Simone Baldini Tosi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simone Baldini Tosi
Simone Baldini Tosi.png
Simone Baldini Tosi presso Cork City - IE
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica d'autore
Indie pop
Periodo di attività musicale 1990 – in attività

Simone Baldini Tosi (San Giovanni Valdarno, 10 ottobre 1973) è un cantautore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Simone Baldini Tosi inizia fin dall'infanzia a studiare musica. Scopre crescendo una profonda passione per il canto e quindi, mentre frequenta il conservatorio "L. Cherubini" di Firenze, fa i suoi primi concerti live spaziando dalla musica leggera, al rock progressive (Midian, Moongarden, Soundwall Project), alla musica minimalista oltre che classica. Nel 1998 si diploma in violino e continua parallelamente alla sua attività di cantante e cantautore a studiare: partecipa al VI Convegno Internazionale di Foniatria e Logopedia “La voce Artistica” avvicinandosi alle tecniche canore del Vocal Power e VoiceCraft, studia armonia e composizione con il Maestro Paolo Mugnai e direzione d'orchestra con il Maestro Lorenzo Parigi.

Durante il suo percorso partecipa ad alcuni concorsi musicali in cui si contraddistingue non solo per la sua voce, ma anche per le sue canzoni. È vincitore del festival San Marino (2002), del concorso Voci Domani (All Music 2003), finalista al TIM TOUR (2003), vincitore Sanremo Rock sezione Cantautori (2005) e finalista per ben due volte di Sanremolab (1998 e 2006).

Queste esperienze lo fanno entrare in contatto e collaborare con alcune importanti personalità della discografia italiana tra cui Alessandro Colombini (Battisti, Venditti, Zarrillo), Mara Maionchi (Ferro, Nannini), Roberto Colombo (Ruggiero), Roberto Mancinelli (Sony/ATV Music Publishing), Fabrizio Federighi (Banda Bardò, Povia, Denovo, Mario Venuti, Luca Madonia).

Grazie alla collaborazione artistica con Fabrizio Federighi nel 2012 Simone entra nel gruppo "Sugar Music" come autore e co-produttore. Nel 2013 Marco Mengoni, vincitore del Festival di Sanremo di quell'anno, sceglie il brano Una parola (testo e musica di Simone Baldini Tosi), per il suo disco #Pronto a correre. L'anno seguente sarà Manuel Foresta, partecipante della prima edizione di The Voice Italia, a scegliere il brano Se fossi ancora qui (musica e testo di Simone Baldini Tosi).

Insieme a Fabrizio Federighi ha partecipato ai lavori di vari artisti: ha inciso le parti di violino nel disco di Luca Madonia L'alieno a cui hanno collaborato tra gli altri Franco Battiato e Carmen Consoli, ha suonato nel disco "Però quasi" di Freak Antoni & Ale Mostacci dove ha duettato tra gli altri anche Luca Carboni e ha co-prodotto il duo La$ignora, progetto discografico di Sugar Music (2013).

Nel 2014 dirige e canta nel progetto di sua ideazione Leggera Sinfonia dove la musica classica, quella popolare e quella elettronica si fondono in un linguaggio nuovo. Lo studio della direzione di orchestra lo porta al allargare la sua attività artistica e quindi dirige a Firenze l'Inno alla gioia" di Beethoven e a Roma al "Pala Tiziano" le musiche di Richard Strauss, John Towner Williams e di Lana e Andy Wachowski. Nel luglio 2015 viene invitato come voce solista dalla Fantomatik Orchestra durante la loro esibizione al Pistoia Blues Festival '15.

Simone Baldini Tosi in questi anni di elaborazione artistica e di ricerca interiore, sviluppa l'idea per uno spettacolo di musica e parole dal titolo "La Pace è ogni passo" tratto dal libro di Thich Nhat Hanh, in cui agli estratti scelti per la lettura, si alternano brani inediti di Baldini Tosi ispirati agli insegnamenti del grande maestro zen vietnamita.

Nel 2015 Simone Baldini Tosi avvia una collaborazione con l'associazione culturale "I Folli" per la quale cura le musiche degli spettacoli teatrali creati dalla stessa associazione. A fine 2015 va in scena lo spettacolo "Altre direzioni" (regia di Linda Lucherini e Caterina Meniconi) tratto all'omonimo saggio di Enzo Brogi.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album e singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005 - Immatura - "Self Distribution"
  • 2007 - Leggera sinfonia - "Bieffe Musica"
  • 2009 - Dietro la perfezione - "Sangha Studio Records"

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1994 - Moonsadness - Moongarden - Mellow Records
  • 1994 - Soul Inside - Midian - PickUp Records
  • 2008 - Songs of the Lighthouse - Moongarden - Galileo Records
  • 2009 - A Vulgar Display of Prog - Moongarden - Distilleria Music Records
  • 2011 - L'alieno - Luca Madonia - Universal Music Italia
  • 2012 - Però quasi - Freak Antoni - CNI Music
  • 2014 - Barack e Burattini - Barack e Burattini

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • L'esistenza del nulla (racconto), edito Cartaverde (1997).
  • Essere vegetariani: una scelta di libertà (articolo in collaborazione con Laura Coser pubblicato nel numero "Cibi del mondo"), Testimonianze (2013)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Simone Baldini Tosi ha cantato nella colonna sonora del film Mi chiamava Valerio (2013), pellicola che racconta la storia del ciclista toscano Valeriano Falsini.
  • Dopo essere stato vegetariano per oltre 16 anni, dal 2014 Simone Baldini Tosi ha scelto l'alimentazione vegan.
  • È appassionato di filosofia yoga e spiritualità orientale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]