Siniperca chuatsi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Siniperca chuatsi
Ауха (китайский окунь) чучело.JPG
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Percichthyidae
Genere Siniperca
Specie S. chuatsi
Nomenclatura binomiale
Siniperca chuatsi
(Basilewsky, 1855)

Siniperca chuatsi (Basilewsky, 1855) è un pesce osseo d'acqua dolce della famiglia Percichthyidae. .

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie ha bocca grande (la mascella supera ampiamente l'occhio) con mandibola sporgente e corpo alto e compresso. Le mascelle sono armate fittamente di denti a forma di sega. L'opercolo branchiale ha due spine piatte ma acute per lato. Scaglie piccole. La pinna dorsale ha una parte anteriore con forti raggi spinosi e una parte posteriore a raggi molli di forma arrotondata. Anche la pinna anale e la pinna caudale sono arrotondate[1][2].

Il colore di fondo del corpo è brunastro o giallastro cosparso di macchie scure irregolari. Una stria scura parte dalla bocca e finisce sull'opercolo attraversando l'occhio, un'altra, mediana, parte dal muso e arriva alla pinna dorsale. 4 o 5 strisce scure orizzontali alla base della dorsale[1][2].

Misura fino a 70 cm di lunghezza per 8 kg di peso[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Endemica del bacino dell'Amur e della Cina. Vive nei fiumi e nei laghi in ambienti ricchi di nascondigli come pietre, radici e vegetazione acquatica. Preferisce acque chiare anche se stagionalmente torbide durante il periodo piovoso[1][2].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

La longevità massima è di 9 anni[1]. Cade in una sorta di letargo quando le temperature scendono sotto i 15 °C[2].

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre esclusivamente di pesci, gamberetti e altri organismi in tutti gli stadi vitali. Cattura solo animali che si muovono mentre non attacca organismi fermi o morti. La preda preferita nell'ambiente naturale è il ciprinide Megalobrama amphylocephala. In situazioni di sovrappopolazione (specie negli allevamenti) può diventare cannibale. Caccia all'agguato nelle ore notturne mentre durante il giorno rimane nascosto[1][2].

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Si riproduce in acqua corrente quando la temperatura raggiunge i 21 °C. La deposizione delle uova avviene di solito di notte. Le femmine si riproducono la prima volta a due anni, i maschi a un anno di età. La crescita è molto rapida[2].

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Molto importante per la pesca e la piscicoltura in Asia orientale. Viene allevato in stagni e in gabbie. Il consumo, la pesca e l'allevamento di questa specie sono quasi esclusive della Cina, soprattutto della provincia del Guangdong. Questa specie è diventata importante economicamente a partire dagli anni novanta, precedentemente si registrava solo un limitato consumo da pesci catturati in natura. Modeste quantità sono prodotte anche in Corea del Nord, Corea del Sud, Giappone, Vietnam e Russia[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Siniperca chuatsi, su FishBase. URL consultato il 21/04/2015.
  2. ^ a b c d e f g Scheda dal sito della FAO

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci