Simone Simons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Simone Simons
Epica Rockharz 2015 19.jpg
Simone Simons in concerto con gli Epica nel 2015
NazionalitàPaesi Bassi Paesi Bassi
GenereSymphonic metal
Progressive metal
Crossover classico
Opera rock
Periodo di attività musicale2003 – in attività
StrumentoVoce
EtichettaTransmission Records
Nuclear Blast
Gruppi attualiEpica
Album pubblicati14
Studio7
Live4
Colonne sonore2
Raccolte1
Opere audiovisive2
Sito ufficiale

Simone Johanna Maria Simons (Hoensbroek, 17 gennaio 1985) è una cantautrice olandese membro degli Epica, gruppo musicale symphonic metal olandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Simone Simons al Metalcamp 2013

Nata a Hoensbroek, frazione di Heerlen nel Limburgo olandese non lontano dal confine con la Germania e il Belgio, all'età di dieci anni inizia a suonare il flauto, ma lo abbandona dopo due anni;[1] allora decide di studiare canto jazz/pop, ma anche in questo ambito non si sente soddisfatta. All'età di 14 anni, dopo aver ascoltato Oceanborn dei Nightwish, decide di studiare canto lirico.[1] Nel frattempo viene invitata a cantare in una band black metal, ma dopo la prima prova preferisce non proseguire oltre perché troppo spaventata dal cantare in pubblico.[2] Nel 2002 entra a far parte di un coro per due mesi e, nello stesso anno, entra negli Epica,[1] band con cui ha fino ad ora pubblicato sette album in studio e tre dal vivo.

Nel 2005 canta in un brano dell'album The Black Halo dei Kamelot; successivamente, presterà la sua voce anche in brani di Ghost Opera del 2007 e Poetry for the Poisoned del 2010.

Nel 2008 ha partecipato a Equilibrio, musical in stile opera rock ideato dagli Xystus, band metal olandese. Simone ha interpretato il ruolo di Lady Sophia, ente intellegibile creatore del mondo che guiderà l'umano Diegu (Bas Dolmans) nella lotta tra il Bene, rappresentato da Avelin (Michelle Splietelhof), e il Male, rappresentato da Primos (John Vooijs). Allo spettacolo hanno preso parte anche George Oosthoek nel ruolo di Morte, un coro, un'orchestra e un corpo di ballo. La rock opera è stata portata in scena in alcuni teatri olandesi ed è poi stata pubblicata sotto forma di CD+DVD live.

Nel 2011, Simone canta nell'album Quarterpast dei MaYaN, progetto parallelo di Mark Jansen degli Epica.[3]

Simone è stata scelta anche per partecipare a Karmaflow, la prima opera rock sotto forma di videogioco. Al progetto hanno partecipato anche altri tre membri degli Epica (Mark, Coen e Arien) e altri artisti della scena heavy metal, come Elize Ryd e Alissa White-Gluz.[4] Simone ha interpretato la Creatrice in The Creator and the Destroyer, cantata assieme a Dani Filth.

Nel novembre 2014 ha partecipato al progetto Countermove registrando, assieme a vari altri artisti rock e metal olandesi, una cover di The Power of Love dei Frankie Goes to Hollywood; il ricavato del singolo è andato in beneficenza per un progetto della Croce Rossa.[5] Un mese più tardi la Cats'n'Dolls Creations ha prodotto due bambole rappresentanti Simone Simons vestita con i costumi ufficiali del Requiem for the Indifferent World Tour, portanti la firma della stilista Ingeborg Steenhorst. La cantante ha messo all'asta le due bambole e i ricavati sono andati in beneficenza a un istituto olandese di prevenzione del cancro.[6]

Nel 2017 ha interpretato il ruolo di The Counselor nel concept album The Source degli Ayreon,[7] segnando la sua seconda collaborazione nel progetto (nel 2008 apparve in 01011001).

A fine 2017 Simone è stata coinvolta da Tarja Turunen nella registrazione di una cover di Feliz Navidad; assieme a loro hanno cantato anche Floor Jansen, Cristina Scabbia, Sharon den Adel, Hansi Kürsch, Michael Monroe, Elize Ryd, Timo Kotipelto, Marko Saaresto, Joe Lynn Turner, Doro Pesch e Tony Kakko. Il singolo è stato pubblicato l'8 dicembre e tutti i suoi ricavati sono andati in beneficenza a favore degli sfollati di Bermuda, isola caraibica devastata dall'Uragano Irma. L'etichetta discografica earMUSIC si è inoltre impegnata a raddoppiare la cifra raggiunta.[8]

Il 15 settembre 2019 Simons ha preso parte a un concerto speciale tenuto dagli Ayreon per festeggiare il ventennale dall'uscita del terzo album Into the Electric Castle; in tale occasione ha cantato le parti vocali del personaggio Indian, originariamente affidato a Sharon den Adel. Il concerto è stato registrato e, il 27 marzo 2020, è stato pubblicato sotto forma di CD+DVD con il titolo Electric Castle Live and Other Tales.[9]

Nel 2020 Simons ha interpretato l'Angelo della Morte nell'album musicale Transitus degli Ayreon, pubblicato il 22 settembre dello stesso anno.[10]

Ha più volte dichiarato di aver intenzione di lavorare, insieme al marito, a un album jazz.[11][12]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È stata sentimentalmente legata a Mark Jansen per quattro anni.[13] Dopo essersi lasciati, sono rimasti amici e hanno deciso di continuare a lavorare assieme negli Epica per non gettare al vento i traguardi ottenuti. Di ciò Simons ha parlato nel testo di Our Destiny, brano contenuto nell'album Design Your Universe.[14]

Nel 2008 è stata costretta a interrompere l'attività live per qualche mese a causa di un'infezione da MRSA.[1] La sofferenza di questo periodo buio è stata poi analizzata dalla cantante in Delirium, brano contenuto nell'album Requiem for the Indifferent.[15]

Nel 2012 si è trasferita a Stoccarda, in Germania, assieme all'allora compagno Oliver Palotai, tastierista dei Kamelot e dei Sons of Seasons.[16] I due hanno avuto un figlio il 2 ottobre 2013, Vincent G. Palotai.[17] Nel dicembre dello stesso anno, la cantante ha rivelato di essersi da poco sposata con Palotai.[18]

Simons ha dedicato il testo di Canvas of Life, brano di The Quantum Enigma, a una sua zia deceduta poco tempo prima. Il tragico evento è avvenuto più o meno contemporaneamente alla nascita del figlio della cantante, provocandole sia grande gioia che grande dolore, portandola a riflettere sul cerchio della vita.[19]

A settembre 2015 suo padre ha avuto un infarto, cosa che ha portato la cantante a decidere di raggiungerlo nei Paesi Bassi.[20] Poiché anche il tastierista Coen Janssen era assente per gravi motivi familiari,[21] gli Epica sono stati costretti ad annullare il tour nordamericano allora in corso,[22] ripreso successivamente nei primi due mesi del 2016.[23] Nel frattempo, il padre di Simone si è ripreso.

Simons è una truccatrice diplomata e gestisce un blog chiamato "SmoonStyle", dove scrive di makeup, moda, cucina e vita privata. Ha inoltre collaborato, girando tutorial di make-up, con l'edizione tedesca di QVC; successivamente è stata una truccatrice e testimonial di MAC Cosmetics e L'Oréal, venendo anche ufficialmente invitata da quest'ultimo marchio al Festival internazionale del cinema di Berlino e al Festival di Cannes del 2019.[24]

Caratteristiche vocali[modifica | modifica wikitesto]

Simmons al Wacken Open Air 2018

Simone è in grado di usare sia l'impostazione moderna pop rock sia quella lirica e il suo timbro è caratterizzato da dolcezza, morbidezza e malleabilità. È famosa soprattutto per la sua espressività e per le sue abilità nell'uso del filato, degli sfumati e della mezzavoce, ma è in grado di cantare anche con voce corposa e potente. Ha anche un'estensione di tre ottave, dal Re2 al Re5 in notazione europea (D3-D6 in notazione americana).

A inizio carriera si è definita un mezzosoprano, ma successivamente ha ammesso di essere in realtà un soprano. [25] Dopo una pausa di quattro anni,[16] ha ripreso a studiare seriamente canto a inizio 2014, avvalendosi dell'aiuto dei vocal coach del musical Equilibrio.[25]

Simone annovera tra le sue influenze vocali Amanda Somerville, Tarja Turunen, Whitney Houston, Anneke van Giersbergen, Cristina Scabbia e Sharon den Adel.[11][25][26]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Simone Simons nel 2004

Con gli Epica[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia degli Epica.

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Simone Simons - Official Website Archiviato il 12 gennaio 2013 in Archive.is.
  2. ^ http://www.heavyworlds.com/site/index.php/interviews/item/6975-epica-part-i-english-version-simone-simons
  3. ^ (EN) Josh Hart, Mayan Post First Part Track-By-Track Commentary on New Album, 'Quarterpast', Guitar World, 6 luglio 2011. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  4. ^ (EN) Karmaflow - Rock Opera Videogame, Epica, 22 luglio 2013. URL consultato il 12 novembre 2013.
  5. ^ http://metal-exposure.com/countermove-power-love/
  6. ^ http://www.epica.nl/news/2014-12-2014-12-11-simons-simons-dolls-up-for-charity-auction
  7. ^ AYREON: anche Simone Simons (EPICA) sul nuovo album, su metalitalia.com, 23 ottobre 2016. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  8. ^ TARJA: una cover di "Feliz Navidad" per beneficenza, tanti ospiti tra cui Simone Simons, Cristina Scabbia e Floor Jansen, su metalitalia.com. URL consultato il 16 dicembre 2017.
  9. ^ AYREON: il trailer di "Into The Electric Castle Live And Other Tales", su metalitalia.com, 15 gennaio 2020. URL consultato il 20 maggio 2020.
  10. ^ (EN) EPICA Vocalist SIMONE SIMONS Confirmed For New AYREON Album, BraveWords. URL consultato il 5 giugno 2020.
  11. ^ a b Interview with Simone Simons (Epica) - Wikimetal Archiviato l'11 aprile 2014 in Internet Archive.
  12. ^ Mark Jansen and Simone Simons Of Epica Talk With ThisIsNotAScene » ThisIsNotAScene - Music Reviews, Interviews & News
  13. ^ http://live-metal.net/interviews_epica_simone_simons.html
  14. ^ Copia archiviata, su soniccathedral.com. URL consultato il 7 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2012).
  15. ^ http://www.metalkaoz.com/live-reports/9601-epica-klokgebouw-eindhoven-nl.html
  16. ^ a b http://www.metallized.it/articolo.php?id=1374
  17. ^ (EN) Simone and Oliver have a little boy!, Epica, 4 ottobre 2013. URL consultato il 5 ottobre 2013.
  18. ^ http://www.smoonstyle.com/2013/12/vrolijk-kerstfeest.html
  19. ^ (EN) Note di copertina di The Quantum Enigma, Epica, [[Nuclear Blast]], CD, 2 maggio 2014.
  20. ^ (EN) Simone Simons, Chit Chat #8 Eye of the needle, Smoonstyle, 21 settembre 2015. URL consultato il 21 settembre 2015.
  21. ^ (EN) Epica Keyboardist Coen Janssen Forced to Sit Out North American Tour, Epica, 3 settembre 2015. URL consultato il 15 settembre 2015.
  22. ^ (EN) Epica drop off North American tour dates, Epica, 16 settembre 2015. URL consultato il 16 settembre 2015.
  23. ^ (EN) Epica Announce the North America Enigma Tour with Moonspell and StarkillL, Epica, 21 ottobre 2015. URL consultato il 21 ottobre 2015.
  24. ^ http://www.smoonstyle.com/
  25. ^ a b c EPICA - Live Fan Q&A Interview with Simone Simons and Isaac Delahaye - YouTube
  26. ^ http://www.blabbermouth.net/news/epicas-simone-simons-talks-to-the-metalheadz-about-the-quantum-enigma-album-audio/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN290285670 · ISNI (EN0000 0003 7243 5655 · Europeana agent/base/74019 · WorldCat Identities (ENviaf-290285670