Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sinŭiju

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sinŭiju
città
Hangŭl: 신의주시
Sinŭiju-si
Sinŭiju – Veduta
Localizzazione
StatoCorea del Nord Corea del Nord
ProvinciaP'yŏngan Settentrionale
Territorio
Coordinate40°06′N 124°24′E / 40.1°N 124.4°E40.1; 124.4 (Sinŭiju)Coordinate: 40°06′N 124°24′E / 40.1°N 124.4°E40.1; 124.4 (Sinŭiju)
Altitudinem s.l.m.
Superficie190[2] km²
Abitanti359 341[3] (1-1-2014)
Densità1 891,27 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+8:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Corea del Nord
Sinŭiju
Sinŭiju
Sinŭiju – Mappa

Sinŭiju (신의주시?, 新義州市?, Sinŭiju-siMR) è una città della Corea del Nord, capoluogo della provincia del P'yŏngan Settentrionale, posta al confine con la Cina, di fronte alla città di Dandong. È la seconda città nel Paese per densità abitativa, dopo Songnim.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1920 fu una delle tappe del raid aereo Roma-Tokyo, portato a termine dall'aviatore italiano Arturo Ferrarin.[4]

Persone[modifica | modifica wikitesto]

  • Sohn Kee-chung - atleta; divenuto famoso per essere stato costretto in gioventù a gareggiare per l'impero del sol levante

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Profiles of the cities of DPR Korea – Sinuiju (PDF), su univie.ac.at. URL consultato il 30 settembre 2015.
  2. ^ [1]
  3. ^ [1]
  4. ^ Il raid Roma-Tokio su Alieuomini.it, su alieuomini.it. URL consultato il 5 febbraio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN251503052
Corea del Nord Portale Corea del Nord: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Corea del Nord