Siculensi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

I Siculensi furono un'antica tribù della Sardegna descritta da Tolomeo. (III, 3) Abitarono a sud dei Celsitani e dei Corpicenses e a nord dei Neapolitani e dei Valentini, il loro territorio era ubicato nella subregione storica del Sarrabus, ricco di miniere di argento . Potrebbe trattarsi di una popolazione di Siculi forse giunti in Sardegna dal Lazio prima della loro discesa verso la Sicilia o più probabilmente direttamente da quest'ultima[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giovanni Ugas - L'Alba dei Nuraghi (2005) pg. 254

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]