Sir Safety Umbria Volley Perugia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sir Safety Umbria Volley)
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Sir Safety Umbria Volley Perugia
Pallavolo
Campione del mondo in carica Campione del mondo in carica
Detentore della Coppa Italia Detentore della Coppa Italia
Detentore della Supercoppa italiana Detentore della Supercoppa italiana
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Libero
Nome sponsorizzato Sir Susa Vim Perugia
Colori sociali Nero e bianco
Soprannomi Block Devils
Dati societari
Città Perugia
Nazione Bandiera dell'Italia Italia
Confederazione CEV
Federazione FIPAV
Campionato Superlega
Fondazione 2001
Presidente Bandiera dell'Italia Gino Sirci
Allenatore Bandiera dell'Italia Angelo Lorenzetti
Impianto PalaEvangelisti
(4 000 posti)
Sito web www.sirsafetyperugia.it
Palmarès
Scudetto
Scudetti 1
Trofei nazionali 4 Coppe Italia
5 Supercoppe italiane
Trofei internazionali 2 Coppe del Mondo per club
Stagione in corso
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

La Sir Safety Umbria Volley Perugia è una società pallavolistica maschile italiana con sede a Perugia: milita nel campionato di Superlega.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La squadra in allenamento al PalaEvangelisti nel 2016

La Sir Volley viene fondata nel 2001 a Bastia Umbra, immediatamente legata a doppio filo al main sponsor Sir Safety System[1]: la neonata società va a raccogliere l'eredità del vecchio club di pallavolo cittadino che disputava, con alterne fortune, il campionato regionale di Serie C[2]. Dopo una prima stagione dove viene estromessa ai play-off, nella successiva la Sir conquista la promozione in Serie B2 superando in finale Trevi[3]; dopo due annate, nella stagione 2004-05 la squadra bastiola ottiene una nuova promozione, stavolta in Serie B1, avendo la meglio di Ostia[2].

Nella stagione 2005-06 la società cambia denominazione in Sir Safety[3]. Nella seconda metà degli anni 2000 il club disputa cinque annate nella terza divisione italiana, raggiungendo per tre volte la finale play-off, senza però riuscire a ottenere la promozione; tuttavia, con la squadra nel frattempo salita in testa alla graduatoria dei ripescaggi[3], il 5 luglio 2010 i bianconeri vengono promossi d'ufficio in Serie A2 per meriti sportivi[2]. Per la stagione 2010-11 il club cambia nuovamente denominazione in Sir Safety Umbria Volley Perugia, spostando contestualmente le proprie attività sportive da Bastia Umbra al capoluogo di regione, Perugia[3]. Il primo campionato di A2 si conclude con la salvezza, conquistata dopo la disputa dei play-out, mentre quello successivo porta la squadra perugina alla promozione in Serie A1, vincendo il campionato[3].

Nella stagione 2012-13 la Sir Safety disputa il suo primo campionato nella massima divisione nazionale, classificandosi al sesto posto in regular season e venendo eliminata da Piacenza ai quarti dei play-off scudetto. Ancora gli emiliani sconfiggono gli umbri nella finale di Coppa Italia, nella stagione 2013-14[4], annata durante la quale raggiungono la finale dei play-off scudetto dove vengono battuti dalla Lube[5]. La squadra perugina torna a giocare la finale scudetto nella stagione 2015-16, sconfitta stavolta da Modena, perdendo poi contro gli stessi geminiani anche la finale di Supercoppa italiana 2016, mentre nella stagione 2016-17 raggiunge la finale di Champions League, battuta dallo Zenit-Kazan.

Nella stagione 2017-18 si aggiudica il primo trofeo della sua storia, la Supercoppa italiana[6], seguito dalla vittoria della Coppa Italia[7] e dello scudetto[8], battendo sempre in finale la Lube. Nell'annata 2018-19 conquista nuovamente la Coppa Italia[9], mentre nel biennio successivo si aggiudica consecutivamente la Supercoppa italiana (2019[10] e 2020[11]). Nella stagione 2021-22 vince la sua terza Coppa Italia[12]; quindi nella stagione 2022-23 vince la sua quarta Supercoppa italiana[13] e il suo primo trofeo internazionale, il campionato mondiale per club[14]. Nell'annata 2023-24 consegue il quinto successo in Supercoppa[15], il secondo consecutivo nel campionato mondiale per club[16] e il quarto in Coppa Italia[17].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Sir Safety Umbria Volley Perugia
Ammessa in Serie C.
  • 2001-02: ?ª in Serie C (girone ?); ? play-off promozione.
  • 2002-03: 1ª in Serie C (girone ?); vincitrice play-off promozione. Promossa in Serie B2.
  • 2003-04: 5ª in Serie B2 (girone F).
  • 2004-05: 1ª in Serie B2 (girone F). Promossa in Serie B1.
  • 2005: Cambiamento di denominazione in Sir Safety.
  • 2005-06: 5ª in Serie B1 (girone C).
  • 2006-07: 1ª in Serie B1 (girone C); finale play-off promozione.
  • 2007-08: 5ª in Serie B1 (girone C).
  • 2008-09: 2ª in Serie B1 (girone B); finale play-off promozione.
  • 2009-10: 2ª in Serie B1 (girone B); finale play-off promozione.

  • 2010: Cambiamento di denominazione in Sir Safety Umbria Volley Perugia.
Ripescata in Serie A2.
Semifinali in Coppa Italia di Serie A2.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Finale in Coppa Italia.
Semifinali in Coppa Italia.
Play-off a 6 in Champions League.
Semifinali in Coppa Italia.
Challenge Round in Coppa CEV.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
Finale in Champions League.
Vincitrice della Coppa Italia.
Vincitrice della Supercoppa italiana.
3ª in Champions League.
Vincitrice della Coppa Italia.
4ª in Supercoppa italiana.
Semifinali in Champions League.
Vincitrice della Supercoppa italiana.
Finale in Coppa Italia.
Quarti di finale in Champions League[19].

Finale in Coppa Italia.
Vincitrice della Supercoppa italiana.
Semifinali in Champions League.
Vincitrice della Coppa Italia.
Semifinali in Supercoppa italiana.
Semifinali in Champions League.
  • 2022-23: 1ª in Superlega; quarti di finale play-off scudetto; finale play-off 5º posto.
Vincitrice della Supercoppa italiana.
Semifinali in Coppa Italia.
Vincitrice del campionato mondiale per club.
Semifinali in Champions League.
Vincitrice della Coppa Italia.
Vincitrice della Supercoppa italiana.
Vincitrice del campionato mondiale per club.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Panoramica del PalaEvangelisti per la gara contro Modena del 17 dicembre 2017, coi tifosi Sir nelle curve che mostrano il Grifone, simbolo di Perugia (a sinistra), e i colori bianconeri della squadra (a destra).

Colori[modifica | modifica wikitesto]

I colori sociali ufficiali della Sir Safety sono il bianco e il nero, da cui l'appellativo di Bianconeri per antonomasia[20]. Il nero è storicamente il colore predominante sulle divise casalinghe, col bianco riservato a dettagli minori; dopo il trasferimento da Bastia Umbria a Perugia, tuttavia, dagli anni 2010 in poi comincia a trovare spazio sulle maglie anche il rosso, tinta di riferimento della citta perugina e talvolta assurta de facto a colore secondario[21].

Simboli ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Il primo, storico simbolo della Sir Safety, adottato dalla nascita e per il successivo ventennio, si rifaceva esplicitamente al logo aziendale della Sir Safety System, a cui era stata solamente aggiunta la dicitura VOLLEY CLUB; dopo il trasferimento da Bastia Umbria a Perugia, dal 2010 tale simbolo era stato arricchito con l'inserimento di due Grifoni, figura-simbolo della citta perugina.

Al succitato logo era stata immediatamente associata una mascotte, consistente in un pallone da pallavolo antropomorfizzato con dei tratti diavoleschi e che, pur non essendo all'epoca il simbolo primario del club, era presente sulle divise dando peraltro vita al soprannome ufficiale di Block Devils per la squadra umbra[22]. Dalla stagione 2022-23 questo è stato promosso a logo ufficiale della Sir Safety, soppiantando il precedente[22].

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: PalaEvangelisti.

Nei primi anni a Bastia Umbra la Sir Safety faceva base al PalaGiontella per allenamenti e gare casalinghe; dal 2010, con il trasferimento a Perugia, dispone del PalaEvangelisti nel quartiere di Pian di Massiano[3][20].

Società[modifica | modifica wikitesto]

La Sir Safety Umbria Volley Perugia è strutturata come una società cooperativa sportiva dilettantistica per azioni.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[20]

Staff dell'area amministrativa
  • Bandiera dell'Italia Gino Sirci - Presidente
  • Bandiera dell'Italia Maurizio Sensi - Vicepresidente
  • Bandiera dell'Italia Benedetto Rizzuto - Direttore generale
  • Bandiera dell'Italia Goran Vujević - Direttore sportivo/Responsabile CEV
  • Bandiera dell'Italia Rosanna Rosati - Relazioni esterne/Segreteria generale
  • Bandiera dell'Italia Egeo Baldassarri - Dirigente
  • Bandiera dell'Italia Simone Camardese - Addetto stampa
  • Bandiera dell'Italia Francesco Biancalana - Social Media Manager
  • Bandiera dell'Italia Flaviano Rossi - Responsabile Marketing
  • Bandiera dell'Italia Piero Bizzarri - Responsabile logistica
  • Bandiera dell'Italia Andrea Piacentini - Responsabile settore giovanile
  • Bandiera dell'Italia Michele Benda - Fotografo ufficiale
  • Bandiera dell'Italia Luca Ciambrusco - Responsabile giglietteria

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori
Presidenti
  • 2001- Bandiera dell'Italia Gino Sirci

Pallavolisti[modifica | modifica wikitesto]

Hall of Fame[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'elenco dei 14 pallavolisti inseriti nella Hall of Fame del club[23].

Aleksandar Atanasijević

Capitani[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'elenco dei capitani del club, con le stagioni in cui hanno ricoperto il ruolo.

Goran Vujević

Contributo alle nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Tra i tesserati che la Sir Safety Umbria Volley Perugia ha fornito alla nazionale italiana, Alessandro Piccinelli e Fabio Ricci hanno fatto parte della rosa vincitrice del campionato europeo 2021[29]; Roberto Russo e Simone Giannelli – quest'ultimo da capitano azzurro nonché migliore giocatore dell'edizione – hanno fatto parte della rosa vincitrice del campionato mondiale 2022[30].

Tra i nazionali stranieri, Wilfredo León e Kamil Semeniuk hanno fatto parte della rosa polacca vincitrice della Volleyball Nations League 2023[31] e del campionato europeo 2023[32].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2017-18
2017-18, 2018-19, 2021-22, 2023-24
2017, 2019, 2020, 2022, 2023
2022, 2023

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2022-23 la Sir Safety Umbria Volley Perugia è diventata la prima squadra, dall'introduzione dei tre punti a vittoria (1998-99) e in generale dall'introduzione dei play-off (1981-82), a chiudere da imbattuta la stagione regolare del campionato italiano di massima serie con 22 vittorie su 22 gare[33].

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Sir Safety Umbria Volley Perugia 2023-2024.

Rosa 2023-2024[modifica | modifica wikitesto]

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
2 Davide Candellaro C 7 giugno 1989 Bandiera dell'Italia Italia
3 Tim Held S 17 aprile 1998 Bandiera dell'Italia Italia
6 Simone Giannelli P 9 agosto 1996 Bandiera dell'Italia Italia
7 Jesús Herrera O 4 aprile 1995 Bandiera di Cuba Cuba
8 Alessandro Toscani L 18 luglio 1998 Bandiera dell'Italia Italia
9 Wilfredo León S 31 luglio 1993 Bandiera della Polonia Polonia
10 Wassim Ben Tara O 3 agosto 1996 Bandiera della Tunisia Tunisia
11 Sebastián Solé C 12 giugno 1991 Bandiera dell'Italia Italia
13 Massimo Colaci L 21 febbraio 1985 Bandiera dell'Italia Italia
15 Flávio Gualberto C 22 aprile 1993 Bandiera del Brasile Brasile
16 Kamil Semeniuk S 16 luglio 1996 Bandiera della Polonia Polonia
17 Oleh Plotnyc'kyj S 5 giugno 1997 Bandiera dell'Ucraina Ucraina
19 Roberto Russo C 23 febbraio 1997 Bandiera dell'Italia Italia
20 Gregor Ropret P 1º marzo 1989 Bandiera della Slovenia Slovenia

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

[20]

Staff dell'area tecnica
  • Bandiera dell'Italia Angelo Lorenzetti - Allenatore
  • Bandiera dell'Italia Massimiliano Giaccardi - Allenatore in seconda
  • Bandiera dell'Italia Andrea Piacentini - Assistente
  • Bandiera dell'Italia Francesco Monopoli - Scout Man
  • Bandiera dell'Italia Sebastian Carotti - Preparatore atletico
  • Bandiera dell'Italia Giuseppe Sabatino - Responsabile staff medico
  • Bandiera dell'Italia Auro Caraffa - Consulente ortopedico
  • Bandiera dell'Italia Giulio Leonardi - Fisioterapista
  • Bandiera dell'Italia Francesco Zappelli - Fisioterapista
  • Bandiera dell'Italia Elmo Mannarino - Consulente medico
  • Bandiera dell'Italia Emilio Giusti - Massaggiatore
  • Bandiera dell'Italia Fabrizio Ragusa - Osteopata
  • Bandiera dell'Italia Corrado Malaspina - Radiologo
  • Bandiera dell'Italia Davide Basile - Staff medico
  • Bandiera dell'Italia Marco Pellegrino - Staff medico
  • Bandiera dell'Italia Camilla Porcellini - Staff medico
  • Bandiera dell'Italia Stefano Caraffini - Dermatologo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mentalità sportiva, su sirsafety.it.
  2. ^ a b c La nostra storia, su sirsafetyperugia.it.
  3. ^ a b c d e f La storia, su sirsafetyperugia.it. URL consultato il 21 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  4. ^ Risultati della società, su legavolley.it. URL consultato il 21 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2015).
  5. ^ La finale scudetto 2013-14, su legavolley.it. URL consultato il 5 maggio 2014.
  6. ^ La notte dei sogni! Perugia, la Supercoppa è tua!, su sirsafetyperugia.it, 8 ottobre 2017. URL consultato l'8 ottobre 2017 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2017).
  7. ^ La regina delle coppe! Battuta Civitanova, la Coppa Italia è nostra!, su sirsafetyperugia.it, 28 gennaio 2018. URL consultato il 28 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2018).
  8. ^ Regniamo con diritto!! Lo scudetto è nostro!!, su sirsafetyperugia.it, 6 maggio 2018. URL consultato il 7 maggio 2018 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2018).
  9. ^ Seconda Del Monte® Coppa Italia per la Sir, su legavolley.it, 10 febbraio 2019. URL consultato l'11 febbraio 2019.
  10. ^ Apoteosi Block Devils! La Supercoppa torna a Perugia!, su sirsafetyperugia.it, 2 novembre 2019. URL consultato il 4 novembre 2019.
  11. ^ Supercoppa fa rima con Perugia! Battuta al tie break la Lube in una finale per cuori forti!, su sirsafetyperugia.it, 25 settembre 2020.
  12. ^ La Coppa Italia torna a Perugia!, su sirsafetyperugia.it, 6 marzo 2022.
  13. ^ Perugia alza la Del Monte Supercoppa, su legavolley.it, 1º novembre 2022. URL consultato il 2 novembre 2022.
  14. ^ (EN) Unstoppable Perugia claim first world title, su en.volleyballworld.com, 11 dicembre 2022. URL consultato l'11 dicembre 2022.
  15. ^ Remuntada bianconera! Perugia vince la sua quinta Supercoppa!, su legavolley.it, 1º novembre 2023. URL consultato il 2 novembre 2023.
  16. ^ Campioni! Back to back sul tetto del mondo!, su sirsafetyperugia.it, 10 dicembre 2023. URL consultato il 10 dicembre 2023.
  17. ^ Sir Susa Vim Perugia vince la 46a Del Monte® Coppa Italia, su legavolley.it, 28 gennaio 2024. URL consultato il 29 gennaio 2024.
  18. ^ Posizione in classifica al momento dell'interruzione del campionato a causa del diffondersi della pandemia di COVID-19 in Italia.
  19. ^ Turno al momento dell'interruzione della Champions League a causa del diffondersi della pandemia di COVID-19 in Europa.
  20. ^ a b c d Sir Susa Vim Perugia, su legavolley.it.
  21. ^ La prima grande gioia della Sir Safety Conad Perugia, su mikasa.it, 9 ottobre 2017.
  22. ^ a b Ufficializzato il roster 22/23! Ufficiale anche il nuovo logo!, su sirsafetyperugia.it, 20 luglio 2022.
  23. ^ Sir Safety Perugia [@SIRVolleyPG], Questa è la Hall Of Fame dei BlockDevils! (Tweet), su Twitter, 20 agosto 2023.
  24. ^ a b Antonello Menconi, Volley, Buti: "Perugia si vuole sedere alla tavola più importante", su gazzetta.it, 13 novembre 2015.
  25. ^ Emanuele Birarelli: «Grande pubblico a Perugia», su pianetavolley.net, 10 ottobre 2016.
  26. ^ Gian Luca Pasini, De Cecco prima della trasferta di Sora, su dal15al25.gazzetta.it, 5 novembre 2017.
  27. ^ Vital Heynen: "La squadra lavora bene, ma adesso non vediamo l'ora di giocare!". Atanasijevic nuovo capitano, su sirsafetyperugia.it, 20 agosto 2020.
  28. ^ Perugia: Sirci sceglie, come da tradizione, i soprannomi dei nuovi arrivati. Leon capitano, su volleynews.it, 7 ottobre 2021.
  29. ^ Perugia in palestra, Italia sul tetto d'Europa!, su sirsafetyperugia.it, 20 settembre 2021.
  30. ^ Giannelli&Russo, come luccica l'oro mondiale di Perugia!, su sirsafetyperugia.it, 14 settembre 2022.
  31. ^ La VNL si chiude con due medaglie per gli atleti bianconeri, su sirsafetyperugia.it, 24 luglio 2023.
  32. ^ Simone Giannelli: "È stato un grande Europeo", su sirsafetyperugia.it, 18 settembre 2013.
  33. ^ Block Devils immacolati! Chiusa senza sconfitte la regular season, su sirsafetyperugia.it, 12 marzo 2023.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]