Sindrome di May-Thurner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Sindrome di May–Thurner
Iliac veins.gif
Vena iliaca
Specialità cardiologia
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-10 I80.2

La sindrome di May-Thurner è una rara condizione in cui la compressione del deflusso venoso degli arti inferiori può causare trombosi della vena femorale superficiale, prevalentemente a sinistra. Il problema specifico è la compressione della vena iliaca comune sinistra dalla sovrastante arteria iliaca comune destra.[1][2] Questo porta al formarsi di una stasi di sangue, predisponendo l'individuo alla formazione di coaguli. La sindrome è quindi più comune alla gamba sinistra, poiché l'arteria si sovrappone alla vena iliaca sinistra. Nel XXI secolo la definizione sindrome di May-Thurner è stata applicata ad un profilo più ampio della malattia, conosciuta come lesione della vena iliaca non trombotica (NIVL).[3] Questa condizione si manifesta frequentemente con dolore e/o gonfiore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ May R, Thurner J, The cause of the predominantly sinistral occurrence of thrombosis of the pelvic veins, in Angiology, vol. 8, nº 5, 1957, pp. 419–27, DOI:10.1177/000331975700800505, PMID 13478912.
  2. ^ Fazel R, Froehlich JB, Williams DM, Saint S, Nallamothu BK, Clinical problem-solving. A sinister development – a 35-year-old woman presented to the emergency department with a 2-day history of progressive swelling and pain in her left leg, without antecedent trauma, in N. Engl. J. Med., vol. 357, nº 1, 2007, pp. 53–9, DOI:10.1056/NEJMcps061337, PMID 17611208.
  3. ^ Raju S, Neglen P. (2006) High prevalence of nonthrombotic iliac vein lesions in chronic venous disease: a permissive role in pathogenicity. J Vasc Surg. 2006 Jul;44(1):136-43; discussion 144.
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina