Simonetta Cerrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Simonetta Cerrini (Chiavari, 6 febbraio 1964) è una storica medievista italiana specializzata in storia della spiritualità dei laici nel Medioevo e in storia dei Cavalieri Templari.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureata all'Università Cattolica di Milano, con una tesi diretta da Giuseppe Billanovich, e nel 1998 ha sostenuto la sua Tesi di dottorato all'Università Paris IV - Sorbonne sulla spiritualità e sulle origini dell'Ordine del Tempio (Une expérience neuve au sein de la spiritualité médiévale: l'ordre du Temple 1120-1314. Étude et édition des règles latine et française).

La tesi comprende l'edizione critica della loro Regola, in latino medievale e in francese antico, condotta sulla base di tutti i manoscritti sopravvissuti, fra cui il manoscritto di Praga, da lei scoperto nel 1994[1]. Ha fatto ricerche particolari sul rapporto tra San Bernardo di Chiaravalle e i Templari[2].

Ha insegnato in varie università francesi (a Nizza, Cergy-Pontoise, Boulogne-sur-Mer) e alla Scuola Post-Dottorale della Pontificia Università Antonianum di Roma. È stata consulente scientifica del dramma storico I Templari, ultimo atto, scritto dal drammaturgo Gian Piero Alloisio[3]. Secondo lo studioso Franco Cardini i suoi studi hanno contribuito a dare più rigore scientifico alla conoscenza della storia dei Templari[4]

È socia fondatrice dell'Ass. Teatro Italiano del Disagio (A.T.I.D.)[1] diretta da Gian Piero Alloisio.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • I Templari, la guerra e la santità, a cura di Simonetta Cerrini, Rimini, Il Cerchio, 2000, ISBN 88-86583-73-7.
  • La rivoluzione dei Templari. Una storia perduta del dodicesimo secolo, Collezione Le Scie, Milano, Mondadori, 2008, ISBN 978-88-04-58074-4. Tradotto dal francese: La révolution des Templiers, prefazione di Alain Demurger [2], Paris, Perrin, 2007 e nella collezione Tempus 2009, ISBN 10: 2262030782 ISBN 13: 9782262030780. [3]
  • L'apocalisse dei Templari. Missione e destino dell'ordine religioso e cavalleresco più misterioso del Medioevo, Collezione Le Scie.Nuova Serie, Milano, Mondadori, 2012, ISBN 978-88-04-62241-3.
  • La Passione dei Templari. La Via Crucis dell'ordine cavalleresco più potente del Medioevo, Collana Oscar storia, Milano, Mondadori, 2016, ISBN 978-88-046-5699-9. Versione francese: Le Dernier Jugement des Templiers, Paris, Flammarion, 2018 ISBN : 9782081416239 [4]
  • Storia dei Templari in otto oggetti, (con Franco Cardini), Milano, Utet, 2019 ISBN 9788851166182.

Articoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Schede biografiche di: 'Onorio II, antipapa'; 'Onorio II, papa', in Dizionario Biografico degli Italiani, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana Treccani, vol. 79, 2013, s.v., pp. 367–369, pp. 369–372.
  • L'économie idéale des Pauvres chevaliers du Christ et du Temple de Salomon d'après leur règle et leurs statuts, in Arnaud Baudin, Ghislain Brunel et Nicolas Dohrmann (dir.), L'économie templière en Occident. Patrimoines, commerce, finances. Actes du colloque international. Troyes-Abbaye de Clairvaux, 24-26 octobre 2012, Langres, 2013, pp. 31–56.
  • La règle de l'ordre et la hiérarchie templière, in Catalogue Templiers. De Jérusalem aux commanderies de Champagne, dir. Arnaud Baudin, Ghislain Brunel et Nicolas Dohrmann, Paris, Somogy éditions d'art/Archives départementales de l'Aube, pp. 96–103 (cataloghi accompagnanti la mostra: Templiers. Une histoire, notre trésor, Conseil général de l'Aube / les Archives départementales, l'Hôtel-Dieu-le-Comte de Troyes 16 juin- 31 octobre 2012).
  • I Templari, i religiosi e gli intellettuali nel XII secolo. Alcuni spunti in As ordens militares. Freires, guerreiros, cavaleiros. Actas do VI Encontro sobre Ordens Militare, Vol. 1, dir. Isabel Cristina F. Fernandes, Palmela, GEsOS-Municipio de Palmela, 2012, pp. 339–54.
  • I templari, la regola e il cavallo sacrificato. Per il 70º compleanno di Franco Cardini in Cavalli e cavalieri. Guerra, gioco, finzione. Atti del Convegno internazionale di Studi Certaldo Alto 15-18 settembre 2010, dir. Franco Cardini e Luca Mantelli, Pisa, Pacini, 2011, pp. 87–108.
  • Orders, Military: Levantine Orders in The Oxford Encyclopedia of Medieval Warfare, dir. Clifford J. Rogers, New York - Oxford: Oxford University Press, 2010. Vol. 3, pp. 78–83.
  • Le fondateur de l'Ordre du Temple à ses frères : Hugues de Payns et le Sermo Christi militibus in Dei Gesta per Francos. Etudes sur les croisades dédiées à Jean Richard, dir. M. Balard, B.Z. Kedar, J.Riley-Smith, Aldershot, 2001, pp. 99–110.
  • Scheda nr. 67, in La sostanza dell'effimero. Gli abiti degli ordini religiosi in Occidente. Catalogo della mostra. Roma, 18 gennaio- 31 marzo 2000, dir. Giancarlo Rocca, Roma 2000, pp. 281–284.
  • Schede biografiche di 'Onorio II, antipapa'; 'Urbano II, papa', 'Celestino II, antipapa', 'Onorio II, papa', 'Urbano IV, papa', 'Martino IV, papa' in Enciclopedia dei papi, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana Treccani, 2000
  • I templari: una vita da fratres, ma una regola anti-ascetica; una vita da cavalieri, ma una regola anti- eroica, in I Templari, la guerra e la santità, dir. S. Cerrini, Rimini, Il Cerchio, 2000, p. 19-48.
  • L'ordine del Tempio. Aggiornamento bibliografico in I Templari, la guerra e la santità, dir. S. Cerrini, Rimini, Il Cerchio, 2000, pp. 153–63.
  • A New Edition of the Latin and French Rule of the Temple, in The Military Orders, II, Welfare and Warfare, dir. H. Nicholson, Aldershot, 1998, pp. 207–215.
  • Giovanni di Rabenstein tra Bologna e Pavia: l'iniziazione umanistica di un giovane prelato boemo, in Petrarca, Verona e l'Europa, Padova 1997 ( Studi sul Petrarca, 26 ), pp. 495–518.
  • Le Sorores Templi, in Dizionario degli istituti di perfezione, 9 (1997), col. 898-903.
  • La tradition manuscrite de la Règle du Temple. Etudes pour une nouvelle édition des versions latine et française, in Autour de la première croisade. Actes du Colloque de la Society for the Study of the Crusades and the Latin East. Clermont-Ferrand, 22-25 juin 1995, dir. M. Balard, Paris 1996, pp. 203–219.
  • Nuovi percorsi templari tra i manoscritti latini e francesi della Regola, in Regione Piemonte, Atti del convegno I Templari in Piemonte, dalla storia al mito. Torino 20 ottobre 1994, dir. R. Bordone, Torino, 1995, pp. 35–56.
  • Festività templari, in Templari a Piacenza. Le tracce di un mito, dir. A. Serena, Piacenza 1995, pp. 80–83.
  • Libri dei Visconti-Sforza: schede per una nuova edizione degli inventari, Studi petrarcheschi, n. s. 8, 1991, pp. 239–81.
  • Un copista nel castello sforzesco di Pavia: Bernardo Dal Pra da Parma, Studi petrarcheschi, n. s. 8,1991, pp. 411–30.
  • Libri e vicende di una famiglia di castellani a Pavia nella seconda metà del Quattrocento, Studi petrarcheschi, n.s. 7, 1990, pp. 339–409.

Divulgazione scientifica[modifica | modifica wikitesto]

Ha curato la consulenza storica per il dramma storico I Templari, ultimo atto di Gian Piero Alloisio.

A novembre 2019 è stata pubblicata un’intervista di Julien Théry ad Alain Demurger e a Simonetta Cerrini per il programma La Grande H di Julien Théry su Le Média (YouTube Les Templiers de la Croisade au Procès d’État [5]).

È coautrice e consulente storica per il documentario in tre episodi sui Templari prodotto da RMC Production (Thibaut Martin) e diretto da Guilain Depardieu (2020), il cui primo episodio è stato trasmesso a giugno 2020 da RMC Découverte [6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ histoire-pour-tous.fr
  2. ^ books.google.it
  3. ^ ilquotidiano.it
  4. ^ *I Templari rivelati, recensione di F. Cardini, in segnalibrosassello.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN69105151 · ISNI (EN0000 0000 6154 6200 · LCCN (ENno00067045 · GND (DE1148694242 · BNF (FRcb136144435 (data) · BAV (EN495/291259 · WorldCat Identities (ENlccn-no00067045