Shin Hakkenden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shin Hakkenden
神八剣伝
(Shin Hakkenden)
Shin hakkenden.PNG
Kori e la sua Murasame
Genereavventura, fantascienza
Serie TV anime
RegiaKatsuyoshi Yatabe, Kazunori Tanahashi
SoggettoYasushi Hirano
Char. designAtsuko Ishida
Mecha designMasahiko Okhura
MusicheWarlter Alen
StudioPublic & Basic
ReteTV Tokyo
1ª TV3 aprile – 25 settembre 1999
Episodi26 (completa)
Rapporto4:3
Durata ep.24 min
Rete it.Italia Teen Television, Italia 1
1ª TV it.22 gennaio – 16 febbraio 2004
Episodi it.26 (completa)
Durata ep. it.24 min
Dialoghi it.Marina Attilio, Biancamaria De Rossi
Studio dopp. it.Merak Film
Dir. dopp. it.Paolo Torrisi

Shin Hakkenden (神八剣伝?) è una serie televisiva anime che si rifà al romanzo epico giapponese in 106 volumi del XIX secolo Nansō satomi hakkenden di Takizawa Bakin (a sua volta ispirato al grande romanzo classico cinese I briganti). È stata trasmessa in Giappone tra l'aprile e il settembre 1999[1] e in Italia tra il gennaio e il febbraio 2004 su Italia Teen Television.

Un OAV di due stagioni, dal titolo THE Hakkenden (THE 八犬伝?) la prima e THE Hakkenden shinshō (THE 八犬伝 新章?) la seconda, è stato trasmesso precedentemente, tra il 1990 e 1995.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un futuro prossimo, l'umanità è costretta a fuggire dalla Terra, prima dell'impatto di un'enorme cometa contro di essa. I terrestri vagano per molti anni nello spazio fino a quando non arrivano su un pianeta chiamato Heaven, governato dalla centesima regina Fuse, che aveva predetto la catastrofe consentendo la fuga agli abitanti della Terra. Il genere umano si divide e va ad abitare sulle 8 lune del pianeta. L'Imperatrice Fuse dichiara il centro di Heaven nuova casa dell'umanità, ma questo non fa che deteriorare i rapporti con gli esseri umani: Fuse viene criticata e spedita in esilio sull'ottava luna di Heaven. Fuse detiene un grande potere grazie a diverse pietre di straordinaria proprietà. Su Heaven la tecnologia è molto avanzata, ma nonostante questo notevole livello qualitativo della vita, la pace sul pianeta è minacciata dalle mire espansionistiche dei signori del male, costituiti dall'unione delle famiglie Yuara, Ned e Medi, che provano a conquistare tutto lo spazio circostante.

Kou Yagami (Kori in italiano), un ragazzo quattordicenne protagonista della serie, riceve dal padre la mitica spada Murasame, forgiata da lui stesso prima di venire ucciso. Tale spada ha una gemma rossa incastonata nell'elsa, che permette a Kou di trasformarsi in un guerriero invincibile, facendogli però perdere l'uso della ragione. Infatti, quando riprende conoscenza vedendo gli uomini da lui uccisi, ha profondi sensi di colpa e conflitti di coscienza, data la generosità e gentilezza del suo animo. Kori incontrerà Chuuji (Kujo in italiano), un cane-cyborg parlante, anche lui in possesso di una pietra incastrata in un canino. Diverrà così un fedele e prezioso amico di Kou, grazie al quale riuscirà a superare diverse difficoltà. Durante il viaggio fra le otto lune, in cui è alla ricerca della madre, che gli consentirebbe anche di capire il segreto della spada e della gemma rossa, incontrerà diversi personaggi, si unirà alla lotta dei guerriglieri e farà la conoscenza di Noburu (Nola in italiano), ragazza cinica e fredda da quando è stata costretta, sin dall'età di 13 anni, ad uccidere, la sua vita le ha insegnato a vedere solo violenza, ma Kou ha un animo buono, e cercherà di farle comprendere il valore della lealtà.

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Voce giapponese Voce italiana
Kou Yagami (Kori) Masami Suzuki Massimo Di Benedetto
Jinrai Hazuki Toshiyuki Morikawa Marco Balzarotti
Chuuji (Kujo) Naoki Tatsuta Mario Zucca
Noburu Kongou (Nola) Renata Bertolas
Tomoka Taiga Ryōtarō Okiayu Gianluca Iacono
Funamushi Naoko Kyoda Grazia Migneco
Gokumon Takashi Nagasako Riccardo Lombardo
Gyo Enjou Tomohiro Nishimura Luca Sandri
Ray Yozora Yu Asakawa Giovanna Papandrea
Ruty Onmyou Shiho Kikuchi [[]]
Kai Owari Takehito Koyasu Claudio Moneta
Ayashi Mami Kingetsu Alessandra Karpoff
Tamasuza Sonia Mazza
Ebira Maurizio Scattorin

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Nei titoli originali si fa spesso riferimento a una tachi, la spada di Kou, ovvero la Murasame.

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji - Traduzione letterale
In onda
GiapponeseItaliano
1Lacrime nello spazio
「コウ、号泣する」 - Kou, goukyuu suru – "Kou, piangere a dirotto"
3 aprile 1999
22 gennaio 2004
2L'incontro
「チュウジ、コウを拾う」 - Chuuji, Kou o hirou – "Chuuji, trovare Kou"
10 aprile 1999
23 gennaio 2004
3Una dura lezione
「ノブル、コウを殴る」 - Noburu, Kou o naguru – "Noburu, picchiare Kou"
17 aprile 1999
24 gennaio 2004
4Sulle tracce del destino
「コウ、運命を知る」 - Kou, unmei o shiru – "Kou, conoscere il destino"
24 aprile 1999
25 gennaio 2004
5L'arresto
「コウ、逮捕される」 - Kou, taiho sareru – "Kou, essere arrestato"
1º maggio 1999
26 gennaio 2004
6Il potere del fuoco
「ギョウ、コウを襲う」 - Gyou, Kou o osou – "Gyou, attaccare Kou"
8 maggio 1999
27 gennaio 2004
7L'arrivo di Tomoka
「トモカ、侵入する」 - Tomoka, shinnyuu suru – "Tomoka, introdursi"
15 maggio 1999
28 gennaio 2004
8In trappola
「コウ、罠にはまる」 - Kou, wana ni hamaru – "Kou, cadere in trappola"
22 maggio 1999
29 gennaio 2004
9La spia
「レイ、コウに接近する」 - Rei, Kou ni sekkin suru – "Rei, avvicinarsi a Kou"
29 maggio 1999
30 gennaio 2004
10L'interrogatorio
「コウ、調べられる」 - Kou, shiraberareru – "Kou, essere interrogato"
5 giugno 1999
31 gennaio 2004
11La vendetta
「ギョウ、復讐を遂げる」 - Gyou, fukushuu o togeru – "Gyou, compiere vendetta"
12 giugno 1999
1º febbraio 2004
12Nell'occhio del mirino
「コウたち、狙われる」 - Kou tachi, nerawareru – "Tachi di Kou, essere preso di mira"
19 giugno 1999
2 febbraio 2004
13Distruzione di una stella
「レイ、星を砕く」 - Rei, hoshi o kudaku – "Rei, distruggere una stella"
26 giugno 1999
3 febbraio 2004
14Faccia a faccia
「コウ、カイと対する」 - Kou, Kai to taisuru – "Kou, affrontare Kai"
3 luglio 1999
4 febbraio 2004
15Frammenti del passato
「ジンライ、嫌われる」 - Jinrai, kirawareru – "Jinrai, essere odiato"
10 luglio 1999
5 febbraio 2004
16Ad alto rischio
「トモカ、大勝負する」 - Tomoka, dai-shoubu suru – "Tomoka, fare una grande scommessa"
17 luglio 1999
6 febbraio 2004
17La fuga
「コウたち、脱出する」 - Kou tachi, dasshutsu suru – "Tachi di Kou, fuggire"
24 luglio 1999
7 febbraio 2004
18Mia madre…
「コウたち、ハハを捜す」 - Kou tachi, haha o sagasu – "Tachi di Kou, cercare la mamma"
31 luglio 1999
8 febbraio 2004
19Rabbia
「ルーティ、怒(いか)る」 - Ruuti, ikaru – "Ruuti, arrabbiarsi"
7 agosto 1999
9 febbraio 2004
20Una scoperta inaspettata
「コウたち、過去を走る」 - Kou tachi, kako o hashiru – "Tachi di Kou, correre nel passato"
14 agosto 1999
10 febbraio 2004
21Il mio passato…
「コウ、過去を知る」 - Kou, kako o shiru – "Kou, conoscere il passato"
21 agosto 1999
11 febbraio 2004
22Verso lo spazio profondo
「コウたち、天へ翔ぶ」 - Kou tachi, ten e tobu – "Tachi di Kou, volare verso il cielo"
28 agosto 1999
12 febbraio 2004
23Amore fraterno
「ノブル、ジンライを許す」 - Noburu, Jinrai o yurusu – "Noburu, perdonare Jinrai"
4 settembre 1999
13 febbraio 2004
24La chiamata
「チュウジ、フセへ誘(いざな)う」 - Chuuji, Fuse e izanau – "Chuuji, chiamare Fuse"
11 settembre 1999
14 febbraio 2004
25Proteggere la regina…
「コウたち、フセを護る」 - Kou tachi, Fuse o mamoru – "Tachi di Kou, proteggere Fuse"
18 settembre 1999
15 febbraio 2004
26Un nuovo domani…
「ルーティ、明日を創る」 - Ruuti, ashita o tsukuru – "Ruuti, creare il domani"
25 settembre 1999
16 febbraio 2004

Sigle[modifica | modifica wikitesto]

Sigla di apertura
  • Memories, dei Angela
Sigla di chiusura
  • Kitto onaji hoshi no naka de (きっと同じ星の中で?), dei Friend of mine (ep. 1-13)
  • Atarashii hibi - Shin Hakkenden Special Mix (あたらしい日々 神八剣伝スペシャルミックス?), di RIZ"CO (ep. 14-26)
Sigla di apertura e di chiusura italiana

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Coming Soon in Japan, Anime News Network, 28 febbraio 1999. URL consultato il 7 marzo 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga