Silvio Poma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lago di Lecco con la punta di Bellagio, 1888

Silvio Poma (Trescore Balneario, 1840Turate, 1932) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Partecipa come volontario alla II Guerra di Indipendenza e, in seguito, intraprende la vita militare, ma nel 1866 si congeda dall'esercito dopo aver contratto la malaria. Al suo rientro a Milano frequenta gli studi di Giovan Battista Lelli e Gerolamo Induno, entrambi pittori-soldati con i quali era entrato in contatto in occasione della campagna militare del 1859. Esordisce all'Esposizione di Belle Arti di Brera nel 1869, ma i primi riconoscimenti ufficiali giungono soltanto alla metà del decennio successivo: nel 1876 vince il premio Mylius dell'Accademia di Belle Arti di Brera con una tela di soggetto storico ambientato in un ampio contesto naturale di gusto romantico; nel 1877 un suo paesaggio è acquistato all'Esposizione Nazionale di Napoli da Vittorio Emanuele II.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Elena Lissoni, Silvio Poma, catalogo online Artgate della Fondazione Cariplo, 2010, CC-BY-SA (fonte per la prima revisione della voce).
  • Silvio Poma (1840-1932). L'opera di Silvio Poma nella pittura di paesaggio dell'800 lombardo, a cura di Fernando Noris e Fernando Rea, Bergamo, Bolis, 1992

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN22944869 · ISNI (EN0000 0001 1607 2306 · LCCN (ENn93085245 · BNF (FRcb12326237q (data) · ULAN (EN500062781 · WorldCat Identities (ENn93-085245
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie