Shigeo Nagashima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shigeo Nagashima (長嶋茂雄?)
雑誌「少年」長島.jpg
Shigeo Nagashima, aprile 1962
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 178 cm
Peso 76 kg
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte destro
Tira destro
Debutto in NPB 5 aprile 1958 con gli Yomiuri Giants
Ultima partita 14 ottobre 1974 con gli Yomiuri Giants
AVG .305
Valide 2471
HR 444
RBI 1522
Ruolo Terza base
Ritirato 1974
Carriera
Giovanili
Università Rikkyo(立教大学)
Squadre di club
1958-1974Yomiuri Giants
Carriera da allenatore
1972-1974Yomiuri Giantsallenatore-giocatore
1975-1980Yomiuri Giantsallenatore
1993-2001Yomiuri Giantsallenatore
2003Giappone Giapponemanager
Palmarès

Rookie dell'anno 1958
17 Premio Best Nine (1958-1974)
16 partecipazioni al NPB All-Star Game (1958-1963, 1965-1974)
2 Premio Diamond Glove (1972, 1973)
5 Central League MVP (1961, 1963, 1966, 1968, 1971)
4 Japan Series MVP (1963, 1965, 1969, 1970)
È stato eletto a membro della Baseball Hall of Fame Giappone nel 1988.

 

Shigeo Nagashima (Usui (odierna Sakura), 20 febbraio 1936) è un dirigente sportivo, ex giocatore di baseball ed ex allenatore di baseball giapponese. Durante la sua brillante carriera agonistica giocò esclusivamente per gli Yomiuri Giants di Tokyo, di cui fu terza base tra il 1958 ed il 1974. Allenatore di successo con gli stessi Giants, tra il 2002 ed il 2004 gli fu affidata la Nazionale maschile giapponese. Nel 1988 è stato inserito nella Baseball Hall of Fame del Giappone. Nel 2013 gli è stato conferito il Premio alle Personalità Onorevoli (国民栄誉賞 Kokumin Eiyoshō?), ambito riconoscimento nazionale riconosciuto ogni anno a personaggi dello sport e dell'arte. È attualmente il presidente onorario dei Giants.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Nagashima e Shojiro Namba, 1959.

Proveniente dall'Università Rikkyo di Tokyo, esordì con i Giants nel 1958 aggiudicandosi il premio di Rokkie dell'anno. Con la squadra della capitale disputò 17 stagioni vincendo undici titoli assoluti nelle Japan Series, dei quali 9 consecutivi tra il 1965 e il 1973, e 13 volte la Central League. Entrò ogni anno nella squadra ideale del campionato dall'esordio fino a quando si ritirò al termine della stagione 1974. Disputò inoltre ininterrottamente tutti gli All-Star Game ad eccezione di quello del 1964.

Tra i riconoscimenti individuali, vinse due volte il Golden Globe, istituito nel 1972, il premio come MVP della Central League nel 1961, 1963, 1966, 1968 e 1971; nonché MVP delle Japan Series nel 1963, 1965, 1969 e 1970.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Giants[modifica | modifica wikitesto]

Nel suo ultimo anno da giocatore, il 1974, gli fu affidato anche il ruolo di allenatore, ricoperto nelle 14 stagioni precedenti da Tetsuharu Kawakami. Rimase alla guida della squadra fino al 1980 e fu licenziato nel corso di quella stagione per gli scarsi risultati ottenuti, giunti dopo il deludente quinto posto dei Giants nel 1979. In queste sei stagioni, la squadra ottenne la vittoria della Central League nel 1976 e 1977.

Negli anni successivi rifiutò le offerte di altri club e tornò con i Giants al termine della stagione 1992, quando la società venne acquistata dall'imprenditore Tsuneo Watanabe. Rimase sulla panchina dei Giants fino al 2001, aggiudicandosi le Japan Series nel 1994 e nel 2000, e la Central League nel 1994, 1996 e 2000.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002 gli fu affidata la panchina della Nazionale in vista delle Olimpiadi di Atene del 2004. La squadra vinse il Campionato asiatico nel novembre 2003, sconfiggendo tra gli altri i tradizionali rivali sudcoreani. Nagashima fu colpito da un infarto nel marzo del 2004 che lo costrinse a rinunciare ai Giochi Olimpici, dove il Giappone conquistò la medaglia di bronzo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra G AP[1] AB R H 2B 3B HR TB[2] RBI SB CS[3] SH[4] SF BB IBB[5] HBP[6] SO DP AVG OBP SLG OPS[7]
1958 Yomiuri Giants 130 550 502 89 153 34 8 29 290 92 37 10 1 6 36 15 5 53 3 .305 .353 .578 .931
1959 124 526 449 88 150 32 6 27 275 82 21 6 0 3 70 17 4 40 9 .334 .426 .612 1.038
1960 126 524 452 71 151 22 12 16 245 64 31 12 0 2 70 32 0 28 8 .334 .422 .542 .964
1961 130 543 448 84 158 32 9 28 292 86 14 11 1 5 88 35 1 34 14 .353 .456 .652 1.108
1962 134 584 525 69 151 38 5 25 274 80 18 7 0 3 51 7 5 61 14 .288 .354 .522 .876
1963 134 577 478 99 163 28 6 37 314 112 16 3 0 10 86 18 3 30 14 .341 .437 .657 1.094
1964 133 566 459 81 144 19 6 31 268 90 13 2 0 6 96 15 5 34 8 .314 .433 .584 1.017
1965 131 560 503 70 151 23 5 17 235 80 2 6 0 5 50 12 2 42 16 .300 .363 .467 .830
1966 128 543 474 83 163 31 3 26 278 105 14 7 0 8 58 14 3 39 17 .344 .413 .586 .999
1967 122 515 474 65 134 25 3 19 222 77 2 3 0 3 37 4 1 37 24 .283 .334 .468 .802
1968 131 569 494 80 157 21 4 39 303 125 8 3 1 5 66 12 3 74 19 .318 .398 .613 1.011
1969 126 546 502 71 156 23 2 32 279 115 1 1 0 4 38 1 2 58 15 .311 .359 .556 .915
1970 127 525 476 56 128 22 2 22 220 105 1 2 0 9 40 1 0 52 15 .269 .320 .462 .782
1971 130 547 485 84 155 21 2 34 282 86 4 3 0 1 59 8 2 45 20 .320 .395 .581 .976
1972 125 520 448 64 119 17 0 27 217 92 3 2 0 8 63 11 1 34 23 .266 .352 .484 .836
1973 127 530 483 60 130 14 0 20 204 76 3 2 1 8 37 3 1 35 20 .269 .318 .422 .740
1974 128 476 442 56 108 16 1 15 171 55 2 1 1 4 24 0 5 33 18 .244 .288 .387 .675
Statistiche:17 anni 2186 9201 8094 1270 2471 418 74 444 4369 1522 190 81 5 90 969 205 43 729 257 .305 .379 .540 .919

Nei media[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AP:Aspetto piatto
  2. ^ TB:total bases
  3. ^ CS:base rubata fuori
  4. ^ SH:Sacrifice bunt
  5. ^ IBB:passeggiate intenzionali
  6. ^ HBP:palla morta
  7. ^ OPS:Percentuale arrivi in base sommata alla media bombardieri

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN110892838 · ISNI (EN0000 0000 8301 7537 · LCCN (ENn84092986