Silvio Poma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lierna Lago di Como con vista su la punta di Bellagio, 1888

Silvio Poma (Trescore Balneario, 1840Turate, 21 ottobre 1932) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Partecipa come volontario alla II Guerra di Indipendenza e, in seguito, intraprende la vita militare, ma nel 1866 si congeda dall'esercito dopo aver contratto la malaria. Al suo rientro a Milano frequenta gli studi di Giovan Battista Lelli e Gerolamo Induno, entrambi pittori-soldati con i quali era entrato in contatto in occasione della campagna militare del 1859. Esordisce all'Esposizione di Belle Arti di Brera nel 1869, ma i primi riconoscimenti ufficiali giungono soltanto alla metà del decennio successivo: nel 1876 vince il premio Mylius dell'Accademia di Belle Arti di Brera con una tela di soggetto storico ambientato in un ampio contesto naturale di gusto romantico; nel 1877 un suo paesaggio è acquistato all'Esposizione Nazionale di Napoli da Vittorio Emanuele II. È stato sepolto al Cimitero Maggiore di Milano, ove i suoi resti sono poi stati raccolti in una celletta.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Elena Lissoni, Silvio Poma, catalogo online Artgate della Fondazione Cariplo, 2010, CC-BY-SA (fonte per la prima revisione della voce).
  • Silvio Poma (1840-1932). L'opera di Silvio Poma nella pittura di paesaggio dell'800 lombardo, a cura di Fernando Noris e Fernando Rea, Bergamo, Bolis, 1992

Argomenti correlati[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN22944869 · ISNI (EN0000 0001 1607 2306 · Europeana agent/base/44306 · LCCN (ENn93085245 · BNF (FRcb12326237q (data) · ULAN (EN500062781 · WorldCat Identities (ENlccn-n93085245
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie