Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Food Wars! Battaglie culinarie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Shokugeki no Soma)
Shokugeki no Sōma
食戟のソーマ
Shokugeki Logo.png
manga
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Yūto Tsukuda
Disegni Shun Saeki
Editore Shūeisha
Rivista Weekly Shōnen Jump
Target shōnen
1ª edizione 26 novembre 2012 – in corso
Tankōbon 14 (in corso)
Editore it. RW Edizioni - Goen
1ª edizione it. annunciata
Genere commedia
Shokugeki no Sōma: à la carte
食戟のソーマ ~à la carte~
light novel
Testi Michiko Itō
Disegni Shun Saeki
Editore Shūeisha - Jump j-Books
1ª edizione 4 febbraio 2014 – in corso
Volumi 4 (in corso)
Food Wars! Battaglie culinarie
食戟のソーマ
(Shokugeki no Sōma)
Souma.png
Il protagonista Sōma Yukihira
serie TV anime
Regia Yoshitomo Yonetani
Soggetto Shōgo Yasukawa
Musiche Tatsuya Katō
Studio J.C.Staff
Reti TBS, MBS, CBC, BS-TBS, Animax
1ª TV 3 aprile 2015 – in corso
Episodi 21 / 24 Completa al 88%.
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 25 min
Distributore it. Yamato Video
Reti it. YouTube (sottotitolata), Man-ga (sottotitolata)
1ª TV it. 27 aprile 2015 – in corso
Episodi it. 14 / 24 Completa al 58%.
Durata ep. it. 25 min
Genere commedia

Food Wars! Battaglie culinarie (食戟のソーマ Shokugeki no Sōma?, lett. "Sōma delle battaglie culinarie") è un manga shōnen, scritto da Yūto Tsukuda e disegnato da Shun Saeki, in collaborazione con la chef Yuki Morisaki, che fornisce le ricette per la serie. I capitoli sono stati serializzati sul Weekly Shōnen Jump a partire dal 26 novembre 2012[1] ed entro agosto 2015 sono stati raccolti in quattordici volumi tankōbon in tutto. Una serie di light novel, basata sul manga, ha avuto inizio il 4 febbraio 2014. Un adattamento anime, prodotto dalla J.C.Staff, ha debuttato in Giappone il 3 aprile 2015. In Italia il manga è stato annunciato dalla Goen, mentre i diritti dell'anime sono stati acquistati dalla Yamato Video.

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sōma Yukihira è un ragazzo di quindici anni che sogna di diventare un giorno uno chef a tempo pieno nella tavola calda di famiglia. Qui, lavora insieme al padre Jōichirō, con il quale non perde mai occasione di confrontarsi in cucina perdendo quotidianamente. Dopo che Sōma si diploma alle medie, Jōichirō decide però di chiudere l'attività per andare a lavorare in America, ma non prima di lanciare una sfida al figlio: riuscire a sopravvivere nella scuola di cucina d'élite Tōtsuki, dove solo il 10% degli studenti riesce a conseguire il diploma ogni anno. Sōma, orgoglioso e testardo, non ci pensa due volte ad iscriversi all'accademia, ben desideroso di dimostrare al padre tutto il proprio valore.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Food Wars! Shokugeki no Soma.
Sōma Yukihira (幸平 創真 Yukihira Sōma?)
Un ragazzo di quindici anni che lavora insieme al padre nel ristorante di famiglia "Da Yukihira", basato sulla preparazione di specialità della giornata. Poiché lavora in una cucina da quando aveva 3 anni ha una grande esperienza culinaria ed è inoltre temprato dalle numerose sfide col padre, terminate sempre con una sconfitta, da cui ha imparato molto. Fa parte della 92ª generazione di cuochi della Tōtsuki ed è un membro del dormitorio Stella Polare, di cui ha superato facilmente la prova d'ingresso. Ha l'abitudine di creare prototipi di piatti disgustosi che fa mangiare al malcapitato di turno, ma quando si tratta di fare sfide vere sa sfoderare dei piatti deliziosi. Sōma è subito odiato da quasi tutti gli studenti perché alla sua presentazione disse che si sarebbe preso il primo posto della Totsuki. Si comporta sempre in modo amichevole, a meno che non vengano calpestati i valori in cui crede. Sōma ha una grande inventiva che gli consente di preparare piatti deliziosi anche nelle condizioni più estreme, non si pone mai limiti come cuoco e punta sempre a migliorare senza sosta. Sa bene quanto il mondo della cucina sia vasto e pressoché infinito, quindi vuole apprendere ogni stile e tecnica che vedrà ed assimilarla per creare sempre nuovi piatti.
Erina Nakiri (薙切 えりな Nakiri Erina?)
Una studentessa del primo anno che nonostante l'età è già detentrice del decimo posto degli "Elite 10". È dotata di un palato finissimo che le ha garantito il soprannome di "Palato di Dio"; è considerata come colei che diverrà la diplomata più abile di tutta la storia dell'accademia e colei che dominerà il mondo della gastronomia giapponese nel prossimo futuro. Non riconosce il talento di Sōma a causa delle sue origini umili e per l'umiliazione subita durante il test d'ingresso alla Tōtsuki e tenterà sempre di allontanarlo dall'accademia. È una ragazza superba che tenta sempre di distruggere senza pietà tutto ciò che non ritiene necessario per l'accademia. Erina è sempre fredda e distaccata, ma quando si tratta di Sōma si agita sempre a causa delle forti divergenze culinarie, nonostante lui non faccia assolutamente nulla per sminuirla. Le piace leggere manga shoujo ed è totalmente inesperta per quanto riguarda il romanticismo, dal momento che considera i ragazzi e gli appuntamenti assolutamente inutili.
Megumi Tadokoro (田所 恵 Tadokoro Megumi?)
Una studentessa del primo anno e un membro del dormitorio Stella Polare dal carattere timido ed insicuro, che rischia più volte di essere cacciata dall'accademia a causa dei suoi voti bassi. Questo non perché non abbia talento come cuoca, ma perché soffre di panico da palcoscenico, ogni volta che deve cucinare in classe o per una competizione non riesce mai ad essere tranquilla e commette errori che, normalmente, non farebbe mai. Dopo l'arrivo di Sōma guadagnerà molta più fiducia in se stessa. Megumi è molto gentile e modesta con uno spiccato lato materno che riesce a trasmettere nei suoi piatti, infatti coloro che li mangiano si sentono pervasi da un'atmosfera amorevole e casalinga.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

  • Campo di addestramento: è un evento riservato agli studenti del primo anno del liceo, vede gli aspiranti cuochi sottoposti per 6 giorni e 5 notti a prove culinarie di alto livello mentre vengono giudicati da ex-allievi della Tōtsuki. Il fallimento di anche una sola delle prove comporta l'espulsione immediata dall'accademia.
  • Selezioni autunnali della cucina: è un evento che vede impegnati gli studenti del primo liceo dell'accademia in un torneo allo scopo di determinare chi sia il miglior cuoco del primo anno. I 60 partecipanti sono scelti dagli Elite 10 tra coloro che si sono distinti durante il campo d'addestramento, venendo poi suddivisi in due gironi da 30 studenti ciascuno dove solo i primi 4 si qualificano alla fase ad eliminazione diretta. Il tema del piatto è deciso in anticipo mentre i giudici variano ad ogni turno.
  • Stagiaire: è un periodo che impone agli studenti di lavorare in una cucina professionale di diversi locali per quattro settimane, variando di settimana in settimana il luogo di lavoro. Durante la loro permanenza nei locali gli studenti vengono controllati con grande attenzione dagli osservatori dell'accademia, che hanno il compito di valutare le prestazioni dello studente e determinare se ha portato un contributo tangibile al ristorante, senza limitarsi a eseguire i compiti che gli vengono affidati, pena l'espulsione dall'accademia. Lo scopo principale di questo evento è portare gli studenti a imparare dai professionisti, in modo da ampliare le loro conoscenze e capacità culinarie.
  • Vista delle foglie d'Autunno: è un evento che, diversamente dagli altri, non prevede alcuna prova o sfida culinaria. Si tratta di una breve cerimonia del tè all'aperto, all'ombra degli alberi d'acero autunnali. È un'occasione per i migliori studenti del primo anno di incontrare e interagire con tutti i membri dell'Elite 10.
  • Festival del banchetto lunare: è un evento assai prestigioso durante il quale gli studenti delle superiori hanno la possibilità di far assaggiare la propria cucina a tantissimi clienti ed ospiti, il cui numero si aggira sui 500.000 al giorno. Gli studenti possono dividersi in gruppi o agire per conto proprio per aprire un proprio stand in cui cucinare e vendere i piatti da loro preparati. Essendo un festival tanto importante, vi è un rischio per chiunque vi prenda parte: se gli studenti che aprono uno stand, alla fine del festival, conseguono una perdita invece di un profitto, vengono espulsi.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Prima di essere serializzata su Weekly Shōnen Jump è stato pubblicato come capitolo autoconclusivo sull'uscita primaverile del 2012 di Jump NEXT!, capitolo poi inserito nel primo tankōbon. Viene poi pubblicato su Weekly Shōnen Jump dal numero 52 del 2012 uscito il 26 novembre 2012[1] mentre il primo volume è uscito il 4 aprile 2013[2]. In Nord America Viz Media ha comprato i diritti della serie, con i volumi che saranno rilasciati sia in formato cartaceo sia in formato digitale[3] che usciranno rispettivamente il 18 marzo 2014 e il 5 agosto 2014[4] mentre la serie avrà il nome Food Wars: Shokugeki no Sōma. Inoltre a partire dal 3 novembre 2014 la serie è stata anche pubblicata a capitoli sulla rivista digitale settimanale Shonen Jump di Viz Media[5]. La serie in Italia è stata annunciata da Goen col titolo Food Wars[6].

Anime[modifica | modifica wikitesto]

L'adattamento anime è stato annunciato sul numero di novembre 2014 della rivista Comics News della Shūeisha[7]. La serie televisiva, prodotta dalla J.C.Staff e diretta da Yoshitomo Yonetani[8], ha iniziato la messa in onda il 3 aprile 2015[9]. Le sigle di apertura e chiusura sono rispettivamente Kibō no uta (希望の唄? lett. "La canzone della speranza") degli Ultra Tower e Spice (lett. "Spezia") dei Tokyo Karankoron[10], per poi cambiare dall'episodio quindici in Rising Rainbow (ライジングレインボウ Raijingu Reinbō?) dei Misokkasu e Sacchan no sexy curry (さっちゃんのセクシーカレー Sacchan no sekushī karē?) di Seiko Ōmori[11]. In Italia la serie è stata prima pubblicata, in contemporanea col Giappone, sul canale ufficiale di YouTube della Yamato Video[12] e successivamente trasmessa su Man-ga. In America del Nord, invece, i diritti sono stati acquistati dalla Sentai Filmworks[13], mentre in varie parti del mondo gli episodi sono stati trasmessi in streaming da Crunchyroll[14].

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone Italia
1 Landa senza fine
「果て無き荒野」 - Hate naki kōya
3 aprile 2015[15] 27 aprile 2015
2 Palato divino (God tongue)
「神の舌(ゴッドタン)」 - Kami no shita (Goddo tan)
10 aprile 2015[16] 4 maggio 2015
3 Quel cuoco non sorride
「その料理人は笑わない」 - Sono ryōrijin wa warawanai
17 aprile 2015[17] 11 maggio 2015
4 Maria della Stella Polare
「極星のマリア」 - Kyokusei no Maria
24 aprile 2015[18] 18 maggio 2015
5 La regina di ghiaccio e la tempesta di primavera
「氷の女王と春の嵐」 - Kōri no joō to haru no arashi
1º maggio 2015[19] 25 maggio 2015
6 L'invasione della carne
「肉の侵略者」 - Niku no shinryakusha
8 maggio 2015[20] 1º giugno 2015
7 Il don silenzioso, il don eloquente
「静かなる丼、雄弁な丼」 - Shizukanaru donburi, yūben'na donburi
15 maggio 2015[21] 8 giugno 2015
8 Un concerto di ispirazione e creazione
「発想と創造の協奏曲」 - Hassō to sōzō no kyōsōkyoku
22 maggio 2015[22] 15 giugno 2015
9 L'impanatura che adorna la montagna
「山を彩る衣」 - Yama o irodoru i
29 maggio 2015[23] 22 giugno 2015
10 La ricetta suprema
「至上のルセット」 - Shijō no rusetto
5 giugno 2015[24] 29 giugno 2015
11 Il mago venuto dall'Est
「東から来た魔術師」 - Azuma kara kita majutsushi
12 giugno 2015[25] 6 luglio 2015
12 Memorie di un piatto
「ひと皿の記憶」 - Hito sara no kioku
19 giugno 2015[26] 13 luglio 2015
13 Le uova prima dell'alba
「夜明け前の卵たち」 - Yoake mae no tamago tachi
26 giugno 2015[27] 20 luglio 2015
14 Metamorfosi
「メタモルフォーゼ」 - Metamorufōze
3 luglio 2015[28] 27 luglio 2015
15 L'uomo chiamato Shura
「「修羅」と呼ばれた男」 - "Shura" to yobareta otoko
17 luglio 2015[29] 31 agosto 2015
16 Il cuoco che ha percorso diecimila leghe
「万里を駆ける料理人」 - Banri o kakeru ryōrinin
24 luglio 2015[30]
17 Un karaage sensuale
「官能の唐揚げ」 - Kannō no karaage
31 luglio 2015[31]
18 Il karaage della giovinezza
「青春の唐揚げ」 - Seishun no karaage
7 agosto 2015[32]
19 I prescelti
「選ばれし者」 - Erabareshimono
14 agosto 2015[33]
20 Il drago si corica e poi ascende al cielo
「龍は臥し、空へ昇る」 - Ryū wa fushi, sora e noboru
21 agosto 2015[34]
21 Il noto ignoto
「未知なる既知」 - Michi naru kichi
28 agosto 2015[35]
22 Coloro che sorpassano l'ordinario
「日常を越えるもの」 - Nichijō o koeru mono
4 settembre 2015

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Una serie di light novel, intitolata Shokugeki no Sōma: à la carte e scritta da Michiko Itō con le illustrazioni di Shun Saeki, ha avuto inizio il 4 febbraio 2014[36][37]. Entro il 4 novembre 2014 sono stati pubblicati due volumi in tutto[38].

Un adattamento vomic è stato mandato in onda durante il Sakiyomi Jum BANG![39]. La serie ha ricevuto inoltre un CD Drama venduto insieme all'edizione limitata del volume 11 in uscita il 4 marzo 2015 ed una serie spin-off su Shonen Jump+ intitolata Shokugeki no Sōma - Etoile ed incentrata sul personaggio di Shinomiya. Lo spin-off è pubblicato a partire dal 20 febbraio 2015 ed è scritto da Michiko Itō mentre Mitsuyuki Sakuma si occupa dei disegni[40].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il manga ottiene il 13º posto al Kono manga ga sugoi 2014 nella categoria per manga dedicati ad un pubblico maschile[41] e si classifica al terzo posto tra i manga consigliati tra i librai giapponesi del 2014[42].

Il manga ottiene anche ottime vendite, vendendo quasi 1.400.000 copie dal 18 novembre 2013 al 18 maggio 2014[43]. A febbraio 2015, tra i 10 volumi della serie e le due light novel, la serie ha venduto un totale di 5.400.000 copie[40].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Shonen Jump to Launch 3 New Manga Series in November, Anime News Network, 31 ottobre 2012. URL consultato il 26 luglio 2014.
  2. ^ (JA) 食戟のソーマ 1, Shueisha. URL consultato il 26 luglio 2014.
  3. ^ (EN) Viz Media Adds Shokugeki no Sōma Cooking Comedy Manga, Anime News Network, 4 novembre 2013. URL consultato il 26 luglio 2014.
  4. ^ (EN) Food Wars!, Volume 1, Viz Media. URL consultato il 26 luglio 2014.
  5. ^ (EN) Hi-Fi Cluster Joins Viz's Shonen Jump as Weekly Series su Anime News Network, 27 ottobre 2014. URL consultato il 29 ottobre 2014.
  6. ^ Lucca 2014: Annunci GOEN su AnimeClick.it, 2 novembre 2014. URL consultato il 2 novembre 2014.
  7. ^ (EN) Shueisha Confirms Food Wars: Shokugeki no Soma TV Anime for 2015, Anime News Network, 28 ottobre 2014. URL consultato il 4 maggio 2015.
  8. ^ (EN) J.C. Staff's Food Wars: Shokugeki no Soma Anime Casts Yoshitsugu Matsuoka, Anime News Network, 9 novembre 2014. URL consultato il 4 maggio 2015.
  9. ^ (EN) More of Food Wars: Shokugeki no Soma Cast, Spinoff Manga Unveiled, Anime News Network, 12 febbraio 2015. URL consultato il 4 maggio 2015.
  10. ^ (EN) Food Wars: Shokugeki no Soma's New Video, Cast, Theme Performers Unveiled, Anime News Network, 21 dicembre 2014. URL consultato il 20 giugno 2015.
  11. ^ (EN) Food Wars Anime Casts Nobuhiko Okamoto, Chinatsu Akasaki, Anime News Network, 18 giugno 2015. URL consultato il 18 luglio 2015.
  12. ^ (EN) Yamato Animation annuncia Shokugeki no Souma in simulcast, AnimeClick.it, 2 aprile 2015. URL consultato il 4 maggio 2015.
  13. ^ (EN) Sentai Filmworks Adds Pleiades, Re-Kan, Snafu Too, Hello! Kinmoza, UtaPri Season 3, Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon?, Food Wars, Anime News Network, 4 aprile 2015. URL consultato il 4 maggio 2015.
  14. ^ (EN) Crunchyroll Streams Food Wars! Shokugeki no Sōma Anime, Anime News Network, 3 aprile 2015. URL consultato il 4 maggio 2015.
  15. ^ (JA) 第1話 果て無き荒野, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  16. ^ (JA) 第2話 神の舌(ゴッドタン), Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  17. ^ (JA) 第3話 その料理人は笑わない, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  18. ^ (JA) 第4話 極星のマリア, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  19. ^ (JA) 第5話 氷の女王と春の嵐, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  20. ^ (JA) 第6話 肉の侵略者, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  21. ^ (JA) 第7話 静かなる丼、雄弁な丼, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  22. ^ (JA) 第8話 発想と創造の協奏曲, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  23. ^ (JA) 第9話 山を彩る衣, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  24. ^ (JA) 第10話 至上のルセット, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  25. ^ (JA) 第11話 東から来た魔術師, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  26. ^ (JA) 第12話 ひと皿の記憶, Shūeisha. URL consultato il 20 giugno 2015.
  27. ^ (JA) 第13話 ひと皿の記憶, Shūeisha. URL consultato il 26 giugno 2015.
  28. ^ (JA) 第14話 メタモルフォーゼ, Shūeisha. URL consultato il 4 luglio 2015.
  29. ^ (JA) 第15話 「修羅」と呼ばれた男, Shūeisha. URL consultato il 18 luglio 2015.
  30. ^ (JA) 第16話 万里を駆ける料理人, Shūeisha. URL consultato il 24 luglio 2015.
  31. ^ (JA) 第17話 官能の唐揚げ, Shūeisha. URL consultato il 1º agosto 2015.
  32. ^ (JA) 第18話 青春の唐揚げ, Shūeisha. URL consultato il 14 agosto 2015.
  33. ^ (JA) 第19話 選ばれし者, Shūeisha. URL consultato il 15 agosto 2015.
  34. ^ (JA) 第20話 龍は臥し、空へ昇る, Shūeisha. URL consultato il 22 agosto 2015.
  35. ^ (JA) 第21話 未知なる既知, Shūeisha. URL consultato il 29 agosto 2015.
  36. ^ (JA) 食戟のソーマ ~a la carte~ 1, Shūeisha. URL consultato il 1º novembre 2014.
  37. ^ (JA) 「食戟のソーマ」小説版に「マジカル☆キャベツ」も収録, Natalie, 4 febbraio 2014. URL consultato il 27 luglio 2014.
  38. ^ (JA) 食戟のソーマ ~a la carte~ 2, Shūeisha. URL consultato il 1º novembre 2014.
  39. ^ (JA) 「食戟のソーマ」早くもVOMIC化、創真役は小野友樹, natalie.mu, 1° luglio 2013. URL consultato il 26 luglio 2014.
  40. ^ a b (FR) Infos sur l'anime de Food Wars & Spin-off su Animeland, 12 febbraio 2015. URL consultato il 12 febbraio 2015.
  41. ^ (EN) Top Manga Ranked by Kono Manga ga Sugoi 2014 Voters, Anime News Network, 9 dicembre 2013. URL consultato il 27 luglio 2014.
  42. ^ (EN) Japan's Bookstore Employees Rank Top Manga of 2014, Anime News Network, 6 febbraio 2014. URL consultato il 27 luglio 2014.
  43. ^ (EN) Top-Selling Manga in Japan by Series: 2014 (First Half), Anime News Network, 3 giugno 2014. URL consultato il 27 luglio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga