotti Top Volley Latina definitivo
S Joseph Sunder Plataneros de Corozal definitivo
S Goran Vujević - ritirato

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A1[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A1 2015-2016 (pallavolo maschile).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata - 25 ottobre 2015
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 0 - 3 BluVolley Verona 17-25, 21-25, 23-25
2ª giornata - 1º novembre 2015
PalaBorsani, Castellanza
Powervolley Milano 0 - 3 Sir Safety Perugia 14-25, 19-25, 22-25
3ª giornata - 8 novembre 2015
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 1 Trentino 25-22, 20-25, 27-25, 25-13
4ª giornata - 11 novembre 2015
PalaGalassi, Forlì
Porto Robur Costa 1 - 3 Sir Safety Perugia 20-25, 18-25, 25-23, 21-25
5ª giornata - 15 novembre 2015
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 0 - 3 Lube 16-25, 22-25, 22-25
6ª giornata - 22 novembre 2015
PalaSanLazzaro, Padova
Pallavolo Padova 1 - 3 Sir Safety Perugia 27-25, 22-25, 19-25, 18-25
7ª giornata - 24 novembre 2015
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 Milano 25-19, 35-33, 25-17
8ª giornata - 29 novembre 2015
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 Molfetta 25-22, 25-22, 25-16
9ª giornata - 6 dicembre 2015
PalaPanini, Modena
Modena 3 - 1 Sir Safety Perugia 25-19, 27-25, 23-25, 25-23
10ª giornata - 8 dicembre 2015
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 Piacenza 25-18, 25-15, 25-21
11ª giornata - 13 dicembre 2015
PalaBianchini, Perugia
Top Volley Latina 0 - 3 Sir Safety Perugia 22-25, 22-25, 19-25

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

12ª giornata - 20 dicembre 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 2 Sir Safety Perugia 27-25, 25-14, 25-27, 23-25, 15-13
13ª giornata - 17 gennaio 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 Powervolley Milano 25-21, 25-17, 25-17
14ª giornata - 23 gennaio 2016
PalaTrento, Trento
Trentino 3 - 0 Sir Safety Perugia 25-22, 25-21, 25-18
15ª giornata - 31 gennaio 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 2 Porto Robur Costa 27-29, 22-25, 25-23, 25-17, 15-11
16ª giornata - 3 febbraio 2016
PalaCivitanova, Civitanova Marche
Lube 3 - 1 Sir Safety Perugia 18-25, 26-24, 25-20, 25-18
17ª giornata - 10 febbraio 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 Pallavolo Padova 25-22, 25-20, 25-21
18ª giornata - 14 febbraio 2016
Palazzetto dello Sport, Monza
Milano 2 - 3 Sir Safety Perugia 21-25, 23-25, 25-22, 25-23, 9-15
19ª giornata - 21 febbraio 2016
PalaPoli, Molfetta
Molfetta 3 - 2 Sir Safety Perugia 18-25, 24-26, 25-23, 25-20, 15-11
20ª giornata - 24 febbraio 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 2 - 3 Modena 24-26, 25-18, 19-25, 25-20, 13-15
21ª giornata - 28 febbraio 2016
PalaBanca, Piacenza
Piacenza 2 - 3 Sir Safety Perugia 26-24, 19-25, 25-18, 22-25, 11-15
22ª giornata - 6 marzo 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 Top Volley Latina 25-19, 25-20, 25-22

Play-off scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale (gara 1) - 10 marzo 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Sir Safety Perugia 26-24, 25-20, 17-25, 21-25, 10-15
Quarti di finale (gara 2) - 13 marzo 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 BluVolley Verona 25-17, 25-23, 25-20
Quarti di finale (gara 3) - 20 marzo 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 3 - 2 Sir Safety Perugia 23-25, 25-22, 25-20, 20-25, 15-11
Quarti di finale (gara 4) - 27 marzo 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 2 - 3 BluVolley Verona 25-17, 25-27, 24-26, 25-18, 12-15
Quarti di finale (gara 5) - 6 aprile 2016
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Sir Safety Perugia 20-25, 24-26, 25-18, 25-23, 15-17
Semifinali (gara 1) - 9 aprile 2016
PalaCivitanova, Civitanova Marche
Lube 2 - 3 Sir Safety Perugia 25-20, 20-25, 22-25, 25-18, 13-15
Semifinali (gara 2) - 12 aprile 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 Lube 30-28, 25-20, 25-14
Semifinali (gara 3) - 21 aprile 2016
PalaCivitanova, Civitanova Marche
Lube 3 - 2 Sir Safety Perugia 22-25, 25-18, 14-25, 27-25, 16-14
Semifinali (gara 4) - 24 aprile 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 Lube 25-20, 25-23, 27-25
Finale (gara 1) - 1º maggio 2016
PalaPanini, Modena
Modena 3 - 0 Sir Safety Perugia 25-19, 25-17, 27-25
Finale (gara 2) - 5 maggio 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 2 - 3 Modena 25-21, 17-25, 26-24, 23-25, 10-15
Finale (gara 3) - 8 maggio 2016
PalaPanini, Modena
Modena 3 - 2 Sir Safety Perugia 23-25, 25-20, 17-25, 25-16, 15-13

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016 (pallavolo maschile).

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale (andata) - 22 dicembre 2015
PalaOlimpia, Verona
BluVolley Verona 2 - 3 Sir Safety Perugia 23-25, 25-22, 16-25, 25-19, 12-15
Quarti di finale (ritorno) - 14 gennaio 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 1 BluVolley Verona 25-15, 25-20, 19-25, 25-10
Semifinali - 6 febbraio 2016
Mediolanum Forum, Assago
Modena 3 - 1 Sir Safety Perugia 20-25, 25-16, 25-22, 25-22

Coppa CEV[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa CEV 2015-2016 (pallavolo maschile).

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Sedicesimi di finale (andata) - 4 novembre 2015
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 Karlovarsko 25-21, 25-17, 25-21
Sedicesimi di finale (ritorno) - 18 novembre 2015
Sports Hall, Karlovy Vary
Karlovarsko 1 - 3 Sir Safety Perugia 25-20, 22-25, 19-25, 19-25
Ottavi di finale (andata) - 1º dicembre 2015
Sports Hall University, Prešov
VK Prešov 0 - 3 Sir Safety Perugia 21-25, 15-25, 17-25
Ottavi di finale (ritorno) - 16 dicembre 2015
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 0 VK Prešov 25-12, 25-16, 25-16
Quarti di finale (andata) - 20 gennaio 2016
Arena Kreis, Düren
Dürener 1 - 3 Sir Safety Perugia 23-25, 21-25, 26-24, 15-25
Quarti di finale (ritorno) - 27 gennaio 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 3 - 1 Dürener 25-15, 25-14, 22-25, 25-17
Challenge Round (andata) - 18 febbraio 2016
PalaEvangelisti, Perugia
Sir Safety Perugia 0 - 3 Dinamo Mosca 20-25, 19-25, 22-25
Challenge Round (ritorno) - 2 marzo 2016
Dynamo Sports Palace, Mosca
Dinamo Mosca 1 - 3 Sir Safety Perugia 21-25, 18-25, 25-23, 15-25
Golden set: 15-13

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale
G V P G V P G V P
Scudetto.svg Serie A1 42 16 11 5 18 9 9 34 20 14
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 1 0 1 1 0 3 2 1
Coppa CEV trophy.svg Coppa CEV - 4 3 1 4 4 0 8 7 1
Totale - 21 15 6 23 14 9 45 29 16

G = partite giocate; V = partite vinte; P = partite perse

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A1 Coppa Italia Coppa CEV Totale
P PT AV MV BV P PT AV MV BV P PT AV MV BV P PT AV MV BV
A. Atanasijević 34 698 597 35 66 3 73 63 4 6 7 108 89 6 13 44 879 749 45 85
E. Birarelli 33 227 149 60 18 3 26 14 8 4 8 55 31 19 5 44 308 194 87 27
S. Buti 34 228 137 75 16 3 21 10 10 1 8 48 29 14 5 45 297 176 99 22
L. De Cecco 34 113 45 44 24 3 9 5 3 1 8 15 7 4 4 45 137 57 51 29
D. Dimitrov 15 4 1 0 3 1 0 0 0 0 6 3 1 0 2 22 7 2 0 5
A. Elia 21 37 25 10 2 0 0 0 0 0 4 9 4 4 1 25 46 29 14 3
F. Fanuli 24 - - - - 3 1 1 - - 5 - - - - 32 1 1 - -
A. Franceschini 3 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 3 0 0 0 0
C. Fromm 28 220 196 16 8 3 12 11 1 0 7 43 35 3 5 38 275 242 20 13
A. Giovi 33 - - - - 3 - - - - 8 - - - - 44 - - - -
S. Holt 7 5 5 0 0 1 0 0 0 0 3 14 11 1 2 11 19 16 1 2
D. Kaliberda 33 338 302 24 12 3 36 30 3 3 7 45 35 4 6 43 419 367 31 21
A. Russell 29 318 273 19 26 2 31 25 2 4 7 103 89 6 8 38 452 387 27 38
G. Tzioumakas 28 20 12 6 2 2 1 1 0 0 8 37 30 4 3 38 58 43 10 5

P = presenze; PT = punti totali; AV = attacchi vincenti; MV = muri vincenti; BV = battute vincenti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La classifica del girone di andata, su legavolley.it. URL consultato il 16 giugno 2016.
  2. ^ La classifica finale, su legavolley.it. URL consultato il 16 giugno 2016.
  3. ^ La fase dei play-off scudetto, su legavolley.it. URL consultato il 16 giugno 2016.
  4. ^ La Coppa Italia 2015-16, su legavolley.it. URL consultato il 16 giugno 2016.
  5. ^ La Coppa CEV 2015-16, su cev.lu. URL consultato il 16 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallavolo Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo