Siegfried Selberherr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Siegfried Selberherr

Siegfried Selberherr (Klosterneuburg, 3 agosto 1955) è uno scienziato austriaco, attivo nel campo della microelettronica.

È professore all’Istituto per la Microelettronica dell’Università Tecnica di Vienna. Il suo primario interesse di ricerca è la modellazione e la simulazione di fenomeni fisici inerenti la microelettronica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1988 Siegfried Selberherr è professore ordinario di tecnologia di programmazione di sistemi microelettronici all’Università Tecnica di Vienna. Ha studiato ingegneria elettrica alla Università Tecnica di Vienna, dove ha conseguito i titoli di ingegnere e dottore in scienze applicate rispettivamente nel 1978 e nel 1981, e l’abilitazione nel 1984. Dopo è stato ricercatore ospite ai Bell Laboratories per un certo periodo. Dal 1996 il prof. Selberherr è "Distinguished Lecturer" dell’IEEE Electron Devices Society. Negli anni 1998-2005 è stato preside della Facoltà di Ingegneria Elettrica e Tecnologia dell’Informazione dell’Università Tecnica di Vienna. Dal 2001 è membro del consiglio di sorveglianza di ams S.p.A. e dal 2004 membro del comitato consultivo del Dipartimento per l’Agrobiotecnologia dell’Università di Risorse Naturali e Scienze della Vita di Vienna.

Lavori e opere[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera scientifica, il prof. Selberherr ha pubblicato, con i suoi gruppi di ricerca, più di 300 articoli su diverse riviste scientifiche e più di 900 articoli per conferenze, di cui più di 130 sono stati accompagnati da presentazioni invitate. Inoltre, ha pubblicato 2 libri ed è coautore di 30 volumi, e ha finora supervisionato più di 90 dissertazioni.

Durante il suo lavoro di ricerca ha sviluppato un simulatore per dispositivi “Metallo-Ossido-Semiconduttore” (MINIMOS), in cui è stato implementato un modello della mobilità dei portatori carichi, creato dallo stesso prof. Selberherr e che da lui ha preso il nome. Per di più, ha supervisionato numerosi progetti di ricerca con famose industrie di semiconduttori e con agenzie di finanziamento della ricerca scientifica, fra cui il Fondo Austriaco per la Scienza, l’Associazione Christian Doppler per la Ricerca e il Consiglio Europeo della Ricerca.

Onorificenze e premi[modifica | modifica wikitesto]

(Selezione)

Adesione ad associazioni[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

(Selezione)

Riviste scientifiche[modifica | modifica wikitesto]

  • K. Rupp, S. Selberherr. The Economic Limit to Moore's Law., IEEE Transactions on Semiconductor Manufacturing, Vol.24, No.1, pp. 1–4, 2011, DOI: 10.1109/TSM.2010.2089811.
  • H. Ceric, S. Selberherr. Electromigration in Submicron Interconnect Features of Integrated Circuits., Materials Science and Engineering R, Vol.71, pp. 53–86, 2011, DOI: 10.1016/j.mser.2010.09.001.
  • V. Sverdlov, E. Ungersboeck, H. Kosina, S. Selberherr. Current Transport Models for Nanoscale Semiconductor Devices., Materials Science and Engineering R, Vol.58, No.6-7, pp. 228–270, 2008, DOI: 10.1016/j.mser.2007.11.001.
  • T. Grasser, T.-W. Tang, H. Kosina, S. Selberherr. A Review of Hydrodynamic and Energy-Transport Models for Semiconductor Device Simulation., Proceedings of the IEEE, Vol.91, No.2, pp. 251–274, 2003, DOI: 10.1109/JPROC.2002.808150.
  • S. Selberherr, A. Schütz, H. Pötzl. MINIMOS – A Two-Dimensional MOS Transistor Analyzer., IEEE Trans.Electron Devices, Vol.ED-27, No.8, pp. 1540–1550, 1980, DOI: 10.1109/T-ED.1980.20068.

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • J.W. Swart, S. Selberherr, A.A. Susin, J.A. Diniz, N. Morimoto. (Eds.) Microelectronics Technology and Devices, The Electrochemical Society, ISBN 978-1-56677-646-2, 661 pagine, 2008.
Controllo di autorità VIAF: 108318598 · LCCN: n84016939 · GND: 110258819 · BNF: cb12529889p (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie