Short Peace

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Short Peace
Titolo originaleショート・ピース (Shōto Pīsu)
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno2013
Durata68 min
Genereanimazione
Regia{{{regista}}}
Casa di produzioneSunrise, Shochiku
Doppiatori originali
  • Maaya Uchida: Ranko Tsukigime in Ranko Tsukigime's Longest Day
Episodi

Short Peace (ショート・ピース Shōto Pīsu) è un progetto multimediale composto da un film d'animazione giapponese del 2013 formato da 4 episodi, prodotto da Sunrisee Shochiku, e un videogioco realizzato da Crispy's Inc. e Grasshopper Manufacture.

Nei cinema giapponesi il film è stato proiettato dal 20 luglio 2013. Il videogioco è stato pubblicato in Giappone il 16 gennaio 2014 mentre in Europa e America settentrionale in aprile.

Il cortometraggio con cui inizia il film è di Kōji Morimoto.[1]

Il titolo riprende un lavoro di Otomo del 1979, Short Piece.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Possessions[modifica | modifica wikitesto]

(九十九 Tsukumo?)

Un viaggiatore trova riparo in un santuario che scopre essere posseduto da strani spiriti.

Combustible[modifica | modifica wikitesto]

(火要鎮 Hi-no-youjin?)

scritto e diretto da Katsuhiro Otomo, character design e visual concept di Hidekazu Ohara, musiche di Makoto Kubot.

Una storia d'amore e onore durante l'incendio nella città di Edo nel 1657.[2]

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

Un orso bianco difende gli abitanti di un villaggio dagli attacchi di un oni nell'epoca Sengoku.

A Farewell to Weapons[modifica | modifica wikitesto]

(武器よさらば Buki yo Saraba?)

storia originale di Katsuhiro Otomo, character design di Tatsuyuki Tanaka

Una squadra di soldati tenta l'attacco a un robot tank in una Tokyo post-apocalittica.

Videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Ranko Tsukigime's Longest Day (ショートピース 月極蘭子のいちばん長い日?) è un videogioco a scorrimento orizzontale diretto da Yohei Kataoka e distribuito da Bandai Namco Games per PlayStation 3. La protagonista è un'eroina che deve fuggire da spiriti che la inseguono. In Short Peace vengono mostrate varie epoche tranne l'epoca moderna, per questo il team ha scelto il videogioco.[3]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Silvia Letizia, Short Peace: quattro cortometraggi da quattro grandi autori, su komixjam.it, 3 marzo 2014. URL consultato il 12 aprile 2014.
  2. ^ Domenico V, Short peace project: Combustile (Hi-No-Youjin) il trailer, su animeclick.it, 9 febbraio 2013. URL consultato il 12 aprile 2014.
  3. ^ (EN) Robert Ward, Ranko Tsukigime Interview: “Wow. The Creators Of This Game Must Be Crazy.”, su siliconera.com, 29 aprile 2014. URL consultato il 3 luglio 2014.
    «The theme of each of these is Japan, and each film can be tied to a fixed point in its chronological history. But after we finished all of the films, we realized that we’re missing modern Japan!».
  4. ^ (EN) Otomo's 'Combustible' Anime Short Wins Media Arts Award, su animenewsnetwork.com, 13 dicembre 2012. URL consultato l'8 aprile 2014.
  5. ^ (EN) Wolf Children, 'Combustible' Win at 67th Mainichi Film Awards, su animenewsnetwork.com, 7 febbraio 2013. URL consultato l'8 aprile 2014.
  6. ^ (EN) Miyazaki's The Wind Rises Nominated for Animated Film Oscar (Updated), su animenewsnetwork.com, 16 gennaio 2014. URL consultato l'8 aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]