Sicral

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Sicral è un sistema di telecomunicazioni italiano via satellite che assicura le comunicazioni strategiche anche in caso di guerra o di calamità. Il nome è l'acronimo di Sistema Italiano per Comunicazioni Riservate ed ALlarme.

È composto da due parti: il segmento terrestre ed il segmento spaziale.
Il segmento terrestre è formato dal Centro di Gestione e Controllo di Vigna di Valle (Roma) e dai terminali utenti.
Il segmento spaziale è formato dai satelliti per telecomunicazioni Sicral 1, Sicral 1B e Sicral 2. Il satellite Sicral 2 è stato lanciato in orbita geostazionaria il 26 aprile 2015.

Nasce dalla cooperazione del Ministero della Difesa italiano e francese per <<sviluppare congiuntamente sistemi di difesa satellitare, fondamentali per l'indipendenza di ciascuna nazione>> (nota di Jean Loic Galle, presidente e Amministratore delegato di Thales Alenia Space[1]).
Secondo ANSA, il sistema <<assicura alla Difesa comunicazioni sia strategiche che tattiche, sia in Italia che all'estero, garantendo l'interoperabilità tra le reti della Difesa, della sicurezza pubblica, dell'emergenza civile, e della gestione e controllo delle infrastrutture strategiche>>[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Lanciato il satellite per la Difesa Sicral 2, su ANSA, 26 Aprile 2015. URL consultato il 15 Maggio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica