Siméon-François Berneux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Simeone Berneux
St-Berneux.jpg

Vescovo e martire

Nascita 14 maggio 1814
Morte 7 marzo 1866
Venerato da Chiesa cattolica
Beatificazione 6 ottobre 1968
Canonizzazione 6 maggio 1984
Ricorrenza 7 marzo

Siméon-François Berneux (Château-du-Loir, 14 maggio 1814Saenamteo, 7 marzo 1866) fu un membro della Società per le missioni estere di Parigi, vescovo titolare di Capso e vicario apostolico di Corea.

Morì decapitato e fu beatificato come martire nel 1968 e proclamato santo da papa Giovanni Paolo II nel 1984.

Il suo elogio si legge nel Martirologio romano al 7 marzo, giorno della sua morte.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN897753 · ISNI (EN0000 0000 6130 1887 · LCCN (ENn2002098795 · GND (DE122533429 · BNF (FRcb137541153 (data)