Sinfonie eterne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sinfonie eterne
Titolo originaleCarnegie Hall
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1947
Durata144 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Generedrammatico, musicale
RegiaEdgar G. Ulmer
SoggettoSeena Owen
SceneggiaturaKarl Kamb
ProduttoreWilliam LeBaron e Boris Morros Samuel Rheiner (supervisore)
Casa di produzioneFederal Films
FotografiaWilliam Miller
MontaggioFred R. Feitshans Jr.
ScenografiaMax Ree (Max Rée)
CostumiMax Ree (Max Rée) Eugene Joseff (gioielli)
TruccoFred Carlton Ryle
Interpreti e personaggi

Sinfonie eterne (Carnegie Hall) è un film del 1947 diretto da Edgar G. Ulmer.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nora Ryan è una immigrata irlandese che arriva a New York nello stesso periodo in cui viene inaugurato il Carnegie Hall, una famosa sala da concerti. La vita della donna si intreccia con quella della sala e il film presenta una serie di numeri musicali con protagonisti i più grandi artisti che vi si sono esibiti.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Federal Films.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dall'United Artists, uscì nelle sale cinematografiche USA il 28 febbraio 1947.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema