Side to Side

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Side to Side
Side to Side video.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Ariana Grande
Featuring Nicki Minaj
Tipo album Singolo
Pubblicazione 30 agosto 2016
Durata 3:46
Album di provenienza Dangerous Woman
Genere Reggae fusion
Etichetta Republic, Safehouse
Produttore Max Martin, Ilya Salmanzadeh
Formati Download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Belgio Belgio[1]
(vendite: 15 000+)
Danimarca Danimarca[2]
(vendite: 30 000+)
Francia Francia[3]
(vendite: 75 000+)
Germania Germania[4]
(vendite: 200 000+)
Dischi di platino Australia Australia (3)[5]
(vendite: 210 000+)
Italia Italia[6]
(vendite: 50 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[7]
(vendite: 30 000+)
Regno Unito Regno Unito[8]
(vendite: 600 000+)
Spagna Spagna[9]
(vendite: 40 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[10]
(vendite: 3 000 000+)
Svezia Svezia[11]
(vendite: 40 000+)
Dischi di diamante Brasile Brasile[12]
(vendite: 250 000+)
Ariana Grande - cronologia
Singolo precedente
(2016)
Singolo successivo
(2016)
Nicki Minaj - cronologia
Singolo precedente
(2016)
Singolo successivo
(2016)

Side to Side è un singolo della cantante statunitense Ariana Grande con la collaborazione della rapper trinidiadiana Nicki Minaj, il terzo estratto dal terzo album in studio Dangerous Woman e pubblicato il 30 agosto 2016.[13]

Il singolo[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 maggio 2016 la cantante ha annunciato tramite Instagram la possibilità di ascoltare in streaming ulteriori brani tratti dall'album a cadenza giornaliera presso Apple Music.[14] Il giorno seguente, la cantante ha pubblicato una breve anteprima del singolo tramite Instagram, dopo è stato pubblicato su Apple Music nello stesso giorno.[15] Il 30 agosto 2016, la traccia è stata inviata nelle stazioni radiofoniche Urban diventando il terzo singolo estratto dell'album.[13]

Descritta come una canzone reggae pop.[16][17] I testi parlano del dolore provato dopo l'atto sessuale.[17] In un'intervista con la giornalista Gaby Wilson del MTV News, la cantante ha spiegato «che tutta la canzone parla di una ragazza che cavalca fino a sentire dolore.», come recita per l'appunto Nicki Minaj che nella sua battuta canta con un linguaggio poco equivoco "cavalco un cazzo, bicicletta".[18]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la notte dei MTV Video Music Awards 2016 il 29 agosto, è stato pubblicato sul sito dello shop sportivo Guess il video musicale del singolo. Il video vede la cantante e altre ragazze allenarsi su delle cyclette mentre accennano una coreografia. L'abbigliamento delle artiste è sportivo, per pubblicizzare la famosa azienda. Nella scena finale le cantanti si stagliano in una sauna dalle pareti blu e cantano affiancate da ragazzi in costume da bagno. Il 30 agosto il video è stato pubblicato anche sul sito di Vevo. Il video è stato diretto da Hannah Lux Davis.[19][20] In una sola settimana il video ha raggiunto le 40 milioni di visualizzazioni e superato 2 milione di like, diventando una delle poche artiste a raggiungere questo record. A tre settimane dalla pubblicazione il video viene certificato per aver superato le 100 milioni di visualizzazioni divenendo così il dodicesimo video della cantante a raggiungere tale riconoscimento. Il 29 giugno 2017 il video ha raggiunto il miliardo di visualizzazioni su YouTube, diventando il secondo video della cantante a raggiungere questo traguardo.[21]

Esibizioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

La cantante ha eseguito il singolo all'annuale MTV Video Music Awards insieme a Nicki Minaj. Delle cyclette e un cavallo con maniglie sono state incluse come oggetti di scena nella performance.[22][23] La cantante ha anche eseguito la canzone al The Tonight Show Starring Jimmy Fallon ll 8 settembre 2016.[24] Inoltre, ha eseguito il singolo in un medley acustico con il singolo precedente Into You a The Ellen DeGeneres Show il 14 settembre.[25] Il 24 settembre, ha eseguito il singolo all'annuale iHeartRadio Music Festival.[26] Il 20 Novembre, le due cantanti si sono esibite agli American Music Awards.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2016) Posizione
massima
Australia[27] 3
Austria[27] 22
Belgio (Fiandre)[27] 23
Belgio (Vallonia)[27] 22
Canada[28] 11
Danimarca[27] 13
Francia[27] 66
Germania[27] 26
Giappone[29] 74
Irlanda[30] 5
Italia[27] 28
Norvegia[27] 8
Nuova Zelanda[27] 2
Paesi Bassi[27] 11
Portogallo[27] 29
Regno Unito[31] 3
Scozia[32] 7
Spagna[27] 34
Stati Uniti[33] 4
Svezia[27] 13
Svizzera[27] 21

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Australian Recording Industry Association, [www.ultratop.be/nl/goud-platina/2016 www.ultratop.be/nl/goud-platina/2016] . URL consultato il 1 dicembre 2016.
  2. ^ (EN) IFPI Denmark, http://www.ifpi.dk/?q=content/ariana-grande-side-side. URL consultato il 14 dicembre 2016.
  3. ^ (EN) Syndicat National de l'Édition Phonographique., http://www.snepmusique.com/les-disques-dor/?awards_cat=64&awards_awd=0&awards_year=0&awards_artist=ariana+grande&awards_title=side+to+side&awards_edit_distrib=&awards_sort=date_certif-desc&awards_nb=30&submitAdvanced=Rechercher. URL consultato il 14 dicembre 2016.
  4. ^ (EN) Bundesverband Musikindustrie, http://www.musikindustrie.de/nc/datenbank/#topSearch. URL consultato il 7 aprile 2017.
  5. ^ (EN) ARIA Australian Top 50 Singles, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 9 marzo 2016.
  6. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 5 dicembre 2016.
  7. ^ (EN) NZ Top 40 Singles Chart, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 29 novembre 2016.
  8. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 9 ottobre 2016. Digitare "Side to Side" in "Keywords", dunque premere "Search".
  9. ^ (ES) Ariana Grande – Side to Side, Elportaldemusica.es. URL consultato il 21 dicembre 2016.
  10. ^ (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 3 gennaio 2016.
  11. ^ (SV) Ariana Grande - Into You, Sverigetopplistan. URL consultato il 12 novembre 2016. Digitare "Ariana Grande" in "Keywords", dunque premere "Sok".
  12. ^ (EN) Associação Brasileira dos Produtores de Discos, http://pro-musicabr.org.br/home/certificados/?busca_artista=Ariana+Grande&tmidia=. URL consultato il 9 maggio 2017.
  13. ^ a b (EN) Urban/UAC Future Releases, AllAccess.com. URL consultato il 29 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 27 agosto 2016).
  14. ^ (EN) Ariana Grande, #7daystilDangerousWoman so ... I'm very excited to announce that for the final 6–7 days of the DW countdown, a new song will be premiered for streaming only on @applemusic every day, Instagram, 13 maggio 2016. URL consultato il 21 settembre 2016.
  15. ^ (EN) Iasimone, Ashley, Ariana Grande Previews 'Side to Side' Ft. Nicki Minaj: Listen, Billboard, 14 maggio 2016. URL consultato il 21 settembre 2016.
  16. ^ (EN) Corner, Lewis, Listen to Ariana and Nicki Minaj go reggae on new track, Digital Spy, 16 maggio 2016. URL consultato il 21 settembre 2016.
  17. ^ a b (EN) Rosa, Christopher, Ariana Grande's New Song Is Way More NSFW Than You Thought, Glamour, 31 agosto 2016. URL consultato il 21 settembre 2016.
  18. ^ (EN) Lakshmin, Deepa, Ariana Grande Confirms That Yep, 'Side To Side' Is About Sex, MTV News, 30 agosto 2016. URL consultato il 21 settembre 2016.
  19. ^ (EN) Ariana Grande Is the World's Coolest Spinning Instructor in the “Side to Side” Video, Cosmopolitan. URL consultato il 30 agosto 2016.
  20. ^ (EN) Side To Side - Ariana Grande, Vevo. URL consultato il 30 agosto 2016.
  21. ^ ArianaGrandeVevo, Ariana Grande - Side To Side ft. Nicki Minaj, 29 agosto 2016. URL consultato il 1° luglio 2017.
  22. ^ (EN) Getz, Dana, Ariana Grande and Nicki Minaj Reenact A Spin Class at VMAs, Entertainment Weekly, 28 agosto 2016. URL consultato il 28 settembre 2016.
  23. ^ (EN) Leight, Elias, Watch Ariana Grande, Nicki Minaj's Seductive VMAs Performance, Rolling Stone, 28 agosto 2016. URL consultato il 28 settembre 2016.
  24. ^ (EN) Sonis, Rachel, Ariana Grande Performs "Side To Side" On 'Fallon,' Announces 2017 'Dangerous Woman' Tour, Idolator, 9 settembre 2016. URL consultato il 28 settembre 2016.
  25. ^ (EN) Persaud, Navi, Ariana Grande Performs A 'Dangerous Woman' Medley On The Ellen Show, Empty Lighthouse Magazine, 14 settembre 2016. URL consultato il 28 settembre 2016.
  26. ^ (EN) Saclao, Christian, 'Scream Queens' Season 2 Star Lea Michele Praises Ariana Grande's Performance At 2016 iHeartRadio Music Festival [VIDEO], International Business Times, 25 settembre 2016. URL consultato il 28 settembre 2016.
  27. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (NL) Ariana Grande feat. Nicki Minaj - Side To Side, Ultratop. URL consultato il 5 novembre 2016.
  28. ^ (EN) Ariana Grande – Chart history (Billboard Canadian Hot 100), Billboard. URL consultato il 24 agosto 2016.
  29. ^ (EN) Ariana Grande - Chart history (Japan Hot 100), Billboard. URL consultato il 6 ottobre 2016.
  30. ^ (EN) TOP 100 SINGLES, WEEK ENDING 22 September 2016, GFK Chart-Track. URL consultato il 5 novembre 2016.
  31. ^ (EN) Ariana Grande ft. Nicki Minaj, Official Charts Company. URL consultato il 16 settembre 2016.
  32. ^ (EN) Official Scottish Singles Chart Top 100, Official Charts Company. URL consultato il 25 settembre 2016.
  33. ^ (EN) Ariana Grande - Chart history (The Hot 100), Billboard. URL consultato l'11 novembre 2016.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica