Shego

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shego
Shego.jpg
Shego
UniversoKim Possible
Lingua orig.Inglese
Alter egoMiss Go
Autori
StudioThe Walt Disney Company
1ª app.7 giugno 2002
1ª app. inLa cotta
Ultima app. inLa cerimonia del diploma
Editore it.Disney Channel
app. it.febbraio 2003
Voce orig.Nicole Sullivan
Voce italianaLaura Lenghi
Specieumana
SessoFemmina
Etniastatunitense
Luogo di nascitaGo City[2]
Data di nascitapiù di 20 anni pre-serie[1]
Professionemercenaria
Poteriemissione di energia, resistenza sovrumana, agile e valorosa combattente
AffiliazioneTeam Go (in passato)
(EN)

«This is so stupid it just might work !»

(IT)

«È così stupido che potrebbe funzionare!»

(Shego, riferita a ogni piano di Drakken)

Shego è un personaggio immaginario, antagonista della serie animata statunitense Kim Possible.

È doppiata in lingua originale da Nicole Sullivan e in italiano da Laura Lenghi.

Shego è una mercenaria che lavora a pagamento per gli altri cattivi della serie, in particolar modo per il Dottor Drakken, assieme al quale è l'antagonista più ricorrente e più amata dai fan dello show.

Sebbene mostrata in chiave negativa, Shego è uno dei personaggi più apprezzati dai fan e appare nella maggior parte degli episodi della serie.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Shego, a differenza degli altri avversari di Kim Possible, non è affetta da megalomania o narcisismo e generalmente appare come una persona seria, matura e dai gusti sofisticati. La maggior parte delle volte il suo comportamento appare perfettamente sensato e razionale, ma in certe circostanze si è dimostrata irascibile[3] ed insofferente[4]; in particolare quando pensa che una persona sia fastidiosa, stupida o sessista[5]. Shego è sarcastica, pungente e spesso offende gratuitamente coloro a cui parla; ma come spiegato da Hego, essa non lo fa apposta, ma le viene naturale poiché la sua è: «una eccentrica e pungente bocca, troppo incline alla violenza»[2].
A parte tutto ciò, Shego è permalosa e tende a diventare violenta quando è qualcun altro a rivolgerle osservazioni offensive.

Questa noncuranza dei sentimenti altrui, come pure la sua apparente mancanza di scrupoli morali, suggerisce che Shego possa avere disturbi di personalità antisociale, e dunque la sua insorgenza potrebbe essere causa delle circostanze piuttosto che del suo carattere.

Shego è molto professionale sul lavoro, ma spesso appare immotivata e priva di ambizione, in certe circostanze sembra non avere obbiettivi a parte essere pagata così da potersi permettere una vita da "eterna turista", dividendo il suo tempo libero tra la lettura di "riviste per malvagi", i viaggi in località esotiche[6], le giornate sulla spiaggia ad abbronzarsi[7] e le visite a località termali[8]. Shego non avvia mai imprese per conto suo, ma preferisce aiutare gli altri come rinforzo o infiltrata; inoltre, nonostante sia scaltra ed intelligente, preferisce fare uso della forza fisica o dell'intimidazione piuttosto che elaborare una tattica ed è una dei pochi antagonisti a non essersi mai servita di gadget ad alta tecnologia per affrontare una battaglia. I suoi successi e le sue capacità la portano ad essere molto stimata nell'ambito criminale del mondo di Kim Possible[2], tuttavia a parte ciò essa dimostra di non stimare nessuno in alcun modo.

Shego sa essere anche molto dolce e apprensiva, ma raramente si mostra così[2], e, seppur perfida per definizione, ha dimostrato di avere diverse sfumature di bontà nel suo carattere, tanto che verso la quarta stagione sembra oscillare tra la cattiva strada e la redenzione. Essa ha espresso più volte preoccupazione per la crudeltà verso gli animali da parte di alcuni suoi colleghi[9] e al pensiero di rubare la sedia a rotelle di un ragazzo disabile ha affermato considerarla una "bassezza" anche per cattivi del calibro di Drakken[10]. Inoltre viene rivelata essere in possesso di una laurea in pedagogia infantile[1].

Spesso Shego si trova a dover rimediare ai guai combinati dalla goffaggine di Drakken e a fargli quasi da baby sitter[11].

Nonostante il suo atteggiamento freddo e distaccato, non sono rare le occasioni in cui si è scomposta per l'eccitazione[12], la gioia[13], il nervosismo[4], l'ansia[14] o anche la paura[15], dimostrando di non essere indolente come potrebbe sembrare.

Un'altra fondamentale caratteristica di Shego è che, pur avendo più volte dimostrato di possedere quasi disprezzo per la vita umana, non ha mai ucciso nessuno e addirittura si è detta contraria all'idea di un omicidio[9], ennesima sfumatura di grigio nella personalità prevalentemente nera della donna.

Shego è mostrata di frequente limarsi le unghie, tanto da renderlo un suo gesto caratteristico svolto con un atteggiamento quasi compulsivo.

In un episodio dichiara che il suo fiore preferito è l'ortensia[16].

Aspetto fisico[modifica | modifica wikitesto]

Shego è una ragazza alta[17], slanciata e agile, con un paio di attraenti occhi verdi e i capelli neri, mossi, lunghi fin'oltre la schiena. Le labbra superiori sono molto marcate e generalmente adornate con un rossetto nero che ne evidenzia il malizioso sorriso. Il design del viso è ovale ma al contempo spigoloso, ed in netto contrasto con il fisico atletico e voluttuoso prettamente disegnato da linee curve.

Shego ha la pelle molto chiara e con una sfumatura tendente al verde a causa dell'incidente che le donò i suoi poteri. Indossa sempre una tuta aderente verde e nera, con guanti e stivali abbinati. Shego ha sfoggiato una vasta gamma di abiti differenti, ma sempre sulla falsariga della combinazione di colori del suo costume caratteristico.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Kim Possible.

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Shego[18] nasce a Go City[2], più di venti anni prima dell'inizio della serie[1]. Dei suoi genitori non si sa nulla[19]. Terzogenita della famiglia, nonché unica femmina, ha due fratelli maggiori, Hego e Mego, e due minori, i gemelli Wego. Ancora poco più che una bambina, mentre giocava coi fratelli nella loro casa sull'albero, viene irradiata dai raggi di una Cometa Arcobaleno precipitatavi sopra. Tale evento conferisce ad ognuno dei cinque bambini un diverso tipo di colorito della pelle ed un determinato superpotere; nel caso di Shego: l'emissione di energia.

Crescendo ed imparando a controllare le loro doti, i cinque fratelli decidono di metterle al servizio della giustizia, diventando una squadra di supereroi: il Team Go; che inizialmente la donna amava e che, proprio grazie ai suoi sforzi costanti riesce a sopravvivere nonostante la leggerezza con cui lo prendono gli altri membri[1] ma che, successivamente, abbandona per via delle molteplici discordanze coi fratelli e per l'attrazione nutrita verso il "lato oscuro"[2]. Le capacità organizzative di Shego, indispensabili per la squadra, portano al suo scioglimento dopo che questa l'abbandona; e di conseguenza ogni suo membro prende una strada differente[2].

Dopo aver lasciato la sua famiglia e la loro ricerca di giustizia, Shego diviene una mercenaria. Non è noto cosa le è accaduto nel periodo di tempo che intercorre tra l'aver intrapreso la nuova carriera criminale e l'inizio della serie, fatto sta che appare fin dal primo episodio come assistente del Dottor Drakken[11].

Nella serie[modifica | modifica wikitesto]

Shego e Kim Possible si incontrano per la prima volta nel primo episodio della serie; in cui la ragazza sventa per la prima volta i piani di conquista dello scienziato. Tale evento dà inizio alla loro rivalità e la ragazza si troverà a dover affrontare Shego ogniqualvolta essa debba sventare i piani del dottore, ovvero per la maggior parte della serie.

In un'occasione[2], Shego si riunisce con i fratelli al fine di sconfiggere un loro vecchio nemico: Aviarius. La ricostituzione del Team Go ha però breve durata poiché Shego preferisce la sua nuova vita a quella da eroina.

Nel lungometraggio La sfida finale, Shego assiste Drakken nello svolgimento del suo piano perfetto, rimanendone, per la prima volta, sinceramente stupita; le macchinazioni dello scienziato sembrano infatti raggiungere l'agognato intento di dominazione, salvo poi venire fermate in extremis dall'eterna avversaria.

Dopo tale evento, Shego passa diverso tempo in prigione, per poi evadere parecchio prima di Drakken[5] e godersi una vacanza fino all'evasione di quest'ultimo[8] a seguito della quale torna a imperversare al suo fianco nel ruolo di nemesi di Kim.

[modifica | modifica wikitesto]

Nel finale della serie lei e Drakken si alleano con i protagonisti contro gli alieni Warmonga e Warhok, salvando il mondo dalla prossima distruzione. Così, salvando la situazione, Shego viene acclamata come eroina, tant'è che nella cerimonia nel finale dell'ultimo episodio si possono vedere i suoi fratelli tra il pubblico che acclamano lei e Drakken come salvatori del mondo.

Viene rivelato che, dopo tale evento lei e Drakken diventano una coppia.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Shego è estremamente astuta e dotata di una grande intelligenza, è un'esperta in vari campi di spionaggio, e le sue specialità sono il sabotaggio industriale e l'infiltrazione[11].

Shego è dotata di una grande atleticità: è una ginnasta provetta capace di muoversi ad una velocità tale da evitare i colpi di arma laser, i proiettili e qualsivoglia altro tipo di attacco rivoltole contro. Shego è in grado di compiere balzi dall'altezza molto superiore ai due metri, di muoversi a mezz'aria e di replicare correttamente i movimenti altrui oltre che di anticipare quelli avversari. Oltretutto è straordinariamente dotata anche nel combattimento corpo a corpo e nella lotta in generale; conosce infatti tutti i tipi di Kung Fu conosciuti da Kim, ovvero 16 tipologie[20]; e svariate altre discipline marziali; tra cui la lotta greco romana e il Tai Chi. Ha più volte dimostrato di saper affrontare anche più di un avversario alla volta e senza guardarsi alle spalle; inoltre non ha problemi a fronteggiare anche avversari con una massa muscolare superiore alla sua sfruttando la loro prestanza a suo vantaggio. Shego difficilmente perde un combattimento corpo a corpo: solo Warmonga è riuscita a batterla, ma l'unica avversaria umana che le tenga testa è Kim.

A causa dell'esposizione alle radiazioni della Cometa Arcobaleno[2] Shego è dotata di un superpotere: la capacità di emettere dalle mani dell'energia corrosiva simile a fuoco ma di colore verde. Questa energia può essere impiegata in più modi, ad esempio per riscaldare, ustionare o fondere qualsiasi cosa tocchi o come attacco diretto usufruendone in maniera simile ad un laser di precisione[4]; altra applicazione è quella di concentrarla nelle mani come una sorta di sfera e successivamente lanciarla contro l'avversario[3], o ancora mantenerla nelle mani per potenziare il potere distruttivo dei suoi colpi; che è l'utilizzo di cui si serve più di frequente. Altra applicazione è servirsene come una sorta di scarica elettrica, la quale successivamente al rilascio, appena entra in contatto con una superficie provoca una esplosione[3]. Shego, comunque, può emettere energia solo dalle mani[21] e perciò fino alla prima rivelazione sul suo passato i fan ipotizzavano fosse merito dei guanti da lei indossati.

In aggiunta all'emissione d'energia, Shego sembra disporre di una resistenza sovrumana che le permette di sopravvivere anche in situazioni che probabilmente risulterebbero mortali per una persona normale, potere condiviso per altro con Drakken. I due si trovano spesso su luoghi di esplosioni, covi in fiamme, palazzi che crollano su loro stessi, il tutto senza portare il minimo graffio. Tale capacità, mai adeguatamente esplorata, viene mostrata in modo esplicativo quando nel lungometraggio La sfida finale, Shego viene scaraventata contro i circuiti elettrici di una torre di segnalazione, la quale poi le crolla addosso e, nonostante l'elettroshock e i detriti metallici piombatile sopra, riemerge dalle macerie con qualche vestito strappato, i capelli un po' scombinati e un rigolo di sangue sulla guancia[3].

Shego non fa mai uso di armi o dispositivi particolari, ma i suoi guanti sono dotati di artigli metallici affilati come rasoi sulla punta di ogni dito.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Durante la terza parte dell'episodio speciale Viaggio nel tempo (A Sitch in Time), viene presentata una versione futura di Shego chiamata l'Essere Supremo (The Supreme One)[22]; tali vesti rendono Shego l'unica antagonista che sia mai riuscita a conquistare il mondo.
    Utilizzando la "Tempus Simia", un idolo mistico con il potere di creare portali attraverso il tempo, Shego, dopo aver incontrato la versione futura di se stessa, riesce a conquistare la Terra avviando fondi d'investimento con società destinate al successo e, soprattutto, separando Kim e Ron e rendendo così il Team Possible meno efficace. Nel distopico futuro del lungometraggio, ella stabilisce la sua capitale a Middleton, ribattezzandola "Shegoton", e trasforma il "Club Banana" nel "Club Shego". La despota sottomette tutti, compresi gli altri cattivi, e, a parte un gruppo di ribelli, ognuno è costretto a vestirsi con capi d'abbigliamento ispirati alla sua tuta verde e nera.
    Questa versione di Shego appare fisicamente identica a quella presente, salvo che per i capelli brizzolati sulle tempie; tuttavia, è dipinta come molto più crudele e non presenta nessuna delle sfumature di bontà mostrate nel suo carattere abituale; inoltre, impiega i suoi servitori per combattere i nemici anziché farlo in prima persona. A seguito della sconfitta subita contro i Kim e Ron del presente tuttavia, tale linea temporale viene azzerata.
  • Nell'episodio L'invertitore di polarità, viene presentata una versione alternativa di Shego dalla personalità invertita a causa di un macchinario simile a quello visto nella puntata Ragazzaccio. Da perfida super criminale mercenaria, ella diviene dunque la mite e dolce Miss Go, insegnante della scuola superiore di Middleton, benvoluta da tutti per il suo carattere buono e la sua gentilezza. In tali vesti ella stringe un profondo rapporto di amicizia con Kim, che arriva a definirla come una "sorella maggiore". Inoltre, per salvare i suoi fratelli dal controllo della super criminale Elettronica, Shego riprende il suo vecchio ruolo di supereroina insieme al Team Possible, ma, alla fine dell'episodio, Ron, più o meno sbadatamente, la riporta alla sua personalità originale.

Relazioni con gli altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Rapporti con la famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Shego ha quattro fratelli: Hego, Mego e i due gemelli Wego, tutti dotati di particolari superpoteri a causa dell'esposizione alle radiazioni della Cometa Arcobaleno. Un tempo, insieme formavano il Team Go, una squadra di supereroi intenti a proteggere Go City dai criminali[2].
Shego dimostra un grande risentimento nei confronti dei suoi fratelli trovando i loro atteggiamenti incompetenti e irritanti, d'altra parte essi sembrano non far caso al suo cambio di schieramento dalla parte dei malvagi e continuano a considerarla loro sorella.
Inizialmente Shego amava il Team Go e pare, ironicamente, che senza la sua presenza esso non possa ottenere nessun tipo di risultato[1].
Sebbene Shego sostenga di odiare i suoi fratelli; essa in realtà dimostra un senso di affetto per loro, come sottolineano sia Kim che Drakken[2]; anche se lei si rifiuta di ammetterlo.

Rapporti di rivalità[modifica | modifica wikitesto]

  • Kim: La sua maggior rivale nonché controparte buona. Nonostante il loro rapporto di odio reciproco sono molto professionali nella loro rivalità ed il vicendevole senso dell'onore le porta a nutrire un certo rispetto l'una per l'altra[8]; sebbene i loro dialoghi somiglino spesso a quelli che Kim ha con Bonnie; trattandola come una bambina, insulta anche riguardo al suo aspetto o il suo guardaroba, chiamandola "Kimmie" o con soprannomi come "principessa" (Princess) o "zucca" (Pumpkin). Le due hanno diverse cose in comune e in più episodi è stato insinuato che se non avessero scelto schieramenti diversi sarebbero potute essere amiche[1].
  • Warmonga: In un episodio l'aliena ruba il posto di lavoro a Shego come assistente di Drakken, cosa che provoca le ire della donna in verde e nero, che sembra prenderla decisamente sul personale, tanto da allearsi con Kim per sconfiggerla[8]. Dopo le rivelazioni dell'episodio finale, pare evidente che il motivo della sua rabbia fosse la gelosia verso Drakken.

Rapporti sentimentali[modifica | modifica wikitesto]

  • Motor Ed: Il cugino di Drakken. Esso dimostra subito una forte attrazione fisica nei confronti di Shego, che definisce "piena di magia verde". Essa tuttavia lo respinge più volte anche in maniera violenta[5][10].
  • Steve Barkin: Il preside della scuola di Kim. Nei panni di Miss Go, essa viene assunta come insegnante ed incomincia una relazione con lui, che lei stessa terminerà ritornata al suo carattere originale[1].
  • Señor Senior Jr.: Uno dei pochi personaggi che ha saputo guadagnarsi il rispetto di Shego. Señor Senior Sr. assume Shego per insegnare al figlio l'arte della malvagità[23]. Anche se all'inizio ci sono state delle complicazioni, Junior ha dimostrato di essere un allievo capace e Shego una brava istruttrice. Il loro rapporto si basa su una dinamica di rispetto insegnante-studente, o addirittura madre-figlio. Shego è insolitamente cooperativa e paziente con Junior, con cui mette in evidenza un suo lato addirittura "materno", ma proprio per questo, fra i due non vi è alcun legame romantico.
  • Martin Smarty: Durante un'alleanza tra Drakken e Lucro Parsimonia, Shego ebbe l'ingrato compito di distrarre il direttore dello "Smarty Mart" mentre i due vi si introducevano per rubare un dispositivo utile ai piani del Dottore. Martin Smarty prova subito una forte attrazione per Shego che, sebbene inizialmente dimostri di non sopportarlo, alla fine, si trova sedotta dall'enorme patrimonio monetario dell'uomo, arriva quasi a baciarlo, per poi andarsene via infastidita dalle parole del figlio dell'uomo, Artie, che la chiama: «Nuova mamma»[16].

Rapporto con Drakken[modifica | modifica wikitesto]

Il Dottor Drakken è il principale datore di lavoro di Shego, e tra i due vi è il rapporto più complesso di tutto la serie animata. Proprio come Kim e Ron, anche Drakken e Shego hanno caratteri quasi completamente opposti; ma se Kim e Ron, di natura buona, riescono farsi forza l'un l'altra, laddove uno necessita dell'altra, Drakken e Shego, essendo di natura malvagia, non riescono a trovarsi quasi mai d'accordognuno convinto di aver ragione sull'altro, o, e anche se a seconda dell'episodio o della situazione il modo in cui i due si trattano varia notevolmente, generalmente i loro caratteri sono costantemente in contrasto; Shego, infatti, non è esattamente l'assistente dello scienziato ma una mercenaria e dunque non è fedele al dottore più di quanto non lo sia ai suoi altri clienti; la natura sarcastica e sofisticata della donna la porta a far notare continuamente i punti deboli nei piani di Drakken, o le sue idiosincrasie da scienziato pazzo; come ad esempio l'utilizzo di frasi stereotipate, nomi troppo complicati per i suoi macchinari[24], il parlare a voce alta dei suoi piani[11], utilizzare rampe e scivoli meccanici al posto delle scale[3] e l'eccessiva difficoltà dei suoi piani. Spesso Shego è talmente infastidita dagli atteggiamenti dello scienziato da chiamarlo con nomignoli o canzonarlo per ogni volta che i loro caratteri contrastano; raramente, infatti, essa rimane colpita dal veder fallire i piani del dottore poiché ne prevede facilmente la fine.

Quando la collaborazione tra i due cominciò Shego nutriva un certo rispetto per Drakken ma in seguito il suo atteggiamento diventò sempre più irrisorio e per Drakken divenne progressivamente più difficile tacitarla. Nel lungometraggio La sfida finale, tuttavia, è dimostrato che se Drakken e Shego riescono a passare sopra i loro diverbi e a giocare di squadra per un obiettivo comune, possono davvero diventare una minaccia seria per il mondo e per il Team Possible: in quell'episodio, Drakken congegna un piano perfetto e Shego è ben contenta di vedere il suo piano funzionare, ragion per cui l'intesa fra i due riesce quasi a dare il risultato sperato, salvo venire sconfitti all'ultimo dall'eterna avversaria. Questo, però, dimostra che se i due collaborassero di più riuscirebbero tutte le volte a tenere testa a Kim, ma i loro continui diverbi, i battibecchi, e i perenni contrasti minano i piani di Drakken che fondamentalmente falliscono ancora prima di essere messi in atto, il che rende il compito più facile alla squadra di Kim.

Shego è universalmente ritenuta più perfida di lui, se non altro perché più forte, e sebbene non lo dica, pensa che un vero capo dovrebbe anche saper combattere, ragion per cui è sempre molto pungente riguardo ai punti deboli di Drakken, spesso diventando anche ingiustamente crudele nei suoi confronti ma, come spiegato dal Hego, la sorella non lo fa appositamente ma le viene naturale poiché la sua è: «una eccentrica e pungente bocca, troppo incline alla violenza»[2].

Shego e Drakken dimostrano spesso di non sopportarsi vicendevolmente, litigando quinci e quivi, ma che tuttavia è una delle fonti di maggiore ilarità dello show: lo scienziato afferma di continuo che vorrebbe licenziarla o ma non lo può fare perché l'assistenza della potente donna gli è indispensabile, mentre Shego lo insulta tanto di frequente che viene da chiedersi chi tra i due sia il vero capo. Spesso la personalità di Shego è dominante e mentre la donna si sente libera di trattare Drakken come meglio crede, qualora sia il dottore a rivolgerle osservazioni offensive o critiche, ella reagisce in maniera piuttosto violenta. In alcuni episodi arrivano anche a picchiarsi, sebbene lo scontro volga sempre in vantaggio della donna[2][25].

Dato tutto questo, ad uno sguardo apparente, può sembrare che i due si odino: ma invece, nonostante tutto ciò, viene fatto intuire da diversi indizi collocati nella trama che i due siano in realtà molto affezionati l'una all'altro: nonostante i loro diverbi, i loro litigi e le loro numerose sconfitte, Shego rimane sempre al fianco di Drakken ed ha per lui una premura che non mostra per nessun altro, considerandolo il suo "cliente preferito", sebbene non lo dica mai apertamente. Dunque, il vero motivo per cui Shego non abbandona il dottore è la simpatia che nutre nei suoi confronti[7] e il divertimento che le provoca vederlo fallire, ma nonostante ciò si mostra anche felice e piacevolmente sorpresa dei successi di Drakken[3], inoltre si prende cura di lui quando sta male[26] e normalmente esegue i suoi ordini senza lamentarsi troppo e fa la "preziosa" solamente in caso voglia un aumento o una vacanza[8]. Dal canto suo Drakken asseconda la donna ogni volta che essa decide di andarsene accontentando le sue richieste in ogni modo possibile, spesso si mostra davvero felice di vederla tornare sui suoi passi[6] ed accetta di buon grado il trattamento da bambino che ciclicamente gli impartisce quando eccede nei suoi atteggiamenti; in un episodio il dottore addirittura afferma di considerare Shego parte della sua "famiglia malvagia"[2], mentre in un altro episodio la signora Lipsky esortando il figlio a "sistemarsi" con una donna indica Shego, cosa che provoca notevole imbarazzo per entrambi[27]. La prima avvisaglia di affetto tra i due si percepisce nell'episodio "Cambiamenti di umore" dove Shego, con addosso un chip di controllo dell'umore, si innamora perdutamente di Drakken; anche se era frutto di un congegno di controllo, le frasi di Kim e Ron alla fine dell'episodio fanno trasparire che i sentimenti che il controlla-umore gestiva potevano non essere del tutto falsi[25]. A riprova di questo, nella quarta stagione, Shego si mostra sempre oltremodo gelosa degli altri collaboratori di Drakken, come Warmonga[8] e Lucro Parsimonia[16], ma nega a tutti i costi la gelosia, dicendosi affezionata unicamente al suo posto di lavoro. Cosa visibilmente non vera dato l'ampio numero di clienti posseduti. Infatti, nell'episodio "Ron il temporeggiatore", viene rivelato che Shego è al fianco di Drakken dal lunedì al venerdì, e nei weekend ella non lavora: per cui, si può facilmente intuire che Drakken sia in realtà il suo vero e quasi unico datore di lavoro, e solo occasionalmente si vede Shego affiancare altri cattivi della serie[14]. Tutto ciò, ha accresciuto il loro rapporto con il tempo e il vero motivo per cui Shego si arrabbia nel vedere Drakken insieme ad altri assistenti è la gelosia. Nel finale della serie, quando Drakken viene rapito dagli alieni essa corre a salvarlo e dimostra per la prima volta un vero sentimento di affetto nei confronti dell'uomo, il quale viene notato anche da Kim[12]. L'alchimia fra Drakken e Shego funziona poi quando Drakken escogita un piano perfetto per salvare il mondo dagli alieni; ella è felicissima nel vedere il successo di Drakken e fra i due nasce qualcosa. Quando Drakken riceve l'onorificenza dal governo per aver salvato il mondo, Shego è al suo fianco durante la cerimonia, con indosso un abito da sera, i due si lanciano uno sguardo piuttosto eloquente e sorridono dolcemente, poi la pianta controllata mentalmente da Drakken li avvicina cingendo la vita a entrambi in una sorta di abbraccio rivelatore del loro sentimento d'amore nascosto[21].

Infatti, come dichiarato da Steve Loter, i due divengono una coppia dalla fine della serie e la loro relazione durerà nel tempo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Kim Possible: episodio 04x13, L'invertitore di polarità [Stop Team Go].
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n Kim Possible: episodio 02x14, Forza Team Go [Go Team Go].
  3. ^ a b c d e f La sfida finale
  4. ^ a b c Viaggio nel tempo
  5. ^ a b c Kim Possible: episodio 04x02, Una macchina per Kim [Car Allarm].
  6. ^ a b Kim Possible: episodio 01x19, Un look alla moda [Kimination Nation].
  7. ^ a b Kim Possible: episodio 02x20, Un natale molto Possible [A Very Possible Christmas].
  8. ^ a b c d e f Kim Possible: episodio 04x05, Football e alieni [Mad Dogs and Aliens].
  9. ^ a b Kim Possible: episodio 02x09, Un precettore per Kim [Job Unfair].
  10. ^ a b Kim Possible: episodio 03x02, La cyber-sedia [Steals Wheels].
  11. ^ a b c d Kim Possible: episodio 01x11, La cotta [Crush].
  12. ^ a b La cerimonia del diploma
  13. ^ Kim Possible: episodio 01x06, Scambio di menti [Mind Games].
  14. ^ a b Kim Possible: episodio 03x08, Ron il temporeggiatore [Rappin' Drakken].
  15. ^ Kim Possible: episodio 03x05, Ragazzaccio [Bad Boy].
  16. ^ a b c Kim Possible: episodio 04x16, Il telecomando estremo [The Mentor of our Discontent].
  17. ^ All'incirca un piede (ovvero circa 30 cm) in più di Kim.
  18. ^ Il cognome del personaggio è sconosciuto, presumibilmente è Go, dato il nome del suo alter ego ne L'invertitore di polarità; ad ogni modo gli autori hanno confermato che "Shego" è il vero nome della donna e non uno pseudonimo [1][collegamento interrotto].
  19. ^ Ne gli autori presero mai in considerazione l'idea di parlare di loro [2][collegamento interrotto].
  20. ^ Kim Possible: episodio 02x24, Il talento nascosto [Hidden Talent].
  21. ^ a b Chat with Steve Loter during the Finale - questions and answers[collegamento interrotto]
  22. ^ Traduzione che è stata preferita all'alternativa "La Suprema" per mantenere il mistero sull'identità del personaggio: Kim è convinta che si tratti del Dottor Drakken, fino alla rivelazione finale.
  23. ^ Kim Possible: episodio 02x05, Due da istruire [Two to Tutor].
  24. ^ Kim Possible: episodio 01x01, Il nano pidocchio [Tick-Tick-Tick].
  25. ^ a b Kim Possible: episodio 03x03, Cambiamenti di umore [Emotion Sickness].
  26. ^ Kim Possible: episodio 02x29, Il giorno dei malati/La verità fa male [Sick Day, The Truth Hurts].
  27. ^ Kim Possible: episodio 02x21, La festa della mamma [Mother's Day].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Disney Portale Disney: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Disney